martedì 9 aprile 2013

36

The Walking Dead - La terza stagione del serial sugli zombie!

Finalmente la terza serie di The Walking Dead è terminata (l’ho detto e lo ridico, odio attendere una settimana tra un episodio e l’altro, quindi aspetto sempre che siano finite prima di iniziarle) e sono riuscita a vedermela tutta! Eccoci qui per il terzo appuntamento di commento sulla serie di zombie con i protagonisti più chiacchierati del circondario (qui la prima serie e qui, invece, la seconda, per chi se le fosse perse)! Tra l’altro, in America sta andando benissimo, per cui l'hanno confermata per l’anno prossimo una quarta stagione a tema (composta come questa terza di sedici episodi). Commento rapido: mi è piaciuta più questa serie delle due precedenti ma chi scrive i dialoghi ha uno stramaledetto talento nel far dormire lo spettatore. 

Dopo il salto tutti i dettagli del caso (Occhio SPOILER)!

NOTA: Non sono ancora riuscita a leggere il fumetto (colpa di Batman che è passato davanti superando a destra)!


TRAMA CORTA - (Era da un po' che non sfoggiavo le mie dimenticate capacità di sintesi)

I sopravvissuti arrivano ad un prigione, Lori muore di parto, T-Dog muore e basta e Rick scatena una guerra con lo psicopatico della porta accanto. Alla fine Andrea viene zombificata, la sua amica Michonne si unisce al gruppo, Merle si sacrifica per la patria ed ereditano una camionata di vecchi e bambini a cui badare.

TRAMA LUNGA - (Per chi non ha lasciato l'acqua sul fuoco)

Tipo molto incinta
Sono passati otto mesi dalla fine della stagione precedente, i nostri eroi sono ancora tutti vivi (che cosa strana, prima in una decina di giorni metà erano schiattati, ora in mesi e mesi di assenza dallo schermo sono tutti sani e salvi) ma si avvicina la data del parto di Lori, per cui i nostri cercano un posto tranquillo. Ricordo, per chi se lo fosse perso, che la moglie del protagonista è incinta (un’idea geniale per della gente che deve correre in giro assediata dagli zombie) ed è ormai arrivata praticamente a termine della gravidanza.
La prigione vista da fuori
Dopo tipo dieci minuti dall’inizio della prima puntata, i nostri baldi sopravvissuti trovano una prigione abbandonata, dove decidono di piazzarsi in pianta stabile (e sì, hanno girato in tondo come deficienti per mesi, visto che il carcere è proprio quello che si vedeva di sfondo nell’ultimo episodio della seconda serie). Ripuliscono il cortile, prendono possesso di un braccio e Lori (che ovviamente non muove un dito) si fa un po’ di paranoie mentali sul fatto che se il bambino le muore prima del parto potrebbe trasformarsi in uno zombie e divorarla dall’interno, stile Alien (e sarebbe stata una scena fighissima!).
Il posto dove si installano
Durante una ricognizione nella prigione (che è grossa e hai voglia ripulirla tutta dai cadaveri deambulanti), Herschel (il medico della compagnia) viene morso ad una gamba e Rick gliela amputa sotto il ginocchio. Così, con due colpi d’accetta come se lo facesse tutti i giorni. In quel preciso momento salta fuori un gruppo di carcerati sopravvissuti che aveva passato tipo nove mesi rinchiuso nella mensa, pensando di avere a che fare con la sommossa interna più lunga della storia delle carceri mondiali (no, non sono esattamente delle aquile, non si erano manco accorti degli zombie che pascolavano fuori dalla porta).  

Le cure di Herschel
Riportano Herschel al braccio in cui dormono, lo medicano (e per lo medicano intendo dire gli avvolgono il moncherino in un asciugamano pregando che non si infetti troppo), cacciano i carcerati in un altro settore della prigione (non li vogliono tra di loro, visto che potrebbero essere pericolosi psicopatici) ma gli insegnano come si combatte contro uno zombie. Tomas, il leader del gruppetto, ci prende un po’ troppo gusto a spaccare teste e ci mette tipo quattro secondi a fare a pezzi Big Tiny, uno dei loro che si fa mordere (indovinate? Esatto il nero bonaccione della compagnia!).
Ciao, Tomas, ciao ...
Poi prova ad ammazzare anche Rick e finisce a terra con la testa aperta in due come un cocomero ma Andrew, il suo uomo più fedele (ovvero un altro psicopatico con il certificato), scappa. Gli ultimi due (Axel e Oscar) si dichiarano estranei al tutto e cercano (inutilmente) di fare amicizia con i nostri. Nel frattempo Carol fa pratica di cesarei su zombi (e qualcuno me ne deve spiegare l’utilità, visto che quelli sono mezzi decomposti) e Herschel va in arresto cardio respiratorio ma Lori lo rianima magicamente. In ogni caso complimentoni al genio (aka Rick) che ha pensato bene di portare in missione in un posto pericolosissimo l’unico medico del gruppo, a pochi giorni dal parto di sua moglie!

L'espressione idiota di Andrea è impagabile
Nel frattempo Andrea e Michonne (Michonne è la tizia di colore armata di katana che salva Andrea nell’ultimo episodio della seconda serie. Le due hanno passato tutto l'inverno da sole), si fanno catturare da Merle (il fratello malvagio di Daryl), che le porta in una cittadina di sopravvissuti che conta ben una settantina di persone, comandata da un tizio dall’aria affascinante che si fa chiamare il Governatore. Andrea qui viene curata (aveva un’infezione) e alle due viene offerto di rimanere a tempo indeterminato. La cosa strana di Woodbury, così si chiama il posto, è il fatto che sembra sempre che ci sia una buona scusa per non lasciarle partire, anche se nessuno, apertamente, le trattiene.
Woodbury il posto dove si gioca alla "vita come prima"!
Andrea comincia ad apprezzare il posto (case, muri, protezioni, armi, cibo), mentre Michonne subodora che ci sia qualcosa di strano e cerca di andarsene. Il problema di fondo, purtroppo, è proprio il Governatore, che si diletta ad ammazzare i vivi che incontra (tranne i pochi che decide di integrare nella sua comunità), a collezionare teste di zombie (in meravigliosi acquari – dice che guardarle lo rilassano) e, soprattutto, a pettinare Penny, la sua figlia zombificata e tenuta, in gran segreto, in cantina! In pratica le due donne sono finite in un posto comandato da un pericoloso psicopatico (il millesimo della serie), travestito da santarello!

