giovedì 19 luglio 2012

51

30 giorni di Anime e Manga - Giorno 11 - La tua prima cotta per un personaggio anime


Come ho già detto e ripetuto svariate volte, durante la mia infanzia vigeva una rigidissima censura domestica su tutti i prodotti di animazione di origine nipponica perché mio padre era convinto che fossero violenti e inadatti. Le prime serie anime che sono riuscita a vedere in televisione con un briciolo di continuità sono state durante l’anno della mia prima elementare, anno in cui, per problemi tecnici, mia nonna G. si occupò di prendermi da scuola per pranzo e di tenermi fino alle sei, ora in cui mi padre veniva a recuperarmi. Bisogna sapere che nonna G. ha sempre avuto dei gusti un po’ particolari in fatto di televisione e che ha sempre amato della roba super trash, per cui in quel periodo seguiva con particolare interesse tre trasmissioni: una roba con Pippo Franco e la Marini (si chiamava la Rosa Rossa se non erro), il programma di Gianfranco Funari (di cui non ricordo il nome) e il Wrestling.


Erano i ridenti anni novanta e il primo pomeriggio era pieno di queste trasmissioni super educative e adattassime ad una bambina di sei anni! In ogni caso facemmo una sorta di patto per cui lei poteva guardarsi i suoi programmi senza scocciature e in cambio io potevo accedere a Bim bum bam, la trasmissione che mandava in onda i tanto agognati anime e che iniziava subito dopo i suoi programmi (che poi non facessi uno straccio di compito era un problema che evidentemente non la tangeva molto).

Quell’anno i cartoni di punta furono tre: Lady Oscar, D’artagnan e i moschettieri del re e D’artacan. In un tripudio di serie in costume ambientate nella Francia tra il seicento e settecento, tra duelli alla spada e mantelli al vento, riuscii per la prima volta a vedere questi famigerati cartoni giapponesi (che la parola anime mica esisteva ancora e se dicevi “voglio vedere un anime” ti facevano un esorcismo). La mia preferita fu senza alcun dubbio D’artagnan e i moschettieri del re (Anime San Jushi per i puristi), anche perché fu l’unica che riuscii a vedere pressoché integralmente (se non ricordo male ad un certo punto ne passavano due episodi in sequenza) e tra tutti quelli presenti nella serie mi innamorai del personaggio di Athos!

Athos era figo, coraggioso, intelligente e sempre pronto ad aiutare gli amici. Mi piaceva anche Aramis, ma in quella versione, purtroppo, era una donna. Qualche anno dopo, leggendo il romanzo originale, le mie preferenze si dirottarono su Aramis, il prete allegro, ma a quei tempi non avevo occhi che per Athos. Quindi posso ufficialmente dichiarare che la mia prima cotta per un personaggi di anime è stata tutta per Athos! Immaginate quanto possa aver segnato la mia infanzia una cotta siderale per un tizio che andava in giro con un abbigliamento sui toni del rosa coordinato con dei pratici calzettoni al ginocchio quando il resto del mondo femminile osannava Milord e il suo stupido smoking!


Tra l'altro qualcuno se la ricorda la parte dell'evasione della cella con Rochefort? A fine serie quando scavano il tunnel con il cucchiaio ma non riescono a finire il passaggio in tempo per scappare? (se non erro da lì ci passerà poi Jean, poco prima della scena dell'esecuzione del re fermata da Aramis) Ecco per anni ho sognato di scavare un tunnel in quella maniera, se mai fossi stata fatta prigioniera!


La sigla cantata da Cristina d'Avena! La sigla della mia infanzia (insieme a Siam tre piccoli porcellin, ma lì ero ancora più piccola)




Ho tirato fuori il mio altarino, adesso tocca a voi? Qual'è stata la vostra prima anime o manga cotta?

author

SCRITTO DA: Acalia Fenders

Sono una blogger di Torino che si occupa di fumetti e animazione dal 2010. I mei interessi spaziano dai classici fumetti (di cui ha una considerevole collezione) ai telefilm, dai film ai cartoni animati (anime e non!). Amo il Giappone e ho una sconsiderata e inarrestabile passione per Batman.





