mercoledì 20 febbraio 2013

32

Exit-Poll 08 - Pezzi di puzzolente pupù di ippopotamo


Per la prima volta da quando ho aperto questa rubrica, ecco una puntata stranamente in anticipo (non vi abituate che tanto nel frattempo ho scazzato i tempi di pubblicazione del post sulla Justice League e se ne riparla la prossima settimana)! La nuova domanda di oggi è, per la prima volta su questi schermi, estremamente trasversale e pesca soggetti da ogni tipo di universo narrativo!
Dopo il salto vedremo di che cosa si tratta!


PREMIAZIONE DELLA PUNTATA PRECEDENTE

Per quanto riguarda il risultato del precedente puntataPer chi se lo fosse perso, eccolo qui con le descrizioni e tutti i commenti si può osservare che la vincitrice materiale e morale incontrastata di una bella settimana in una beauty farm è la poliposa Ursula, che ha letteralmente stracciato la concorrenza. Seguono, a debita distanza, Grimilde e Madame Medusa (parimerito), mentre Malfica si piazza in ultima posizione. Crudelia deMon risulta non classificata perchè nessuno si è degnato di votarla! Meditate gente, se cercate di sterminare cucciolate intere di dalmata poi non vincerete vacanze premio!

Il premio speciale della giuria (composta da me stessa medesima), questa volta va a Mirage, che con la sua splendida spiegazione su Malefica le fa vincere il premio di consolazione, tre giorni nella stessa Spa dove campeggia la sua collega Ursula. Devo dire che ha anche centrato in pieno il mio parere sulle signore citate in quel quesito (il che è un caso, visto che non è questo che premia il premio della giuria, il cui obiettivo è riconoscere il miglior commento con spiegazioni!). Adoro Malefica e, se fosse per me, l’avrei spedita anche un anno a Honolulu (in compagnia di Mago Merlino) ma, purtroppo, il budget era quello che era!


E OGGI SI PARLA DI STRONZONI!

Signori e signore, benvenuti alla finale del campionato intra-universi narrativi dove viene eletto il personaggio stronzo che più stronzo di così non si può neanche impegnandosi a fondo! Oggi, miei cari lettori, assisteremo alla battaglia finale di stronzaggine narrativa, combattuta aspramente tra ben cinque giganti del genere! Solo uno sarà il vincitore, solo uno potrà fregiarsi del titolo di Stronzo Supremo e mettere le mani sulla prestigiosa Coppa dell’Infamia! Solo uno diverrà quello che tutti gli altri hanno sempre sognato essere: il signore supremo degli spregevoli esseri che tutto vogliono e tutto fanno per ottenerlo, calpestando quanta più gente possibile! Attenzione signori e signore, non stiamo parlando di cattiveria o malvagità, ma di stronzaggine pura, del piacere di ottenere un risultato danneggiando quanta più gente possibile, nella gioia pura del veder il prossimo affogare nel proprio sangue senza provare un minimo di pietà, il tutto senza aver nemmeno avuto un triste passato che li giustifichi in qualche modo.

I veri stronzi dormono in letti di piume e trapassano chi gli sta davanti perchè gli va la cosa! I veri stronzi se ne fregano se danneggiarti non gli porta alcun vantaggio tangibile! I veri stronzi fanno delle cose che i malvagi non farebbero mai perchè loro, in fondo, un codice morale ce l’hanno (e vantano l’infermità mentale o un gravissimo trauma che giustifica le loro azioni)! I veri stronzi sono degli egoisti insopportabili capaci solo di pensare al loro piccolo giardino! I veri stronzi ci prendono gusto ad essere stronzi!


Lo stronzo d.o.c. non è mai contento, vuole sempre di più!