Il momento peggiore possibile per partorire!
Intanto, alla prigione, Andrew fa entrare degli zombie (per, bho, credo gusto della vendetta), T-Dog adempie al suo ruolo di carne da zombie e muore, mentre a Lori vengono le doglie proprio mentre è bloccata in un braccio separato della prigione (ma tu guarda la sfiga nera). Due contrazioni e trac, Maggie si rende conto che qualcosa non va perchè c’è del sangue (nota di servizio, durante un parto c’è normalmente un sacco di sangue!) e Lori le chiede di farle il cesareo con il coltellaccio da battaglia del figlio! Meggie lo fa (il parto più breve della storia, staranno chiuse in quella cella per non più di mezz’ora!), la pupa nasce e Lori muore (si vede che lei il giorno che davano il gene della rigenerazione di Wolverine era in coda per la stronzaggine, c’è gente – tipo suo figlio e Herschel - che è sopravvissuta a ben di peggio) e Carl le spara per non farla zombificare.
La reazione di Carl e dei Rick
Tornano dagli altri con la lieta e la triste notizia e Rick la prende benissimo. Manco guarda la neonata e si getta a terra a piangere in posizione fetale. Ma cavolo! Tuo figlio ha appena sparato a sua madre e non si scompone, mentre tu, che dovresti essere il leader e l’adulto della situazione ti comporti come un decenne nevrastemico! Lo sapevi benissimo, testa di ghisa, che se lei portava avanti la gravidanza le probabilità di morte durante il parto erano altissime (visto anche che già per Carl aveva avuto bisogno di un cesareo!). Hai avuto nove dannati mesi per pensarci! Cretino!

Daryl dà la prima pappa alla piccola
Ma questo, ovviamente non è l’unica cosa a cui il caro Rick non ha pensato, visto che non si è degnato di trovare un nome per la piccola (che viene ribattezzata da Daryl Dixon Li'l Asskicker – Piccola Spaccaculi) e, soprattutto, non ha pensato a procurarsi un po’ di beni utili quando si ha un neonato. Roba tipo il latte in polvere, il biberon, i pannolini e affini. Chi avrebbe mai pensato che potevano essere utili!? Chi poteva capire che la bimba avrebbe avuto anche bisogno di mangiare (e magari di essere cambiata!), chi poteva aspettarsi che nascesse!? Lori non era mica incinta da tipo nove mesi! Quindi la piccola nasce, Rick sclera (e si butta nella più grande caccia allo zombie in un dungeon di sempre) e Daryl e Maggie vanno a cercare qualcosa da darle da mangiare, mentre i due carcerati rimasti si uniscono al gruppo e Michonne abbandona Woodbury (questo episodio è praticamente inutile, se non per la scena dolcissima di Daryl che allatta la piccola).

Merle a capo della squadra che dà la caccia a Michonne
Il Governatore non prende bene la partenza della giovane e ordina a Merle di darle la caccia, mentre si baccaglia Andrea e Rick riceve delle telefonate dal suo subconscio (non scherzo, questo sente le voci!). Michonne ammazza a colpi di katana metà del gruppo che le dà la caccia ma Merle sopravvive e si imbatte in Glenn e Maggie, andati a fare altre scorte per la pupa. Dato che è un po’ che non si comporta da psicopatico fa che rapirli e li porta dal Governatore, mentre Michonne, che assiste alla scena, ferita ed impotente, va a dirlo ai sopravvissuti della prigione portandosi dietro un cesto di latte in polvere.

Glenn pestato a sangue
Per non farsi mancare nulla, Merle tortura Glenn per sapere dov’è suo fratello e, visto che non parla, gli sguinzaglia uno zombie nella stanza (un’ideona) ma il ragazzo è troppo abituato a farli fuori, per cui se ne libera in qualcosa come due secondi. Il Governatore, un po’ scocciato, passa alle maniere forti e umilia Maggie, costringendola a dirgli tutto (in una scena molto porno-soft). Nel frattempo Milton Mamet (il nerd di Woodbury) conduce fallimentari esperimenti per verificare se gli zombie hanno tracce residue della loro precedente personalità e un Rick psicologicamente instabile (che vede il fantasma di sua moglie ovunque) guida un gruppo d’assalto per andare a salvare i suoi amici. Ovviamente li trovano e li portano via (a morire è solo Oscar, il loro nuovo nero sacrificabile) ma Daryl viene catturato.


Ciao, bambina zombie, ciao ...
Michonne, nel frattempo, non se ne sta con la Katana in mano, ha uno scontro con il Governatore (in cui gli cava un occhio con una scheggia di vetro, dandogli un’aria da pirata post-moderno) e uccide zombie-Penny, meritandosi il sempiterno odio da parte del pazzo furioso. Andrea, che dimostra l’intelletto acuto di un sasso, continua a non nutrire particolari sospetti sul suo amante, anche quando ordina che Merle e Daryl si uccidano a vicenda. Ovviamente, tra le risate generali del pubblico a casa, i due fratelli fanno finta di scannarsi per tipo tre secondi e poi se la danno a gambe.
Il governatore accecato e inferocito incita la folla contro
i fratelli Dixon
Daryl porta Merle dal gruppo, ma nessuno lo vuole (e chissà perchè, è simpatico come la dermatite e ha appena cercato di ammazzare Glenn) e, alla fine, i due se ne vanno da soli (no, Daryl non andartene che sei praticamente l’unico motivo per guardare questa serie!). Nel frattempo altri quattro umani vengono trovati nella prigione (erano entrati dall’altro lato) ma Rick gli fa una scenata tale che tipo preferiscono dormire in una cella con uno zombie che stargli vicino.