51 commenti :

  1. Ahahahah! Che infanzia traumatica!
    Secondo me sono stati i suoi baffetti a incantarti! xD

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Lacia perdere che un'altra mia grande passione del periodo è stato Zorro, per cui di nuovo baffetti ;-P

      Elimina
  2. Devo dire che anche a me piaceva Athos all'epoca: proprio un bel figliuolo XD

    RispondiElimina
  3. La mia prima cotta... Kurama di YuYu Hakusho!!! E' stato il primo anime serio che ho visto: avevo 9 anni (circa) e andava in onda su La7. Poi lo hanno rifatto anche su Mtv. E Kurama era dolcissimo, sempre educato e molto intelligente (forse perchè era la rincarnazione di un demone, quindi aveva qualche anno in più di quelli che dimostrava XD), sensibile e contemporaneamente spietato con i nemici. E poi aveva un tocco di femminilità che non guasta! Comunque già dalla sua prima apparizione, mi pare verso il 6° episodio della prima serie, avevo occhi solo per lui. Bei tempi quelli! XD

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Vedo comunque che il primo anime un po' serio su cui si mette gli occhi tende a mietere personaggi ^^

      Nella serie dei Tre Moschettieri nei primi episodi c'è solo quella piattola di D'Artagnan (a cui è stato associato anche un bambino mai visto nei romanzi originali), quindi immagina la gioia di vedere finalmente comparire dei personaggi degni di nota quando vengono presentati i moschettieri da cui il titolo ^^

      Elimina
  4. a me piaceva PAUL di "Ransie la strega" e satomi di "kiss me licia" per i suoi strambi capelli glicine.1 sorriso

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Queste due serie le ho entrambe lette anni dopo ma devo dire che Paul (Shun per chi ha il manga) non è decisamente male (Kiss me Licia me l'avevano imprestato per cui ho ricordi più nebulosi) ^^

      Elimina
  5. Babba bia come schifavo l'anime su D'Artagnan.
    No vabbè, parliamo di cose belle. Dunque, la mia prima cotta... è dura, perchè c'è stato tutto un intero periodo in cui le fimmine degli anime e manga erano sex appeal allo stato puro, periodo che sarebbe quello che corre dalla seconda metà degli anni 80 fino ai primi anni 90.
    E quindi chi scelgo tra Madoka Ayukawa, Lamù, Lulù l'angelo dei fiori, o la misteriosa ed esotica Nadia?
    Ma qui si parla di prime arrivate, chi prima arriva meglio alloggia, come si dice. Che poi detto così, in tale contesto, mi fa sentire pure un pò triste e squallido.
    E allora via, dico Lamù, che era pure la più svestita e aveva le zannine. Perchè sì, ok, la cotta sarà pure tenera e pucciosa, ma io son stato sempre un tipo precoce e cercavo pure altro. Insomma, meglio fermarsi qui, prima che scriva qualcosa di cui potrei pentirmi!
    Ci sarebbe pure da dire che ho sempre provato un debole per le maghette, ma quelle vere, non quelle sgallettate dall'identità sessuale incerta delle guerriere Sailor. Cioè, una come Bia non le vede nemmeno quelle sciacquette là, vince su tutta la linea. No, ok, sto divagando, scusate.
    Ecco, dicevo, Lamù, che tra l'altro ha preso tutto dalla mamma, ovvero la prima, vera MILF degli anime e manga, almeno per me.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. A me quella serie ha fatto venire una passione per le opere in costume (che siano occidentali o orientali non importa) e un'adorazione per l'opera originale di Dumas (trilogia che ho letto, riletto e ancora letto) ^^

      Si è scelto di mettere la prima cotta per evitare l'effetto elenco della spessa e buttarsi, invece, su quello nostalgia ^^

      Visto che i primi anime che ho potuto vedere sono stati mandati in onda negli anni novanta, quindi di queste serie non conosco molto i personaggi (se non Madoka, di cui ho letto il manga anni fa, e Nadia, recuperata appena ho avuto internet flat).

      Non ho ancora capito perchè non facciano una bella ristampa di Lamù, mi piacerebbe un sacco leggerlo e credo che non sarei l'unica a volerlo leggere XD

      Elimina
  6. La mia prima simpatia è stata per Rei (Ken il guerriero), ma il mio primo vero amore è stato Capitan Harlock <3.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Capitan Harlock ha sempre avuto una notevole aura di figaggine estrema ^^

      Elimina
  7. "Evviva, è arrivato Milord", con quella musichetta poi era difficile non innamorarsene!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Tra le mie compagne di classe aveva stuoli di fan ;-P

      Elimina
  8. Oh, D'Artagnan! Come tutte le serie che seguivo da bambina non ho il minimo ricordo sulla trama, figuriamoci sul finale, ma lo guardavo sempre anche io.