Vediamo ora chi sono i nostri prestigiosi candidati, estratti indistintamente da produzioni nipponiche e americane (in ordine alfabetico che se no si tirano per i capelli tra di loro per chi passa per primo anche se gli ultimi due no, non sono affatto contenti di questa scelta):


1) Sosuke Aizen – Bleach


Per anni e anni, anzi per decenni e decenni (contando i tempi lunghi degli shinigami), si è comportato da bravo ufficiale amorevole, arrivando ad acquisire una sua compagnia nel Gotei 13 e insegnando persino all’accademia per giovani shinigami, riuscendo sempre ad avere una parola buona per tutti. Amato e idolatrato dai suoi colleghi più giovani (in particolar modo dal suo tenente Momo Hinamori, una bimbaminkia di primissima scelta) ha praticamente recitato la parte dell’ufficiale perfetto ad oltranza (quando gli altri suoi colleghi capitani spiccano quasi tutti per essere dei violenti dalla spada facile, lui era quello che si fermava ad ascoltare i problemi altrui) finchè un giorno scatta il suo piano malvagio che trasuda stronzaggine da tutti i porti. Inscena la sua morte (in modo molto scenografico e con gran dispendio di sangue), gettando i suoi fan nello sconforto (che poi farsi dei fan non serviva a nulla se non a solleticare il suo ego), e scatena praticamente una faida interna tra ufficiali che coinvolge la suddetta bimbamikia, uno dei suoi uomini (che va in giro a far credere di essere stato lui a compire l’omicidio) e un giovane capitano amico di Momo che vorrebbe solo proteggerla. Alla fine viene fuori che no, non è morto, è stato solo uno scherzone (Bazinga), devasta la Soul Society, raccatta i suoi due unici uomini fedeli e scappa a Hueco Mundo (dove vivono i nemici naturali degli shinigami, gli hollow), ne diventa il signore incontrastato del male e addestra un’armata di soldati per distruggere i suoi ex-amici (che, ricordo, non gli hanno fatto nulla di male).


Armata che godrà a veder massacrare uomo per uomo dai più valenti ufficiali della Soul Society, per poi trasformarsi in una specie di pokemon, evolvere quelle tre o quattro volte (è una serie di combattimenti) e prendere sberle secche dal protagonista, pompato da un power-upClicca qui per sapere tutto sui power-up immotivati ben oltre il limite dell’improbabilità. Mentre lo sbattono in prigione riesce ad avere anche la faccia del “Tutto secondo i miei piani, poveri allocchi!”. In tutto questo, mentre impersonava il pacifico impiegato catastale ufficiale di compagnia, passava il suo tempo libero ad addestrare giovani psicopatici e a uccidere gente random per fare degli esperimenti disumani. Tra le sue vittime si contano gente comune, shinigami base e un manipolo di tenenti e capitani, ma il caro vecchio Aizen è stato abbastanza furbo (e stronzo) da scaricare la colpa della loro tragica fine su un altro ufficiale che passava di lì per caso (gridando il classico “Guardate, è stato lui!”), tanto i politici della Soul Society sono così idioti da non aver bisogno di prove o altro. In tutto questo nessuno gli ha mai fatto alcun torto, nel Gotei 13 aveva il prestigioso ruolo di capitano e mai nessuno si sarebbe mai sognato di toccarlo!



2) Lori Grimes – The Walking Dead
[fino alla seconda stagione, la terza ancora mi manca ma presto recupererò, no spoiler please]


Questa donna è anche una vera campionessa indiscussa della stronzaggine, una puronsangue della cattiveria gratuita e una leader dell’egoismo smisurato. Per lei esistono solo i suoi bisogni e quelli del suo piccolo mostro bipede Carl. Tutti gli altri esseri viventi del pianeta possono anche morire tra atroci tormenti ma a lei non gliene potrebbe fregare assolutamente di meno. Vediamo ora brevemente cosa fa nella sua serie questa simpaticona, serie che, ricordiamo, pullula di zombie. Lori Grimes parte come tranquilla casalinga americana con un marito sceriffo e un bambino a cui badare. Fin qui nessun problema, finchè un brutto giorno suo marito Rick si fa sparare da un ladro e finisce in coma in ospedale. Durante la degenza dell’uomo scoppia l’apocalisse zombie e la donna fugge con il pargolo e il vice di Rick (Shale), lasciando l’amato in ospedale ad essere divorato dai non morti (ok, fin qui non le do torto, non ha senso trascinarsi dietro un tipo in coma quando il mondo è sull’orlo del collasso). Non passa molto che ci dà un taglio con la vedovanza e si consola con Shale ma, quando il marito torna miracolosamente e la trova, gli dice “Senti Shale è stato bello ma sono una donna sposata, dì solo una parola su quanto successo tra di noi e ti taglio le palle con un paio di forbici arrugginite”. Visto che Rick viene nominato seduta stante leader del gruppo di sopravvissuti (nonostante rischi di farli ammazzare tutti un giorno sì e l’altro pure) Lori assume il ruolo di First Lady, permettendosi di spadroneggiare come solo una vera stronza insensibile sa fare.


