giovedì 5 luglio 2012

31

30 giorni di Anime e Manga - Giorno 01 - Il tuo primissimo manga


Il primo manga che io abbia mai letto è stato Dragon Ball, imprestato gentilmente dal mio vicino di banco Marco durante la prima liceo. Alla fine non era neanche di sua proprietà, per cui sono riuscita ad averne in mano solo una manciata di volumi, ma ricordo bene il dramma di imparare a leggere “dal fondo”. Diciamo che Dragonball è ottimo per questo, visto che ha una composizione abbastanza semplice nella struttura narrativa delle vignette e seguire l’azione diventa subito immediato. Posso sentirmi di consigliarlo a chiunque voglia iniziare a leggere manga ma teme la lettura all’orientale.



Un paio d’anni dopo ho scroccato Magic Knight RayearthRecensione completa dell’opera delle CLAMP a mia sorella. A lei lo regalò un’amica conosciuta in viaggio e questo si può attestare come il primo vero manga che entrò in casa mia. Di Rayearth conoscevo già l’anime (passato stranamente quasi indenne dalla censura domestica) e ritrovare i personaggi su carta su veramente piacevole.



Devo dire, però, che il mio primo vero manga (mio nel senso di mia proprietà, pagato con la mia paghetta e riposto gelosamente in libreria come un tesoro) è stato Marmalade Boy, arrivato poco dopo quel famoso Rayearth che mi spinse ad approfondire il discorso dei fumetti nipponici. Esatto, ho cominciato la mia carriera di collezionista con un bel shōjo d’amore super classico, da cui era stato anche tratto l’anime Piccoli problemi di cuore che andava tanto di moda quando frequentavo le scuole medie e che, ovviamente, mi era stato vietato! Fu una vera e propria soddisfazione leggerlo!

E tu? qual'è stato il tuo primo manga?

author

SCRITTO DA: Acalia Fenders

Sono una blogger di Torino che si occupa di fumetti e animazione dal 2010. I mei interessi spaziano dai classici fumetti (di cui ha una considerevole collezione) ai telefilm, dai film ai cartoni animati (anime e non!). Amo il Giappone e ho una sconsiderata e inarrestabile passione per Batman.





31 commenti :

  1. Anche il mio primo manga è stato chiaramente Dragon Ball (o Dàgo'bo come lo chiamava mia madre). Ricordo ancora il periodo, erano gli anni delle medie, era un freddo novembre ed ero a giro coi miei amici. A un certo punto uno entra in fumetteria per acquistare il nuovo numero di dragon ball appunto, e noi entriamo con lui. Mi si è aprì un mondo e decisi di smettere di leggere a scrocco, da quel giorno avrei avuto le MIE copie di dragon ball! e da allora non ho mai smesso di frequentare quella fumetteria!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Dragon Ball non ce l'ho ancora completo, sto sempre aspettando un'occasione veramente propizia per acquistarlo tutto insieme.
      Però, anche io mi servo ancora da quello stesso fumettarolo che mi ha venduto quel primo volume di Marmalade Boy (adesso gli do del tu e tutte le volte che passo in negozio facciamo due chiacchiere) ^^

      Elimina
  2. Di tutti e tre ho guardicchiato gli anime in tv, nel caso di Dragon Ball si può pure dire che l'ho visto un trilione di volte data la frequenza delle repliche su Italia 1. Mi auguro che il manga fosse più scorrevole, la versione animata è insostenibilmente lenta e ripetitiva, brucia tutta l'originalità e le intuizioni della serie in un mare di noia.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Il manga di Dragon Ball è abbastanza scorrevole (anche se ne ho letto solo pochissimi volumi) e soprattutto semplice da leggere, ottimo per chi incomincia. Dell'anime ho visto qualche blocco di puntate qua e là ma tutta la storia completa non sono mai riuscita a seguirla XD

      Elimina
  3. Gnooooo.. ma quanta censura a casa tua!
    Come mai?
    Io non ho mai amato Marmalade Boy.. lo guardavo/leggevo seguendo la scia del successo.. anche perchè bisognava un po' accontentarsi di quello che c'era in commercio all'epoca. Con la vasta scelta che c'è ora, non lo ricomprerei! :p