Proprio una personcina a modo, il tipo a cui spara
era ancora vivo
Per fortuna di tutti il Governatore è un uomo sensato e le ostilità finiscono lì. Purtroppo il Governatore è un cretino guerrafondaio e organizza, per vendetta, un assalto alla prigione, sfondando i cancelli e liberando un’orda di zombie nel cortile. Axel muore crivellato dai colpi ma tutti gli altri si salvano anche grazie all’aiuto di Merle e Daryl che sopraggiungono attirati dal rumore della sparatoria. Segue un episodio inutilissimo in cui non succede nulla se non che il Governatore si prepara alla guerra, Andrea va di nascosto alla prigione, culla la bimba (ora chiamata Judith – anche se Spaccaculi era cento volte più figo) e torna indietro con un nulla di fatto (ma Andrea in questa serie non serve a nulla, ha il cervello di un paramecio!).

Notare la casa di questo psicopatico
Segue un altro episodio inutile dove Rick porta Carl e Michonne in una missione nella sua vecchia cittadina alla ricerca di armi e trova Morgan (il tizio che l’aveva salvato nella prima serie) asserragliato in una casa e armato fino ai denti. Lo stende (ok, non è vero, è Carl che lo mette al tappeto), gli frega parte dell’armeria e lo lascia lì, visto che ormai è totalmente fuori di cotenna. Nel frattempo Carl e Michonne recuperano una culla e una foto di Lori dalla locale taverna. Segue un terzo episodio inutile, noioso come pochi, in cui Rick e il Governatore hanno un incontro di “pace” ma che tutti, spettatori compresi, sanno benissimo che non servirà a nulla. In ogni caso il pazzo vuole Michonne su un piatto d’argento e dice a Rick che se gliela consegna nel giro di due giorni non assalirà la prigione (l’importante è crederci).

I due che stranamente ragionano
Andrea, finalmente (questa ha davvero il quoziente intellettivo di una melanzana), capisce che il suo Governatore è pazzo come un cavallo (lo vede allestire una sala di tortura per Michonne – è tipo il ventesimo segnale di follia a cui assiste) e cerca di scappare ma lui la insegue, la bracca e la riporta a casa, chiudendola in una cella sotterranea con un Milton (reo di averla appoggiata) ferito a morte. I quattro che si erano mostrati alla prigione sono, nel frattempo, scappati a Woodbury (come non capirlo, con una scenata come quella me la sarei data a gambe pure io) ma due di loro (Tyreese e sua sorella), pur facendo parte delle milizie armate, ragionano, si rendono contro che qualcosa non va là dentro e si rifiutano di prendere parte all’attacco finale

Michonne gli zombie li decapita anche legata e disarmata
Merle, nel frattempo, decide di darsi un po’ da fare, rapisce Michonne e la porta dal Governatore per salvarsi le chiappe, ma, a metà strada, cambia idea, la libera e organizza un assalto in solitaria agli uomini nemici (psicopatia portami via!). Muore ma, pur facendo una strage, non riesce ad eliminare il maledetto Governatore immortale. Nell’episodio finale c’è la tanto attesa battaglia (che ormai, a furia di aspettarla stanno diventando tutti vecchi, anche gli zombie) che si risolve con due granate fumogene, tre zombie e quattro sventagliate di proiettili sparati da Glenn e Maggie che mettono in fuga la squadra di venti persone che il Governatore si era portato alla prigione.
L'ha preso bene il fatto che i suoi non volessero più
combattere contro il gruppo di Rick
Per vendetta, il vecchio leader li ammazza personalmente tutti tranne tre: una che riesce a fingersi morta e due che si porta dietro (verso non si sa bene dove, che qui i nostri devono sempre avere un pericoloso psicopatico che dà loro la caccia nascosto in giro. Ora che Merle è morto se ne sono procurati uno nuovo). Andrea finisce morsa da zombie-Milton (perchè passa ore a fissarlo mentre muore invece di cercare di liberarsi) e i nostri portano vecchi e bambini di Woodbury alla prigione (più i due che Rick aveva spaventato ma che non volevano far parte della squadra d’assalto). Quindi, morale della favola, i nostri si trovano in una prigione piena di zombie, con un gruppo numerosissimo ma incapace di combattere, un criminale che medita vendetta e un leader con le visioni mistiche!


PERSONAGGI – I sopravvissuti a due serie di noia!

Molti dei personaggi sono quelli visti nelle serie precedenti ma diversi hanno delle evoluzioni non indifferenti. Qui c'è un post sui classici dell'horror!

Famiglia Grimes – Rick, Lori, Carl e Judith – I protagonisti e la pupa in fasce

Lori è una stronza sopraffina, ma di questo ne abbiamo già diffusamente parlato. In questa serie si limita a rianimare i morti e a sfrantecare gli zebedei di suo marito con il fatto che vuole parlare. Rick che fa? Molto politicamente la ignora, come se non esistesse neanche, per poi piangere tutte le sue lacrime quando la pulzella decede. Deciditi: o fai lo stronzo senz’anima o fai il tenero orsacchiotto. Rick decide, invece, di fare il dirottato mentale. Vede fantasmi, parla con i morti, uccide zombie, prende decisioni alla cavolo di cane. Le solite cose insomma. Quello che non rimane il solito, invece, è Carl, che passa magicamente dallo status di “sciagura con le gambe” a quello di “Super Soldato con addestramento professionale”. No, seriamente, in caso di apocalisse zombie io voglio Carl di questa serie come compagno di avventura: è un dannato serial killer professionista! Judith, avendo una settimana di vita, piange e dorme.