Quando gli altri lavorano lei si limita a guardare con sguardo di disapprovazione, passa il tempo a fare la superiore (tipo quella volta che stanno saccheggiando delle macchine per cercare dei viveri e a lei la cosa puzza), se ne sbatte di tutto e di tutti (si piazza a casa di Herchel e non se ne va perchè il posto le piace e quello le basta per darle il diritto di prenderselo) e, soprattutto, si arroga il diritto di mandare gente in missioni suicide per procacciarle robe che onestamente non erano così indispensabili (come il test di gravidanza, nel giro di un paio di mesi lo capiva da sola se era incinta o meno), esigendo pure da questi il massimo riserbo e non sprecandosi nemmeno a ringraziare. In tutto questo rimane effettivamente incinta (oddio non oso immaginarla nella terza serie, già pregusto la sua stronzaggine a fiotti) e aizza il ritrovato marito contro Shale, provocando uno scontro agguerrito che finisce malissimo (che volete, due veri uomini galli in un pollaio fanno scintille) e che lei disapprova, arrivando ad incazzarsi come una biscia (dice al marito che Shale è cattivo e pericoloso e poi gli fa il culo quando effettivamente lo ammazza per legittima difesa). Sicuramente è una che non vorrei nel mio gruppo in caso di apocalisse zombie! Mette zizzannia, combina casini, si permette di giudicare, non muove un dito e crea situazioni pericolose per il prossimo, il tutto sempre sentendosi due spanne superiore!



3) Lois Lane – Superman


Una reporter d’assalto del Daily Planet, sempre intenta a cercare lo scoop del secolo per stracciare definitivamente il suo collega Clark Kent (che, essendo Superman, ha per forza di cose delle buone notizie sottomano, ma questo lei non lo sa), collega che la stronza sonica maltratta dalla mattina alla sera, ridicolizzando il fatto che il poveretto è cresciuto in campagna. I suoi sport preferiti sono tre: a) fare battute agricole sul Kansas b) cercare di accalappiarsi un riccone c) mettersi in un mare di guai, tanto Superman la salva sempre. Appena Clark le compare davanti lei gli sputa in faccia la sua presunta inferiorità, chiedendogli cose tipo “se sa guidare anche la macchina o solo il trattore?”, sottolineando che le serate di città sono un’altra cosa rispetto ai quattro salti in balera a cui dev’essere abituato lui e definendolo spesso e volentieri “bravo ragazzo di campagna” come sinonimo di “povero idiota troglodita, capace solo di trebbiare il grano”. Se Clark non le frantuma tutte le ossa con un cazzotto ben dato è solo perchè è un santo (ed è anche timido nei suoi confronti ma lo capisco, sta stronza farebbe venire i complessi di inferiorità a chiunque) ed è follemente innamorato di lei (e qui non lo capisco proprio).