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Bho, mio padre era convinto che i cartoni giapponesi fossero il male e ce li ha sempre vietati.
      Marmalade Boy per l'epoca era stato un traguardo irraggiungibile, ora ho letto delle storie molto più interessanti ma a quello rimango sempre sentimentalmente legata ^^

      Elimina
    2. Il primo manga che ho letto è stato Angel Sanctuary

      Elimina
  4. Il mio primissimo manga...oddio, devo dire che non ricordo bene! I manga li ho cominciati a conoscere perchè il fratello di una mia amica li aveva, ma in edicola non li compravo mai.
    Credo che proprio il primo volume acquistato fosse il 15 di I's di Masakazu Katsura...che poi alla fine non mi piacque nemmeno!
    Se togliamo questo particolare allora proprio il primo è stato il 19 di Inuyasha! Infatti se guardi la mia collezione vedi che questo numero se ne cade praticamente a pezzi, mentre quelli prima sono nuovissimi, dato che li ho comprati successivamente in blocco :P (la mia prima frase ad una fiera di fumetto "Mi dia i primi diciotto numeri di Inuyasha!" Il venditore mi ha guardato così --> °-° )
    In realtà nel mese in cui era uscito il 18 lo vedevo sempre sullo scaffale e non mi decidevo a prenderlo...lo guardavo incantata, mi pareva una cosa strana XD Aveva pure una copertina carinissima con Kagome che tirava le orecchie a Inuyasha. Insomma, mi sono data una mossa solo il mese dopo e da allora in poi per il mio portafoglio sono arrivati i tempi duri.

    Il primo manga che ho letto al contrario, invece, è stato Kodomo no Omocha (o Rossana) ^^ All'inizio ho addirittura pensato che fosse fallato, poi mi sono accorta dell'avvertimento e lì è arrivata la parte difficile XD Miho Obana era pure una che disegnava tante vignette piccole e dettagliate, mi ci perdevo proprio.

    Momento nostalgia: Ricordo che Rossana era edito dalla Dynamic (la defunta Dynamic) e che i volumi di questa casa editrice avevano la doppia copertina, erano belli lucidi ed erano quelli che costavano di più...4.10 €! Una spesa che adesso è quasi il minimo per un volume. Pure Inuyasha della Star, costava 2.10 €... :°(

    Ps: Ma a te che hanno sempre proibito di vedere gli anime, come la prendono adesso che ci sguazzi dentro, praticamente? XD

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Pensa che invece io non avevo nessunissima intenzione di investire in fumetti, ma mia sorella, sobillata dalla sua amica del cuore dell'epoca, insistette finchè non andammo a vedere la fatidica fumetteria. Lì fummo orientate verso le storie d'amore (l'amica più che cose romantiche non faceva) ma dopo qualche tempo ho cominciato a informarmi autonomamente e mi si è aperto un intero mondo (gli shone e i seine *__*). Morale della favola mia sorella non legge più nulla (di manga) mentre la mia collezione comincia ad avere seri problemi di spazio ^^

      Lasciamo perdere i prezzi, se riguardo i vecchi albi mi viene da piangere. Con 10€ portavo a casa un bottino di tutto rispetto, mentre ora è già tanto se ho un paio di volumi nella busta. Va bene che sono passati circa dieci anni ma i prezzi sono veramente aumentati tantissimo ç__ç (Un minuto di silenzio per One Piece a 2,60 € T__T).

      PS Ormai sono grande e non c'è più problema, oltre al fatto che con il passar degli anni sono riuscita far traspirare il concetto che "Ehi, la roba made in Japan non è il male supremo!" ^^

      Elimina
  5. Ho messo il primo post del meme! XD Comunque la risposta a oggi e domani è Kodomo no Omocha, aka in Italia Rossana, e vale anche come risposta alla domanda di domani ^.^

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ottimo adesso vado subito a vedere (e lo linko nel post delle regole) ^^ Che fortuna iniziare con quella che è la propria serie favorita ^^

      Elimina
  6. io dragon ball lo sto comprando per mio cugino ma non mi ispira neanche lo scrocco...
    beh, magari tra dieci anni sarà un ventenne nerd con un blog e parlerà del suo primo manga ricordandosi di quella vecchiaccia che l'ha iniziato a questa roba! XD

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Io mio cugino, invece, lo sto iniziando con One Piece (che gli piace un sacco) ma, purtroppo è molto festaiolo per cui non ha soldi per pagarsi null'altro (e tempo per leggere/vedere, è sempre fuori). Ci riproverò con il fratello!