Fratelli Dixon e CarolQuello che rema contro (a tutti), carne da zombie e un buon motivo per guardare la serie

Partiamo dalle dolenti note. Purtroppo in questa serie Daryl è meno presente delle altre. O meglio, c’è quasi sempre ma non ha grosse azioni o grandi scene di cui è protagonista. Un vero peccato! Rimane comunque il figo della compagnia ed è anche l’unico che cerca di dare un minimo di supporto morale a quel poveraccio di Carl che ha appena dovuto sparare alla madre e nessuno se lo caga di striscio, visto che sono tutti troppo impegnati a sclerare o a cullare la piccola.
Merle è il solito barile di sterco con le gambe. Non c’è molto da dire. Sta con il Governatore ma non gliene frega nulla, poi si sposta con gli altri ma gliene frega anche meno. L’unica cosa che gli sta a cuore è avere con sé Daryl. Muore eroicamente quando si rende conto di aver fatto un po’ troppe cazzate nella sua vita.
Carol fa un po’ la donna di casa (accudisce la piccola) e un po’ il soldato consumato (che otto mesi in un’apocalisse zombie trasformano anche la casalinga più modesta in Terminator). Un po’ fa gli occhi dolci a Daryl e un po’ dà saggi consigli (inascoltati) ad Andrea.


Michonne e AndreaAfro Samurai e Cervello di zucchina

O forse doveri dire la samurai sociopatica e la cretina con la sabbia nella scatola cranica. Michonne è un personaggio discretamente figo, tutto sguardi truci e niente spiegazioni al prossimo, capace di affettare con un singolo colpo di katana un paio di zombie che passavano di lì per caso e di incutere timore in ogni essere vivente nell’arco di chilometri (probabilmente è cresciuta a pane e japan animation, che l’idea della katana poteva venirle solo così'). Per questo è subito nella lista nera del pazzo Governatore. Dopo un po' fa amicizia con Carl, che tra super guerrieri ci si trova!
Andrea, invece, è una piagnona fastidiosa e rompiballe. Mi ammazzano finalmente Lori e mi mettono in scena questa Andrea da operetta che passa il suo tempo a farsi abbindolare da un cretino con la voce suadente e a prendere rigorosamente la decisione sbagliata! Non una ne imbrocca. Fa sempre e solo la cazzata peggiore! Quando finalmente muore anche lei ho tirato un sospiro di sollievo, non la reggevo proprio più!


Il Governatore e i suoi uominiUn criminale di guerra e i suoi sgherri

Quando c’è uno psicopatico pericoloso, c’è sempre una frotta di gente armata fino ai denti pronta a seguirlo anche all’Inferno. Il nostro Governatore (Philiph per gli amici ma Governatore mi piace di più) è un criminale impenitente che, per salvare la bella facciata del finto villaggio felice in cui vive, è pronto a sacrificare chiunque gli passi davanti. Perchè fa questo? Per la gente che abita Woodbury? Per la fama? Per il whiskey? No, per dar tempo al suo sottoposto Milton di terminare degli esperimenti e per tenere in cantina sua figlia zombificata senza problemi! Milton, se esistessero i premi Ignobel post-apocalittici, li vincerebbe di sicuro, visto che cerca di scoprire se gli zombie hanno memoria residua della loro vita terrena (no, la risposta è no Milton caro, vedi con che sguardo famelico ti guardano? Vogliono il tuo cervello per colazione e non per discuterci di fisica o di letteratura!). Gli altri sono tutti sgherri senza nome, capeggiati da Martinez (il più aggressivo) che muoiono nella battaglia finale (tutti tranne Martinez e uno nero gigante).


Famiglia Greene allargataTutta futura carne da zombie

Herschel fa il vecchio saggio, ma tanto non se lo caga nessuno di striscio, Beth (la biondina) ha l’importante ruolo di babysitter full time per la piccola Judith (ovvero ai fini della trama non serve ad una mazza), Maggie e Glenn, dopo aver consumato in ogni anfratto della prigione, si sposano (o meglio Glenn tronca un dito ad una zombie e le ciula un anellazzo che prima del disastro non si sarebbe mai potuto permettere). Hanno un piccolo periodo di crisi dopo l’intervento del Governatore (che spoglia Maggie e la porta seminuda davanti a Glenn, facendogli credere di aver fatto chissachè) ma, dopo un po’, Glenn riprende a ragionare, si ricorda di essere in una serie horror e non in una soap opera in costume (tipo Tierra de Lobos) e ricominciano a fare i coniugi pucci-pucci (e a copulare in ogni anfratto).


I carcerati e T-Dog – Carne da cannone

Un po’ vengono divorati dagli zombie (T-Dog e Big Tiny), uno (Tomas) finisce sotto la mannaia di Rick (mai, mai e poi mai attaccare il protagonista, quello è un buon motivo per finire tre metri sotto terra) e gli ultimi due (Axel e Oscar) vengono fatti a pezzi dagli uomini del Governatore. Qualcuno doveva morire in questa serie e loro sono i prescelti! Normalmente servono a decorare lo sfondo (o sembrare psicopatici. Axel ad un certo punto ci prova pure con Carol) e a spargere in giro le loro budella!


Tyreese e sorellaVedremo nella prossima serie, per ora sembrano sani di mente

Per ora si sono visti abbastanza poco ma, suppongo, che saranno dei personaggi rilevanti per la prossima stagione, visto il modo in cui sono stati presentati. La cosa bella di questi due è che mi sembrano molto sensati come personaggi. Davvero fin troppo! Vedremo se li rincretiniscono o meno!



REALIZZAZIONE TECNICA  - (Due righe su come sono fatti questi episodi)

Proprio uno con tutte le rotelle al loro posto 
Diciamo che come serie (e il plauso va alla regia) è molto meno pallosa delle precedenti, di zombie se ne vedono tantissimi (fin troppi, visto che ormai dovrebbero essersi naturalmente decomposti) e ci sono anche parecchie battaglie interessanti (no, non l’ultima che fa schifo e puzza). I dialoghi rimangono ancora rocciosi e lenti come la carestia ma credo di non potermi lamentare troppissimo, visto che almeno vediamo i nostri menar le mani come si deve (Rambo ci fa un baffo a questi qua)!