    La mia prima cotta... è difficile da dire, a me piaceva Alfred, papero ambientalista e attivista per i diritti dei paperi di colore, di Niente paura c'è Alfred (che non credo sia tecnicamente un anime, deve essere una produzione olandese sconosciutissima), ma essendo una bestia non lo valuterei come cotta.
    Forse Johnny (è quasi magia), anche se a dire il vero è un po' un inetto, incapace di scegliere tra due ragazze e poi si fa fregare da quella che gli piace di meno!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Io di serie da piccola ne ho viste consecutivamente talmente poche che ho cercato in ogni modo di ricordarmi qualcosa e il finale di d'Artagnan con Aramis che arriva sul cavallo bianco è epico ;-P

      Alfred non lo conosco quindi non saprei dire, mentre Johnny non mi dispiaceva nei pochi episodi dell'anime che sono riuscita a vedere di nascosto ma era insopportabile nella versione manga. Un lumacone tira-e-molla come quello non s'è mai visto ;-P

      Elimina
    2. Alfred era un cartone davvero bello, peccato non lo strasmettano più.

      Elimina
    3. Mi state mettendo curiosità su Alfred ;-P

      Elimina
  9. Sembrerà strano (me ne stupisco anche io) ma il mio non sarà Milord ^.^

    Comunque Dartagnan non l'ho mai visto...e forse si tratta di problemi "tecnici": mi sa che sei un po' più grande di me, quindi quando tu lo guardavi io dovevo ancora imparare a capire cos'era un cartone XD

    Tua nonna che guarda il Wrestling mi ricorda molto la mia che va matta per Walker Texas Ranger! Sono esseri strani, a volte :P

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Evviva un'altra che non amava Milord alla follia (le mie compagne di classe erano uno stress) ^^

      Possibile, è andato in onda nei primissimi anni novanta, per poi sparire nel nulla per più di un decennio (fai quasi vent'anni), e ricomparire sui canali del digitale tipo Man-ga e Rai Gulp.

      Pensa quando saremmo vecchie noi cosa propineremo ai nostri poveri nipoti ;-P

      Elimina
  10. Io purtroppo mi sa che in quel periodo ero ancora una poppante, quindi me lo sono perso D: però a vedere le immagini che hai messo credo proprio di capire come mai tu ti sia innamorata, già così l'aura di figaggine arriva forte e chiara <3<3<3!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Figo era fighissimo, diciamo era quello che alzava il livello di figaggine del gruppo, affossato da D'artagnan (il classico ragazzo con troppo da imparare e capace di cacciarsi in un mare di guai), Porthos (che era un po' il personaggio sfighé della compagnia) e Aramis (che in questa versione era una donna) XD

      Elimina
  11. Anch'io ero innamorata di Athos da piccola, ma io per via del libro :D

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Nel libro (parlando perlomeno del primo) c'erano un paio di cose sulla sua figura che mi disturbavano, tipo il fatto che fosse un'alcolista e la sua ex-moglie di cui era tanto innamorato ma che fa di tutto per ammazzare.

      Elimina
  12. Risposte
    1. Un grande classico, quel personaggio ha fatto strage di cuori ^^

      Elimina
  13. Jigen Daisuke, ovvio *__*

    Mise da "iena tarantiniana" anzitempo, glaciale, sigaretta storta, cappellaccio calato sugli occhi, una mira infallibile, un duro dal cuore tenero con le donne (tutte zoccole o morte quelle che ha avuto. Poraccio). Insomma, l'uomo ideale da quando avevo otto anni *__*

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Jigen è anche un gran bel personaggio! Io l'ho conosciuto in maniera occasionale solo anni dopo, anche se del gruppo di Lupin devo dire che il mio preferito rimane Goemon ^^

      Elimina
  14. Noooo :D
    Che rivelazione.... dai dico la verità ti facevo più tipa di "Mowgli - del libro della giungla"!
    Ottima scelta, non me l'aspettavo... anzi avevo messo l'anime di D'Artagan & Co. nel dimenticatoi.