      Elimina
  7. Brava brava!

    Grazie mille per il commento, CIAO!!!

    RispondiElimina
  8. Ci cascano tutti con Dragon Ball :D

    Ricordo che il mio primo numero fu un numero di Z: il titolo di tutto il volume è "Goku incontra Cell"

    RispondiElimina
    Risposte
    1. E' una delle serie più vendute di sempre, è facile che finisca in mano come primo manga ^^
      Il primo volume che lessi io era proprio l'1. Il mio vicino di banco ne aveva la cartella piena (al posto dei libri ma soprassediamo) e me ne presto qualcuno partendo dall'inizio ^^

      Elimina
  9. Dragon Ball AAAAAAAHHHHH! ma neanche se me lo regali provo a leggerlo! XD
    I miei primi e unici 3 volumi manga li conosci già ;P

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Il tuo verso Dragon Ball è un pregiudizio legato alle animazioni del cartone, magari il manga potrebbe anche piacerti ;-P (anche se dubito)

      PS Devi farci la recensione di due di quei tre volumi!

      Elimina
  10. Se scrivo qual è il mio primo manga mi prendete in giro. Ok, ma prima una premessa: io non sapevo niente di manga, lettura all'orientale, eccetera, ma avevo voglia di iniziare ma non sapevo con cosa. Al supermercato trovai "Family Compo 13" a 1€ e lo comprai, totalmente ignorante in materia. Non capii niente (successivamente scopri di aver acquistato il penultimo numero, e grazie che non ho capito niente), ma mi è servito per imparare a leggere "al contrario" :)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Anche io quando lessi quei famosi volumi di Dragon Ball non sapevo nulla di manga e affini (tanto che per me era una novità assoluta il fatto che ci fosse il cartaceo di un cartone). Non parliamo poi della lettura orientale, all'inizio rimasi spiazzatissima vedendo il tizio di turno a terra moribondo, poi mentre veniva colpito e poi di nuovo in piedi tutto baldanzoso XD

      Elimina
  11. Come dicevo lo saprai solo leggendo i miei post dedicati al meme :P
    Aaah Rayearth *W* Marmalade boy me lo sono fatto prestare al liceo da un'amica quando avevo da poco ricominciato a leggere manga, quindi è uno dei primi anche per me!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Non vedo l'ora di leggerli ^^
      Marmalade Boy andava tantissimo all'epoca, tutte (tranne me, vorrei sottolineare) avevano visto il cartone in televisione e, se facevano manga, al 90% era loro ^^ Adesso rileggendolo lo trovo un po' fragile come storia ma l'effetto nostalgia è assicurato!

      Elimina
  12. Che coincidenza! Anche il mio primo manga è stato Dragon Ball. Andavo alle medie.
    Facevamo a turno io e mio fratello a comprare i numeri. Deve anche essere una prima edizione o una delle prime. Siamo riuscita a collezionarli tutti.
    Dopo i nostri interessi si sono divisi: io ho fatto un periodo shojo manga, in cui leggevo soprattutto le CLAMP (Card Captor Sakura, Chobits, Clover). Delle CLAMP però mi sono piaciuti molto anche X Tsubasa Reservoir Chronicle.
    Superato il periodo shojo, mi sono spostata sullo shonen. I miei preferiti sono Full Metal Alchemist e uno spin-off di Evangelion intitolato Cronache degli Angeli Caduti.
    Ma ho tanti di quei manga che farne una lista richiederebbe un commento chilometrico!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Benvenuta!
      Dragon Ball è un po' un'istituzione, quando si parla di manga! Anche io mi dividevo la spesa con mia sorella (noi facevamo metà del totale a testa, in modo da non rischiare a finire a litigare su quale albo fosse di chi, era tutto a metà) ma lei Dragon Ball non l'ha mai voluto (prima o poi lo recupero! Poche storie).
      Le CLAMP a me piacciono parecchio (ho scritto anche diverse recensioni sulle loro opere), Full Metal Alchemist è una serie davvero molto bella ma lo spin-off di Evangelion mi manca (vedrò di informarmi in merito) ^^