Daryl con la sua inseparabile moto
Gli effetti speciali sono abbastanza penosetti e, come al solito, gli zombie sono piuttosto bruttini (tutti uguali, congelati ad un identico stadio di decomposizione) e camminano in modo troppo vitale. Le decapitazioni fatte da Michonne e lo spappolamento di crani opera di tutti gli altri sono abbastanza pezzenti ma capisco che il budget da telefilm fosse difficile fare di meglio (anche se di peggio si riesce sempre a fare, vedi Spartacus!). La cosa che forse hanno fatto peggio è stata la continuity dei costumi che passano da puliti a sporchi senza un filo logico (tipo nella scena prima Rick è coperto di sangue e budella di zombie e in quella dopo, cronologicamente distanziata da secondi, è pulito e fresco come una rosa, o quando Merle strappa la giacca di Daryl e due secondi dopo eccola di nuovo integra!).



CONCLUSIONI – (E anche questa è quasi fatta)

Falli neri Michonne!
Un po’ meglio delle precedenti (meno noia), alcuni grossolani plot-hole (ma mai come le cazzate che si sparano nella prima e nella seconda serie) e una battaglia finale attesa per episodi ed episodi che fa pena. Le note positive sono: molto meno maschilismo (nessuno si sogna più di dire ad una donna di andare a lavare i piatti di stare zitta, anche perchè queste, ormai, ci mettono un nanosecondo a piazzarti una pallottola tra gli occhi da una distanza di trecento metri), un po’ azione extra (senza dover ricorrere a quelle stramaledette e inutili missioni suicide della seconda serie), Michonne (che con quella katana si spara dei numeri eccessivi ma gronda figaggine da ogni poro – una nota negativa per Merle che le rinfodera la spada sporca, non si fa! Così la lama si rovina!), Carl-uomo d’azione (posso dire che il bamboccio in modalità “Vengo lì e ti faccio un culo che non te lo scordi manco da morto” mi è piaciuto?) e Daryl (my beloved Daryl che fa il tenerone con la bimba e poi va ad aprire le teste di un po’ di zombie!).



Dieci cose che ancora ho da dire sulla serie:

1) Non si amputa in quel modo un arto! Per realizzare un moncherino che si cicatrizzi per bene non basta tagliare l’osso alla selvaggia, bisogna anche ricucire. Per ricucire bisogna segare via un pezzo di osso in più, in modo che i lembi di carne possano essere sovrapposti e richiusi (con punti di sutura). Sottolineo segare e non accettare, perchè altrimenti si rischia di spezzare l’osso e di avere, oltre ad una ferita spaventosa, anche dei frammenti di osso che girano. La tecnica di amputazione corretta viene illustrata stupendamente nel manga storico Shigurui con le seguenti scene.

Ho estrapolato solo le vignette che illustravano la procedura di medicazione
di una ferita da amputazione

A Herschel tutto questo NON viene fatto, le vene non vengono cauterizzate, la ferita non viene sistemata, viene lasciato un moncherino aperto con l’osso mal tagliato! Dovrebbe morire già solo per il dissanguamento e l’infezione! Non avrebbe alcun tipo di speranza di sopravvivere.


2) Quando Herschel va in arresto cardiaco la coraggiosa Lori prova a rianimarlo e ci riesce miracolosamente. L’altro giorno, combinazione, leggevo una storia di Batman dove l’Uomo Pipistrello cerca di fermare uno psicopatico armato di poteri elettrici ma un altro psicopatico con analoghe capacità lo fulmina, lasciandolo a terra morto (Detective Comics #645 del Giugno del 1992). Sopraggiunge Robin che fa il culo a strisce al secondo psicopatico per costringerlo a defibrillare Batman e a salvarlo. Ho pensato che in quella situazione Robin fosse stato proprio figo, dando il massimo per salvare il suo mentore e che Batman mostrasse una notevole tempra fisica per riuscire a riprendersi in quel modo.

In particolare questa scena qui

Sai che ti dico? Che Tim Drake non è un cazzo di nessuno e che Bruce Wayne è un povero pezzente! Lori e Herschel li prendono a schiaffi forti! La nostra ex- casalinga riesce a rianimare un anziano, amputato di fresco e mezzo dissanguato con due secondi di massaggio cardiaco e una respirazione bocca a bocca, senza bisogno di nessuno stupido defibrillatore! Una respirazione bocca a bocca a un morto (clinicamente morto e non biologicamente morto come farebbe notare Batman a questo punto, che non è la stessa cosa, ma sempre morto rimane) in un posto dove i morti si alzano e ti azzannano! Lori c’ha i poteri presi in prestito da Gesù! Batman e Robin, andatevi a nascondere!


3) Herschel, invece, ha il gene della rigenerazione di Wolverine (come mezzo cast del resto, che già Rick e Carl avevano dimostrato di riprendersi senza manco una cicatrice da ferite che avrebbero potuto essere mortali anche se fossero stati curati in ospedale e qualcuno mi deve ancora spiegare come Merle sia arrivato vivo dal Governatore)!

Una cosa così

In pochi giorni si riprende splendidamente da un’amputazione fatta alla cavolo e, non solo sopravvive, ma è anche in piedi e saltella per la prigione! Anzi, ha un’aria pure più sana di prima! Sai una cosa? A quanto pare le amputazioni fanno bene alla salute!


4) Qui gli zombie non si decompongono con il tempo, vanno in osteoporosi. Altrimenti non si spiega come sia possibile che i nostri spappolino crani e frantumino ossa con la stessa facilità con cui normalmente si spezza un grissino! A che servono i fucili quando affronti di mostri che hanno la stessa durezza del caramello! Tanto vale sfasciargli la calotta cranica contro il muro a mani nude!
Scatush! Quel cranio era completamente caramellato!
Tra l’altro qualcuno spieghi a chi fa gli effetti speciali che se non c’è circolazione sanguigna il sangue non zampilla quando uno viene decapitato e 1) gli zombie non ce hanno circolazione sanguigna (il cuore è fermo), 2) dovrebbero aver il sangue completamente coagulato nelle vene! Ma, la domanda che mi rimane più in mente è la seguente: questi dannati zombie, non si deteriorano neanche un po’? No perchè quelli della prigione (guardie e carcerati) sono lì da più di nove mesi, alcuni anche esposti alle intemperie e sembrano stati zombificati il giorno prima! Ormai dovrebbero essere ridotti a brandelli di carne attaccata a quattro ossa!