A proposito di innamoramento, per lei esistono solo uomini superiori. O super-uomini (Superman non le dispiace affatto) o  ricconi super intelligenti del calibro di Lex Luthor e Bruce Wayne. E chiede poco la tipa! Prima si getta su Lex, ma la cosa non va a buon fine (forse perchè lui è un criminale incallito e la stronzaggine di lei gli scivola pesantemente addosso) e, appena vede Bruce non si fa remore a fargli gli occhi dolci (e si sa che Bruce Wayne non dice di no ad una topolona disponibile), cominciando anche a farsi film di una vita di ricchezza a Gotham quando succede il dramma: scopre che lui è Batman! Nel giro di dieci minuti cambia atteggiamento e si mette in modalità maestrina/rompipalle (“Ma è pericoloso”, “Fai attenzione”, “A me non ci pensi?”). Lui non si scompone e la molla sul colpo, tanto ha la fila di ammiratrici e non è una in meno che lo disturba. Quando poi tornerà a Metropolis qualche tempo dopo lei ci riproverà ancora (“Ho pensato tante volte di chiamarti!”) ma la cosa non attacca. Diciamo che il suo uomo ideale sarebbe Superman con, come identità civile, Bruce Wayne e una bella fettina di culo impanata!
Ultima, ma non per importanza, c’è la sua sordida abitudine di mettersi in un mare di guai con gran sprezzo del pericolo, attirando calamità come il miele le mosche, senza mai preoccuparsi di nulla (specialmente dell’incolumità di Jimmy, il suo fotoreporter), tanto Superman (ovunque il poveraccio possa essere) arriva di corsa a salvarle le chiappe (io me lo immagino al cesso che sente la solita chiamata e bestemmia di prepotenza). Diverse volte ha anche rischiato di farlo ammazzare di brutto, visto che tanto lei si mette nei guai ma le botte le prende tutte lui. Una così è decisamente meglio perderla che trovarla! Continuo a domandarmi cosa ci trovi Superman in lei!



4) Choko Ryugasaki – Happy!
[lithtys, se non hai ancora letto l'ultimo volume di Happy! salta l'ultima parte, è spoiler per te]


Ecco a voi una vera propria signora dell’inganno, una dark lady della stronzaggine, una vera campionessa del “dico una cosa, ne penso un’altra e ne faccio una terza”. Choko ha l’aria della brava ragazza, della tenera innocente che si preoccupa per il prossimo, della dolce signorina ingenua (e qui sta il tocco di classe, essere una cariolata di fumante merda e sembrare la pricipessina pucciosina), ma è più malefica di un covo di vipere! Se ti sta vicino per più di dieci secondi vuol dire solo una cosa: ha un piano in mente che ti coinvolge e, no, non sarà nulla di piacevole per te!
Ad un certo punto del manga si mette in testa di conquistare i favori del giovane e impedito Keiichiro e per farlo è disposta ad ingannarlo, irretirlo, gettarlo tra le braccia di un’altra (grazie a cui conta di far ingelosire a morte la protagonista), maltrattarlo, schiacciarlo psicologicamente e fargli perdere la gioia di vivere. La stampa, ovviamente, crede alla sua bella recita e la porta in trionfo come una vera star, idolatrandola e pompandola al massimo. Il risultato è una bamboccia viziata, piena di soldi, scorrettissima (che per vincere un match è pronta ad usare tutte le tecnica fisiche e psicologiche possibili per destabilizzare le avversarie), capace di piangere a comando e di dispensare splendidi e falsissimi sorrisi a chiunque le stia intorno.


Ovviamente Miyuki, la protagonista della sua storia, è una polla di primissima scelta e casca con tutte le scarpe in tutte le migliaia di trappole che Choko le prepara durante la serie, senza mai pensare nemmeno per un secondo che quella che ha davanti è una delle più grandi stronze della storia delle stronze.
L’unico motivo per cui non le prende secchissime è che nella sua serie sono tutti troppo buoni per vendicarsi di lei nel modo più semplice (ovvero strappandole il suo cuore marcio e seppellendola nel primo bosco disponibile) e la sopportano così com’è (o non si accorgono neppure della sua stronzaggine suprema!). Alla fine, vedendo che le sue trame non hanno portato a molto, decide di abbandonare la maschera e si mostra al mondo per quello che è veramente: un’oscura signora del male, abbandonando la sua stronzaggine per della autentica malvagità!