      Se hai tanti manga e hai voglia di parlarne questo è il blog giusto ^^

      Elimina
    2. Grazie! Mi sono scordata di scrivere che anche io ho letto Magic Knights Rayearth. Ho tutte e due le serie nel mio archivio.
      Di Marmalade Boy anche io seguivo il cartone animato, ma che strazio tra la censura italiana e i nomi tradotti!
      Avevo trovato, invece, in versione manga, un altro anime che mi piaceva molto all'epoca, Piccoli problemi di cuore, ma poi non avevo proseguito.
      In questo momento sto leggendo Naruto, Pandora Hearts e Letter Bee, che seguo sul web e sto collezionando Haruhi Suzumiya.
      Ho anche visto che è uscito un nuovo numero di X delle CLAMP. Me lo procurerò la prima volta che riesco a scendere in città e ad andare in fumetteria. Mi sa che stavolta sarà una botta da duecento euro, tra le serie che sto collezionando e quello che devo ancora finire di collezionare. :'(

      Elimina
    3. Di Pandora Hearts ho visto l'anime (con uno dei finali più posticci di sempre) e attendo la stampa in Italia (in autunno), di Harui ho visto la prima serie e di Letter Bee seguo il manga (sempre nell'edizione italiana).

      Guarda anche a me capita di andare in fumetteria e lasciarci un pacco di soldi XD

      Elimina
  13. Curioso ma vero io non ho praticamente letto Dragon Ball - giusto una manciata di numeri per rendermi conto delle differenze fra anime ed manga...Personalmente ( se non consideriamo quelle pubblicate su Linus, si sono un pò troppo vecchiotto) ho iniziato con alcune opere della Granata Press, in particolare Cyning Freeman, che consiglio ancora oggi e Baoh, ed ovviamente Venus Wars! la cui recente edizione è stata una scoperta...

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Della Granata Press non ho nulla (se si escludono i primi volumi di Maison Ikkoku, che però ho recuperato l'anno scorso). Crying freeman ce l'ho in lista di recupero, mentre Venus Wars non lo conosco, ma ispira ^^

      Elimina
  14. Pensa che io non ho mai letto Dragon Ball!
    Ho visto tantissimissime volte l'anime, soprattutto la prima serie che veniva data quasi continuamente sulla vecchia Junior Tv. Poi ho seguito i vari anime usciti e anche questi li ho visti almeno 3 volte XD
    Il manga invece ho iniziato a prenderlo ora, nella versione evergreen: 4.20€ per una versione niente male *-*

    Allora il mio primo manga, comprato per intero, è stato Bishoujo Senshi Sailor Moon, nel lontano '95. Sarà per questo che ci sono affezionata? Avevo già letto qualcosa sulle varie riviste (tipo il corriere dei piccoli), ma mai con costanza.
    Non mi ricordo invece qual è stato il primo manga con lettura alla giapponese che ho letto...mi ricordo solo che ci ho messo un po' ad abituarmi :P

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Sai che la evergreen ispirava parecchio anche a me? Poi in realtà ho pensato che mi piacerebbe veramente recuperare una serie con la stessa edizione che lessi tempo fa (per il gusto del senso della nostalgia), per cui sono in attesa di una buona offerta ;-P

      La lettura all'orientale all'inizio è sempre un po' uno scoglio, ma una volta che ci si è fatta la mano è fin più comoda dell'alra. A me ogni tanto capita di cercare di leggere un fumetto occidentale al contrario ;-P

      Elimina

Se non ha voglia di loggarti, ricordati che con l'opzione Nome/Url puoi mettere un semplice nick di fantasia (la Url non è obbligatoria), così nelle risposte non verrai confuso con altri Anonimi.

Un commento è sempre molto gradito!