Carol, meglio non farla incazzare
5) Ad un certo Carol viene data per morta solo perchè ne trovano il foulard vicino mucchio di carcasse di zombie (tra cui quella del compianto T-Dog, come riempiva gli sfondi lui, nessuno). Mi sembra logico. Nell’altra serie hanno aperto la pancia di uno zombie per vedere se trovavano delle prove che Sofie ci fosse finita dentro, adesso si accontentano di un pezzo di stoffa lasciato in giro. E cosa fanno ste cime del MENSA? Le scavano la tomba, anche se non hanno trovato il maledettissimo corpo! Scavano una tomba e la ri-riempiono di terra! Plot-hole o cazzata che fanno volutamente? Ai posteri l’ardua sentenza! (Per dovere di cronaca Daryl trova Carol l’episodio dopo, ancora viva e vegeta!).


Anche Maggie
6) Qualcuno mi spiega perchè Rick e banda stanno nella prigione ad aspettare il Governatore pazzo e le sue truppe d’assalto? Truppe armate di mitragliatori, lanciagranate e quant’altro, quando possono semplicemente mollare il posto (che tra l’altro è infestato dagli zombie, visto che nessuno si è degnato di ripulirlo, nonostante abbiano in squadra il nipote di Chuck Norris, l’erede di Guglielmo Tell e la cugina nera di Zoro) e spostarsi in una qualunque cittadina dei dintorni dove non ci sia uno psicopatico che vuole sterminarli solo per il fatto che respirano!? Era una gara a chi ce l’aveva più duro tra Rick e il Governatore?


Ehilà Daryl!
7) Parliamo di barba e capelli. Questi o si sbarbano e si aggiustano l’acconciatura tutti i giorni (con cosa esattamente?) o non si spiega come mai abbiano lo stesso aspetto di mesi prima. Anche il taglio fighetto di Lori è sempre lo stesso. Ha trovato una parrucchiera in quello sfacelo o semplicemente i capelli non le crescono più? L’unico che mostra un cambiamento è Herschel, che adotta il look con codino e barba folta, a metà tra Ranma Saotome e Obi Wan Kenobi.


Il padre dell'anno!
8) Dove cacchio va il governatore dopo aver ammazzato i suoi? Non torna alla prigione, non torna a Woodbury, prende e va via! Perchè? Perchè si comporta così? Non voleva vendetta? Non voleva il sangue di Michonne sulle sue mani? Non voleva far vedere a Rick quanto ce l’aveva grosso? E poi perchè Martinez e l’altro senza nome non l’hanno ammazzato? Anche un idiota capirebbe che è completamente andato di testa. Meglio piantagli una pallottola in testa, prima che lo faccia lui con voi!


9) Dove trovano la benzina a nove mesi dall’apocalisse? Ci sono ancora dei distributori aperti o ne hanno una scorta infinta? No, perchè in macchina vanno ovunque e non si pongono mai il problema del carburante!


Rick in una delle sue migliori espressioni
10) Rick è il peggior leader di sempre. Davvero. Quando serve non è disponibile. Quando finalmente si degna di comparire fa delle scenate madri. Se prende una decisione e dà gli ordini a degli uomini, finisce che poi se li rimangia. Gruppo, se vuoi sopravvivere ammutinati a Rick e eleggi Carl come tuo nuovo capo! Con lui puoi partire per la conquista del mondo!



L'opening della serie


author

SCRITTO DA: Acalia Fenders

Sono una blogger di Torino che si occupa di fumetti e animazione dal 2010. I mei interessi spaziano dai classici fumetti (di cui ha una considerevole collezione) ai telefilm, dai film ai cartoni animati (anime e non!). Amo il Giappone e ho una sconsiderata e inarrestabile passione per Batman.





36 commenti :

  1. Mi ripeto, lo so, ma amo alla follia i tuoi post su questa serie XD. Li attendo sempre con ansia (e ci tengo precisare che mi sono fermato all'inizio della seconda stagione).

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ti ringrazio tantissimo ^^ Guarda, la seconda stagione è la peggiore, anche se i personaggi continuano ad agire un po' a casaccio, in questa terza serie, perlomeno, c'è un po' d'azione ^^

      Elimina
  2. Ahahahah! Io vidi solo qualche episodio della seconda stagione ma la stupidità generale di alcune vicende mi piaceva.. prima o poi devo recuperarla tutta! xD

    Crudissimo il manga.. brrrrr.. da pelle d'oca!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Devo dire che la terza serie va migliorando rispetto alla seconda (almeno evitano cavolate storiche come quella di calare un loro compagno vivo in un pozzo dove c'è incastrato uno zombie e ci mettono meno chiacchiere e più azione XD) ^^

      Assolutamente. Io l'ho trovato molto bello ma è anche estremamente crudo (e non solo in quel passaggio) ^^

      Elimina
  3. Michonne è chiaramente una cosplayer di Saeko Busujima, ma continuo a preferire quest'ultima, chissà perchè...

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Un po' sì ma è decisamente più sociopatica e meno sadica di Saeko. Parla di meno e non mi sembra che le procuri alcuna gioia sbudellare gli zombie ;-P

      Elimina
  4. Ammazza che analisi dettagliatissima, complimenti!!!!

    Comunque a me anche sta stagione non è dispiaciuta, l'unico rammarico è la costante frustrazione della storia Carol/Daryl.
    Speriamo nella quarta ç__ç

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie mille ^^ Mi diverto un sacco a fare questi post ;-P

      Sicuramente è migliore delle prime due (già solo perchè si vedono girare un po' di sacrosanti zombie). Concordo pienamente, in generale, io sono per più Daryl sullo schermo ;-P

      Elimina
  5. ahahah! Non ho mai visto questa serie ma è veramente il raduno dei personaggi più insensati di sempre, va beh almeno non ti annoi tentando di capire chi farà la prossima cavolata immane. Probabilmente l'hai già detto ma non ricordo: Come fanno ad uccidere gli zombie? Cioé: se la partoriente è morta perché devono sparargli per non farla diventare zombie?
    A me piacciono le cose più tranquille come "In the flesh" ( appena arriva in Italia voglio sapere che ne pensi) lì il problema è opposto: la gente ogni tanto trae conclusioni che ha imparato dai film dell'orrore e il protagonista è costretto a chiarire"No, guardate che non succede come nei film, purtroppo la realtà è un'altra" ma nessuno gli crede!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. E ti assicuro che alcuni sono migliorati (tipo Carl), nelle serie precedenti avevano fatto ben di peggio (altri, invece, tipo Andrea e Rick, vanno totalmente in pappa) ;-P