5) Peter Pan – Le avventure di Peter Pan


Si tratta di uno dei personaggi più amati dell’animazione per bambini firmata dalla Disney ma, se si vanno un attimo ad osservare le sue azioni, si possono scoprire dei retroscena inaspettati! Innanzitutto questo simpaticone rapisce tre bambini, tre pargoli con una famiglia e una vita normale (sì, il padre è un po’ autoritario ma non è nemmeno nulla di così terrificante, alla fine cosa fa di così tragico? Mette il cane fuori a dormire in una calda notte d’estate? Oddio che Mostro!), li porta nella sua isola e li addestra per diventare membri della sua banda di teppisti. Banda che ha come scopo unico quello di rendere un inferno la vita di un povero pirata (che tendenzialmente non ha fatto del male a nessuno) a cui il caro Peter ha pure mozzato una mano (l’unica cosa veramente grave che viene fatta a qualcuno in quel mondo è una mutilazione e la subisce il presunto “cattivo”) e l’ha data in pasto ad un vorace coccodrillo che, assaggiata la carne umana, l’ha trovata gradevole e ha deciso di fare il bis mangiandosi tutto il povero Capitan Uncino. Non pago di tutto questo ha un giro di fanciulle nel suo harem (le sirene, Giglio Tigrato, Trilli e Wendy) che aizza regolarmente le uno contro le altre, con il risultato di creare delle violente e pericolose risse tra donne!



Oltretutto fa il super ganzo perchè lui, a differenza degli altri, può volare e sfrutta questa sua abilità per fare scherzi di una crudeltà senza fine, ingannare le sue vittime e spacciarsela da grande eroe! La storia del “Non smettere mai di sognare perchè solo chi sogna può volare” è una gran balla! La versione corretta dovrebbe essere “Non smettere mai di irretire le fatine, solo chi ha una schiava magica al suo fianco può volare!”. Oltretutto, quando Wendy si scoccia (di mangiare radici e di vivere in un tronco, trattata come una serva – che sto Peter è pure un gran maschilista e cercava una donna della pulizie - , mentre ha una bella casa calda e dei genitori amorevoli che la aspettano), recupera i fratellini e lo pianta in asso, Peter si adira decisamente e, dopo un po’ di anni, torna per rapire la di lei figlia! Un bel soggettino davvero, uno così stronzo dentro che pure la sua ombra ad un certo punto gli dice “Senti Peter, guarda hai rotto davvero le palle, io mollo tutto!”.


ORA TOCCA A TE

Secondo te chi è lo stronzo più stronzo del reame? Il più insensibile escremento? Quello che veramente meriterebbe di trovarsi faccia a faccia con un personaggio che sia in grado di dargli tutte le sberle che merita?
Il voto è aperto!

SONDAGGIO CHIUSO

author

SCRITTO DA: Acalia Fenders

Sono una blogger di Torino che si occupa di fumetti e animazione dal 2010. I mei interessi spaziano dai classici fumetti (di cui ha una considerevole collezione) ai telefilm, dai film ai cartoni animati (anime e non!). Amo il Giappone e ho una sconsiderata e inarrestabile passione per Batman.





32 commenti :

  1. Siccome Pietro Padella tanto stronzo non mi sembra e siccome gli altri non li conosco, il mio voto finisce di diritto a Lori.
    Mi stupisco però, caVa: sei anche tu antrista e non hai messo in elenco l'ALGIDA STRONZA per eccellenza? :PP

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Se vai a ben vedere Peter ne combina davvero di tutti i colori. Una scena emblematica è quella delle sirene, dove si spancia dal ridere mentre le pesciute cercano di affogare Wendy >__<

      Non l'ho inserita appositamente, una cosa del genere è legata al discorso portato avanti magnificamente dal doc nell'antro, per cui sarebbe stata chiara solo agli altri antristi. Per questo post ho scelto personaggi di cui ho parlato su questi lidi o che ritengo sufficientemente famosi come Peter Pan ^^

      Elimina
    2. Quoto, e l'algida stronza? Avrebbe sicuramente vinto anche qui con i soliti applausi :)

      Elimina
    3. Infatti è uno dei motivi per cui non l'ho messa, altrimenti avrebbe perso senso fare la domanda (e poi i non antristi non avrebbero capito) ^^

      Elimina
  2. 2 e 4 non le conosco e, anche se Peter effettivamente è antipatico col suo modo capriccioso e viziato di fare, non posso votarlo perchè Trilli lo adora e io adoro Trilli.. :p

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Eh eh, capisco il problema ;-P
      Comunque chi hai scelto? Aizen o la signorina Lane?