    Ora che ricordo, non ho risposto alla mia domanda. Ho ricordato chi fosse, ed eccola qua:
    http://www.marge.it/oddishland/altre/pietra/nadia2.jpg

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Il libro della Jungla versione animato non l'ho mai visto (ma guardavo Batman che era dopo - a meno di fare mostruosa confusione con i palinsesti - per cui ricordo solo vaghi frammenti della sigla finale) ^^
      Prima o poi a d'Artagnan devo dedicargli una recensione, è stato uno dei paletti della mia infanzia ^^

      Nadia anche è una scelta molto interessante ^^

      Elimina
  15. :D

    Grazie mille per il commento, CIAO!!!

    RispondiElimina
  16. Acalia-chan chiamarli anime o cartoni animati è la stessa cosa ^^, come chiamarli fumetti o manga: il succo è lo stesso, cambia soltanto la lingua in cui chiami questi due oggetti indispensabili nella nostra vita xD
    La differenza che sta tra il mondo occidentale e il Giappone è proprio qui: per loro questo tipo di selezione discriminatoria fra fumetti americani, tedeschi, italiani e giapponesi non esiste, sono tutti manga per loro! ^^

    Comunque, io non ho mai guardato molto questo tipo di cartoni animati che sanno tanto di telefilm, forse perché sono nata nell'epoca di Sailor Moon e Dragon Ball ma la mia prima cotta è stata Goku xD

    RispondiElimina
    Risposte
    1. In Italia per anime si intende (anche per comodità) "cartoni animati giapponesi" (nome tra l'altro troppo lungo da dire tutte le santissime volte, immagina il titolo di questo blog, diventerebbe Prevalentemente cartoni animati giapponesi e fumetti nipponici, illeggibile). Diciamo che tendo ad attenermi alla differenza di nomenclatura tra anime/cartoon/cartoni animati/ecc e manga/comics/Bande dessinée/ecc per estrema comodità di suddivisione e catalogazione ;-P

      Quando io ero piccola Dragon Ball lo davano sulle reti sfigatissime (che ovviamente non potevo vedere ma questo è sottinteso) ed è diventato famoso solo quando ero più grande ^^

      Elimina
    2. Ripeto: Hai avuto un infanzia traumatica T^T , ma Goku ispirava così tanta sicurezza e tonteria al contempo *-*

      Be' ti ho precisato che in giappone non fanno differenza perché molta gente usa " cartone animato" come dispreggiativo della categoria, osannando solo i prodotti giapponesi ^^'. So che tu non sei il tipo quindi ci tenevo a farti sapere che potevi usare "cartoni animati" senza vergognarti in tutte le categorie . =^^=
      Ma se ti viene più comodo così fa pure, adoro comunque il modo in cui parli con ardore dell'animazione e del cartaceo :3

      Elimina
    3. Ma no, neanche troppo traumatica, diciamo che parecchie cose sono cambiate (per dire Internet non esisteva!) ma, divieti esclusi, era così un po' per tutti (e ora mi sento vecchia e decrepita) ^^

      Lo so che in Giappone sono molto nazionalisti per cui apprezzano di più i loro prodotti, ma per me è solo una questione di comodità di catalogazione. In ogni caso non era una questione di vergogna ma proprio di diversità di vocabolario. Una volta (ovvero prima dell'avvento di internet) la parola "anime" aveva solo il significato religioso, per cui a dire che tu "guardavi anime" sembravi un pazzo che necessitava un esorcista ;-P

      Sono contenta che ti piacciano i miei post ^^

      Elimina
  17. Non so perchè ma dopo aver letto il titolo avevo paura che spuntassero fuori i Biker Mice da qualche parte ;P

    RispondiElimina
    Risposte
    1. I Biker Mice non sono nipponici e poi li ho scoperti solo dopo. Per questa volta niente furry ;-P

      Elimina
  18. Vediamo...le mie prime cotte (e qui si vede la mia anzianità) sono state per Joe Shimamura di Cyborg 009, Captain Harlock e Devilman <3 Poi è arrivato Abel di Lady Georgie *___* E a seguire una carterva si altri personaggi XD

    Il tunnel scavato col cucchiaio è sempre stata una di quelle idee da sperimentare :P

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Di queste serie ho scarse conoscenze ma Capitan Harlock (come scrivevo anche sopra) è sempre stato un gran bel personaggio ^^

      In realtà credo che dal vivo il tunnel sarebbe molto più faticoso di quello che Athos lo faceva sembrare XD

      Elimina
  19. Ciao, non ho capito com'è possibile che in tutto questo periodo di frequentazioni bloggistiche (?) mi sia sfuggito il tuo blog!! E' bellissimo, complimenti!!! ^_^
    Con gli sono diventata meno amante dei manga, soprattutto, ma gli anime no, se posso continuo a vederli e rivederli!! :P
    Ho deciso di rispondere a questo post perché appena ho letto il titolo non ho potuto fare a meno di ripensare alla mia primissima cotta animata...