      In pratica chi viene morso muore e nel giro di un'ora e tutti i morti, per qualunque causa, si risvegliano come zombie (il processo di trasformazione ci mette qualche minuto). La partoriente è morta di parto e il figlio le spara per non farla tornare come simpatico zombie ^^

      Interessante "In the flesh", appena ho tempo gli do un'occhiata. Mi ispira questa cosa del protagonista che deve ribadire che non è come nei film XD

      Elimina
    2. Ecco! Esattamente come hai spiegato tu lui dice alla famiglia dei genitori di una ragazzina che ha morso che purtroppo non tornerà in vita... poi però decide di farli sperare.
      Ah, saranno i pantaloni aderenti da hipster ma lui cammina benissimo come zombie secondo me.

      Elimina
    3. Quindi il protagonista è uno zombie lì? Ulteriormente interessante ^^
      In The Walking Dead la camminata degli zombie, putroppo, è una delle cose realizzate peggio. Gli zombie possono essere in due modalità:
      1) quelli che camminano (e devono farlo piano)
      2) quelli che corrono (e possono anche lanciarsi).
      Qui gli zombie camminano veloce, sembrando, di fatto, ancora vivi XD

      Elimina
  6. Anche se questo post non è una stroncatura nettissima come le altre due serie, è comunque esilarante! The Walking Dead non l'ho mai visto e non lo vedrò mai credo, ma adesso non vedo l'ora che esca la quarta stagione per leggere la tua recensione. Però mi chiedo, come mai hanno 'sto budget pezzente se la serie è popolare come mi sembra che sia? Conosco un sacco di gente che la adora, anche se non mi è molto chiara la ragione dopo avere letto qui...

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Non è una stroncatura nettissima perchè, effettivamente, la serie con il procedere migliora (magari i produttori hanno letto un po' delle lamentele che giravano in rete? Tipo che gli zombie nelle prime due serie sono rari come quadrifogli?) e mi sembra giusto segnalarlo ^^
      Popolare è popolare ma un telefilm non avrà mai il budget degli effetti speciali di un film . Alcune cose riesce a farle più o meno bene, ma altre sono un po' penosette (mai come gli effetti di Spartacus, che quelli non si possono proprio vedere) XD
      Io rimango dell'idea che questa serie si è fatta un sacco di fan tra i non troppi amanti degli zombie proprio perchè nelle prime due serie di non morti quasi non se ne vedevano XD

      Elimina
  7. Di contro a me questa terza stagione mi ha fatto incazzare come poche cose al mondo. Prima di tutto il ritmo lento, lentissimo dei dialoghi e alcune scelte narrative che neanche uno sceneggiatore principiante avrebbe fatto.

    Potevo perdonargli le differenze con il fumetto, anche l'aver preso totalmente un'altra strada, se avessero fatto un prodotto degno. Invece in questo modo è uno sputo in un occhio ai fan.

    Esempio: nel fumetto, Andrea non è una bambocciona piagnucolona e buonista. E' una cazzo di killer spietata con la faccia devastata da una cicatrice che spara a qualsiasi cosa si muova, ed è cazzuta quando Michonne. Si può passare sopra le differenze di caratterizzazione (ma anche no), ma non si può passare sopra un fatto evidente: Andrea è un personaggio importantissimo nei fumetti, una dei protagonisti, ed è il punto cardine di molti sviluppi della trama. Come faranno senza di lei non oso neanche immaginarlo.

    Come avranno già fatto molti altri, ti consiglio di prenderti un'oretta e leggerti il fumetto :D Così avrai una visione chiara di quanto abbiano mandato in cacca la storia.

    (Daryl resta l'unica novità positiva introdotta dalla serie!)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. So che i fan del fumetto sono tutti un po' sul piede di guerra per alcuni stravolgimenti (tra cui la figura e la morte di Andrea). Sui dialoghi non posso che darti ragione, quando cominciano a parlare sono soporiferi e inconcludenti come pochi.

      Non ho avuto ancora tempo materiale per leggere il fumetto ma, anche se ce l'avessi, temo un po' che poi guardando la quarta serie (che a questo punto suppongo andrà totalmente o quasi per i fatti suoi) mi salga poi la voglia di andare a menare sceneggiatori e regista XD

      Andrea credo che sia il personaggio peggiore dell'intera stagione! Assolutamente pessima, speravo solo che morisse in malo modo. Magari introdurranno un altro personaggio femminile che la sostituisca più avanti. Tra l'altro ho letto che la decisione di farla fuori sia stata presa da Glen Mazzara con il parere contrario del resto del cast degli scrittori e produttori e che questo pare abbia portato al suo licenziamento. Vedremo cosa succederà nella quarta.

      (Davvero Daryl non c'è nel fumetto? T_T)

      Elimina
    2. No ;_; Lui è stato messo perché, avendo già deciso di rendere agnelli piagnucoloni la metà dei personaggi che nel fumetto è figa o cazzuta, avevano bisogno di un personaggio ex novo le scene d'azione.