      Elimina
  3. Ho sempre pensato che Peter Pan fosse un grandissimo Figlio di Pù.
    Voto quell'infame

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Dai voti che per ora ho visto è evidente che sei in buona compagnia ^^

      Elimina
  4. pensavo di votare Aizen, ma in fondo le sberle le ha già prese

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Con tutte quelle evoluzioni e tutti quei monologhi preparatori le ha prese davvero secche XD

      Elimina
  5. Fra quelli che conosco ho votato Aizen, ma Lori sembra la più stronza di tutti!
    Alla fine Wendi all'inizio è consenziente...

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Wendy è consenziente ma non ha davvero idea di quello che la sta aspettando sull'Isola che non c'è. Tra maltrattamenti e umiliazioni è un disastro XD

      Elimina
  6. Che onore ricevere il premio della giuria, grazie.
    Almeno Malefica può rilassarsi un pò e fare nuove amicizie u_u.
    In merito al nuovo quesito, conosco solo Peter Pan e Lois Lane.
    Siccome il primo è soltanto un bambino a cui nessuno ha nemmeno potuto tentare di insegnarli un minimo di educazione, il mio voto va a Lois.
    Questa perfetta "thurrock" (tanto per citare Clyo) è una vera calamità.
    Si mette sempre nei guai, se li và decisamente a cercare, con l'arrogante convinzione che Superman è al suo servizio (questo perchè l'idiota è innamorato di lei e non può fare a meno di considerarla una priorità).
    E poi tratta malissimo Clark, ma appena scopre la sua vera identità l'atteggiamento cambia eccome.
    Un'arrivista, opportunista, menefreghista e chi più ne ha più ne metta.
    (E' proprio vero che i bravi ragazzi perdono la testa per le thurrock...)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Un, grazie per la citazione... Magari diventerà davvero un termine in voga!

      Elimina
    2. @Mirage: Lo trovo giusto, con quei comprimari così antipatici nei suoi confronti, Malefica meritava davvero un po' di relax ^^

      Lois è davvero un disastro (e trovo che la definizione di "thurrock" le calzi a pennello)! Ogni sua parola o gesto trasudano stronzaggine a fiotti! In realtà tratta malissimo tutti quelli che hanno la sfiga di entrare nel suo raggio d'azione (a meno che non abbiano una S sul petto o un conto in banca con una gran quantità di zeri) ma in particolar modo ama prendersela con Clark. Continuo a domandarmi come faccia a reggerla XD

      @Clyo: Può darsi, anche se temo che gli abitanti della zona possano non gradire ;-P

      Elimina
  7. Ok, diciamo che gli altri concorrenti, praticamente, non li conosco, se non alcuni per fama... Posso dirlo che Peter Pan ha sempre terrorizzato la mia infanzia?? A parte che ha queste sembianze da elfo maligno e rapisce i bambini, ma vogliamo parlare di quei poveri orfani, che orfani in realtà non sono, ma nessuno si è mai degnato di cercare, che sono scomparsi per anni senza che nessun genitore organizzasse una cavoli di ricerca per salvarli? Si fa presto a riabbracciare un bambino sperduto quando torna a casa... Ma dove era la polizia 20 anni prima???