    Pegasus, de I cavalieri dello zodiaco!! Mamma mia, quanto lo adoravo. Ricordo con precisione (dovrò aver avuto qualcosa come 6/7 anni al massimo) quando andai da mio padre annunciandogli il mio fidanzamento ufficiale con Pegasus!! Penso che rimarrà sempre il mio personaggio del cuore. Altre cotte così "importanti" non le ricordo! Solo a riparlarne mi è tornata voglia di rivederlo!
    Però concordo con te, adoravo Sailor Moon (credo il primo manga che ho acquistato in vita mia!) ma Milord proprio no, mi dispiace! Non è il mio tipo! :P

    Ora vado a darmi una bella occhiata al tuo blog!! Ciao e a presto!! :)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao e benvenuta ^^ Grazie mille, sei troppo gentile (arrossisco). Ho dato un'occhiata al tuo di blog ed è molto interessante ^^

      Pegasus è un personaggio che ho conosciuto solo qualche tempo fa (per quel discorso della censura domestica, I cavalieri dello Zodiaco passarono sotto quasi completo silenzio a casa mia) ma non credo che sarebbe stato il mio tipo. Ho sempre avuto una passione per i personaggi secondari ;-P

      Elimina
  20. durante la mia assenza mi son persa un bel po' di post >.< mi cimenterò nel commento forsennato xD

    Se non sbaglio D'Artagnano lo stanno riproponendo su Man-ga :) questa ambientazione mi piace molto *^* però quando ero piccolina io non lo facevano più >.<

    RispondiElimina
    Risposte
    1. P.S: tua nonna è un mito! XD

      Elimina
    2. Non ti preoccupare, tanto adesso che sono tornata io mi cimento nella risposta forsennata (non so quanto ci metterò a rispondere a tutti ma sicuramente lo farò!) ^^

      Davvero stanno ritrasmettendo D'Artagnan? Mi riguarderei volentieri certi episodi su cui ho ricordi non del tutto chiari ^^

      Elimina
  21. uh d'artagnan! lo guardavo pure io XD che bei tempi! ma mi sa che la prima cotta - non riconosciuta - sia daidai (ero abbastanza lenta da piccola con l'altro sesso XD e manco ora scherzo XD)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. A furia di parlarne mi sta venendo voglia di recuperare un po' di vecchi episodi di d'Artagnan ^^
      Dai dai è il ragazzo di Hime-chan no ribbon, giusto?

      Elimina
  22. Sono un po' incerta su quale fosse il primo dei 2, ma credo Capitan Harlock (il mito dell'uomo sfregiato mi dev'essere in qualche modo rimasto, poi le Clamp mi vengono pure incontro e cavano regolarmente un occhio al mio personaggio preferito di ogni serie 9_9) e in un secondo tempo André... giusto perché mi pare di ricordare che quando guardavo Lady Oscar andavo già a scuola, mentre sono quasi certa che il mitico pirata lo seguissi che ancora non sapevo scrivere.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Le CLAMP sono famose per la loro oftalmica crudeltà compulsiva verso i loro personaggi di punta. Se non ne devastano almeno uno o due a serie non sono del tutto soddisfatte XD
      Capitan Harlock mi sarebbe sempre piaciuto recuperarlo ma mi ha fermata lo stile vetusto delle animazioni XD

      Elimina
  23. OnepieceNaruto4ever4 maggio 2014 12:59

    Con questa domanda mi metti in difficoltà...ma penso che la mia prima "cotta" sia stata per Naruto XD Da piccola lo guardavo spesso ma oggi preferisco mille volte Ace di One piece!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Crescendo spesso capita che i gusti cambino un po' :D

      Elimina

Un commento è sempre molto gradito!

Se non ha voglia di loggarti, ricordati che con l'opzione Nome/Url puoi mettere un semplice nick di fantasia (la Url non è obbligatoria), così nelle risposte non verrai confuso con altri Anonimi.