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Per quanto abile ho idea che la polizia del 1800 non fosse comunque in grado di affrontare un rapitore seriale volante con un covo al di fuori dell'orbita terrestre XD
      In ogni caso Peter Pan è davvero uno stronzetto fatto e finito, in ogni sua parola, in ogni suo gesto c'è dell'allegra cattiveria gratuita. Non importa se è simpatico e un leader, stronzo è e stronzo rimane ^^

      Elimina
  8. Lori.
    Odiosa, oltre che stronza. Non dico di più che ho paura che mi scappi qualcosa che ancora non sai, ma mettiti presto in pari eh! ^^

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Presto mi metterò in pari (appena finisce la serie che odio attendere tra un episodio e l'altro) ma sappi che ho sperato che morisse in ogni singolo episodio delle precedenti due serie XD

      Elimina
  9. Di questi ne conosco solo due, ma non serve conoscere tutti per capire che la vincitrice è l'insopportabile Lois Lane (esattamente come il suo super-eroe preferito).

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Lois Lane è davvero una fuoriclasse della materia XD

      Elimina
  10. ho votato per Peter Pan...mi sta troppo sulle scatole! D: Anche perchè molti degli altri personaggi non li conoscevo.
    Fuori lista avrei votato SaraH O'Brien del telefilm Downton Abbey XD SPOILER (?)
    una cameriera personale del '900 che, solo per aver origliato (per di più male!) una discussione che le sembrava (e dico sembrava perchè non era vero alla fine) contro di lei provoca un aborto alla sua datrice di lavoro per vendicarsi D: Miss Simpatia!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Da piccola mi piacciucchiava anche come personaggio (non ho mai fatto follie per lui) ma, ragionandoci sopra, è davvero uno stronzone XD
      Uhm, questa non la conosco ma è davvero la cameriera che nessuno vorrebbe mai avere XD

      Elimina
  11. Tra questi conosco Lois Lane e Peter Pan, ed è gara parecchio dura anche solo valutando loro. Sono entrambi viziati e insopportabili, ma forse a pelle mi dà più fastidio Peter. Ricordo che da sempre in ogni sua versione (anche la serie animata che trasmettevano quando ero piccola) mi dava una sensazione di antipatia e non l'ho mai sopportato, quindi il mio voto va a lui.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Allora meno male che non conosci gli altri, anche loro sono dei simpaticoni da Oscar XD
      Della serie animata credo di aver visto solo qualche sporadico spezzone, quindi non ricordo il carattere di quella versione di Peter Pan, ma devo dire che quella di disneyana memori è abbastanza lampante nella sua insopportabilità!

      Elimina
  12. Peter,Peter,Peter!
    In realtà se la giocava con la tizia di The Walking Dead,ma Peter Pan ha inquinato la mia infanzia,quindi voto lui...non riesco ancora a capire cos'abbia di edificante questa storia,perchè nella versione originale se possibile è ancora peggio,comunque sia tutto lo zucchero che han potuto spargere quelli della Disney non riesce assolutamente a nascondere che PP sia un gran bastardo,lasciandomi a lacrimare sulla malasorte dei Bimbi Sperduti e di Capitan Uncino e ciurmaglia.
    Choko non la voto,perchè in Happy! s'invoca il concorso di colpa,mentre Aizen e Lois so di offenderli,ma secondo me sono dietro di parecchio rispetto al moccioso-di-verde-vestito.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Eh eh, è la stessa cosa che mi è venuta in mente rivedendo di recente il film di Peter Pan. Da piccola non mi disturbava troppo (anche se gli preferivo, come personaggio, Capitan Uncino, per la cui tragica sorte da perseguitato mi è sempre dispiaciuto) ma rivedendolo adesso le cose assumono tutta un'altra prospettiva (e no, non è a favore di Peter) XD

      Lori Grimes è un'altra super campionessa, sono due serie (le due che ho visto) che spero che venga divorata!

      In effetti Miyuki è talmente tontolona che sembra gridare a gran voce che qualcuno la prenda in giro XD

      Lois e Aizen sono molto offesi e cercheranno di fare del loro peggio la prossima volta ;-P

      Elimina
  13. Non vedo l'ora di vederli all'opera XD
    comunque ieri ho dimenticato di dire che ho sperato per anni che Superman facesse 'accidentalmente' schiantare al suolo l'insopportabile piantagrane,e in ogni caso le dinamiche di questo rapporto per me sono sempre state un fulgido esempio di come alcune persone non abbiano un grammo di buonsenso quando si tratta di trovarsi un compagno XD

    RispondiElimina
    Risposte
    1. La risposta non posso che fartela dare da un genio della fisica come Sheldon Cooper di The Big Bang Theory:

      http://www.youtube.com/watch?v=FT_d-RV-vF0

      Un vero peccato che nel mondo dei fumetti difficilmente valgano le regole della fisica ;-P

      Elimina
    2. In questo caso decisamente XD

      Elimina
  14. Cazzarola, ma posso votarmi? XD La tua spiegazione sulle caratteristiche che uno Stronzo Supremo deve avere, mi rispecchia parecchio XD

    Dunque, facciamo una reve riflessione...
    * Aizen ha dei ragionamenti talmente arzigogolati che sfiorano più la follia che la stronzaggine; più prende mazzate e più tutto 'era calcolato'. Va boh...

    * Lori, oddio Lori quanto la odio. Sto seguendo la terza serie e (non faccio spoiler) finalmente il suo percoso mi sta piacendo. Incredibile! XD Comunque, tornando al post, oltre all'atteggiamento da bitch purosangue, la tipa ha anche una faccia da c*lo non indifferente! XD Già in Prison Break mi veniva voglia di prenderla a schiaffi, ma qui...qui me li toglieva proprio dalle mani! XD Lei e il suo Carl sono due dei personaggi più odiosi della serie =_=

    * Lois, che dire di questa gold digger? Non mi è mai piaciuta nei vari film, nè tantomeno nel fumetto, invece in Smallville (lì la palma di odiosa va a Lana) e Lois&Clark non era poi male :P Parlando però del personaggio originale, il titolo di stronza le calza a pennello! Perché Clark sia così innamorato di lei è francamente un mistero...le sue battutine acide e denigratorie sono davvero pessime.

    * Choko (e grazie per avermi avvisata! *-*) è una stronza sì, ma di quelle 'da ridere'. Se la sua antagonista avesse avuto più sale in zucca, non ci sarebbe mai cascata! Crea sotterfugi di bassa lega e non posso dire di trovarla così bastarda dentro...sgiusto una stronzetta, ma niente più.

    * Peter Pan è Peter Pan. A me piace, perciò lo difendo! XD Non è colpa sua se tutti fanno ciò che lui dice...ecco XD

    Ma veniamo al voto...rullo di tamburo...il mio voto va a Lori, la bitch inside&outside capace di mangiarsi a colazione tutti gli altri candidati qui presenti XD

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Eh eh, no mi dispiace, sei fuori concorso ;-P

      *Aizen secondo me alla fine prende una botta in testa di troppo, l'Aizen a cui penso io è quello che è ancora nella Soul Society, che sorride alla sua bimbaminkia preferita (Hinamori) e intanto organizza massacri per il gusto di fare esperimenti. O quello che va a Hueco Mundo e fa sterminare i sui uomini con gran gioia XD

      * Presto mi metterò in pari anche io con The Walking Dead! Lori l'ho odiata dal primo nanosecondo che entra in scena XD

      * Io di Superman non sono una grande esperta (ho visto principalmente qualche film e la serie animata Superman TAS) e ovunque sia comparsa Lois ha sempre fatto del suo meglio per rendersi antipatica. Lana l'ho vista solo in Superman TAS e lì era decisamente simpatica ^^

      * Choko, però, bisogna dire che ha una gran fantasia, tra tutti gli stronzoni in questa lista è quella che diversifica meglio le sue azioni ;-P

      * Prima o poi vedrai anche tu il lato oscuro di Peter Pan ;-P

      Ottima scelta, una vera purosangue ^^

      Elimina

Un commento è sempre molto gradito!

Se non ha voglia di loggarti, ricordati che con l'opzione Nome/Url puoi mettere un semplice nick di fantasia (la Url non è obbligatoria), così nelle risposte non verrai confuso con altri Anonimi.