      Leggiti il fumetto e unisciti all'orda punitiva XDXD

      Elimina
    3. Immagino, se dalla serie togli anche lui le scene d'azione poi toccava farle girare ad Herschel con le stampelle XD

      Appena concludo Batman mi dedico a quello (tanto prima delle prossima serie ho tempo) ^^

      Elimina
  8. Ok, più ne sento parlare, meno mi viene voglia di vedere questa serie, sembra proprio idiota (e poi gli zombie non mi piacciono).
    Però mi sono innamorata di Michonne, sembra super figa!
    E mi hai fatto morire con il cranio caramellato XDDD

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Se non ti piacciono gli zombie lascia perdere, sono comunque il cardine narrativo delle intere vicende ^^
      Michonne è una tostissima e con quella katana bianca è davvero figa ^^
      Non scherziamo, il mio uovo di pasqua è stato più difficile da rompere di quella testa ;-P

      Elimina
  9. accidenti che super-recensione, complimenti!!!!!!!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie mille ^^ Sono contenta che ti sia piaciuta ^^

      Elimina
  10. Cavolo, hai fatto la full immersion XD Io preferisco vedermeli in contemporanea così almeno la sera mi rilasso davanti al pc vedendo qualcosa che mi piace :P Dovessi aspettare di avere le serie concluse, non troverei mai la voglia di iniziarle XD

    Questa 3° stagione l'ho trovata molto più decente della altre! *-* Non solo perché adoro Michonne, ma perché sono schiattate sia Lori che Andrea, due delle mie donnine 'preferite' XD Lori non la sopportavo più con il suo atteggiamento da principessina a cui tutto è dovuto e la povera Andrea già aveva poco cervello prima, ma appena ha sentito odore di uomo, non ha più capito nulla XD Ah, le gioie del sesso col Governatore XD
    Sono rimasta basita dall'evoluzione del personaggio di Rick, da leader più o meno carismatico a psicopatico in preda alle allucinazioni O_o E che dire di Carl? Prima non lo sopportavo, mentre ora che è un piccolo killer in erba mi piace quasi XD La sua faccia quando nell'ultimo episodio ha visto entrare nella prigione il pulman con gli sfigati di turno, è stata memorabile XD Manco fossero la caritas!
    Daryl continua a rimanere il mio idolo *ç* Anche Merle alla fine non mi dispiaceva per nulla :P Il classico redneck che compare sempre nei telefilm XD
    Herschel è un highlander XD Nulla può abbatterlo.

    Sto comprando il fumetto di The Walking Dead (ho preso ieri sera il 5) e visto che costa solo 2.90€ ed è mensile, facci un pensierino...è davvero bello!!!

    Ma secondo te perché sprecano pallottole se per abbattere uno zombie basta dargli un pugno in testa e si spappola come neve al sole?! sarà che la decomposizione 'zombiana' indebolisce tantissimissimissimo le ossa?! Se no, non si spiega.

    Per quanto riguarda 'barba e capelli', credo che il doc highlander faccia anche da barbiere...in fondo nell'antichità i barbieri erano un po' i tuttofare della situazione.

    Il Governatore sicuro che ce lo ritroveremo nella prossima serie =_= Un pazzo così, rispunta sempre.

    Bel post! mi è piaciuto tanto!!! *____*

    Ps: recupererò anche gli altri post, ce la metterò tutta anche perché mi interessano *-*

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Sì, proprio la full immersion, mi piace assaporare l'opera per intero tutta di fila ^^

      Concordo pienamente. Andrea è stata un sasso nella scarpa dal primo momento di questa serie. Nell'altra almeno un po' si dava da fare e aveva anche osato contraddire sua maestà Lori, first lady e regina del guppo, in un paio di occasioni ma qui è davvero uno spreco d'aria.
      Credo che Rick volessero renderlo più badass ma hanno calcolato male i tempi delle sue psicosi ed è venuto fuori un povero mentecatto con le allucinazioni audiovisive e con la capacità di comando di uno scoiattolo.
      Il nuovo Carl, invece, mi è piaciuto parecchio. Mi sembra uno dei pochissimi personaggi che pensano lucidamente e che fanno tesoro delle lezioni apprese (come risponde a suo padre nel finale, dopo aver sparato a quel ragazzo a bruciapelo, è un grandioso - disapprovo i metodi ma il personaggio è figo).
      Daryl, senza di lui probabilmente non avrei finito di vedere neppure la prima serie, mentre Merle non l'ho mai retto molto, troppo antipatico a tutti i costi.

      Sul fumetto ci sto facendo un pensierino, dammi solo il tempo di finire prima con Batman ;-P

      Per quanto riguarda l'osteoporosi zombica (che mi prozia ultraottantenne osteoporotica certificata ha le ossa più robuste), secondo me uno degli sceneggiatori ha guardato Spartacus: ci ha messo le arene e le teste si spaccano come quella di Licinia nella prima serie ;-P

      Hershel ormai è indispensabile al gruppo, spero che la smettano di portalo in tutte le missioni più pericolose (nonostante la zoppia) XD

      L'attore che interpreta il Governatore so che è stato scritturato anche per la quarta serie, per cui ci sarà di sicuro ^^

      Grazie mille, sei sempre tanto gentile ^^

      PS: Non ti preoccupare, non c'è nessunissima fretta ^^

      Elimina
  11. XD mi hai fatto morire con le 10 cose da dire sulla serie!
    "T-Dog, come riempiva gli sfondi lui, nessuno" Quanto è vero! Uno dei personaggi più inutili!
    Hanno sempre i capelli abbastanza puliti, le barbe fatte, (non ho mai visto Glenn con un filo di barba)e Carol ha ancora i capelli alla stessa lunghezza rispetto all'inizio.
    Per quanto riguarda la serie, io ho iniziato a vederla prima che la trasmettessero in Italia, così per curiosità, e man mano mi sto appassionando sempre di più! La terza stagione è stata la più bella, mi aspettavo un finale con un po' di azione in più ma va bene così.
    Dove va il Governatore? Me lo sono chiesto anch'io.
    Dei personaggi i miei preferiti sono Michonne, Daryl e Herschel. Tutti gli altri li trovo abbastanza insopportabili, primo fra tutti il piccolo Carl >.< Quando lo sbraneranno quel bambino? XD
    Per curiosità sono andata a leggermi le trame dei fumetti e ho scoperto tutt'altra storia! Personaggi fondamentali nella serie TV come i fratelli Dixon, nel fumetto non esistono, e viceversa.
    E comunque la storia stessa è abbastanza diversa.
    Sono proprio curiosa di vedere cosa succederà, aspetto trepidante la quarta stagione!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie ^^ Quando metto le "Dieci cose che ..." è perchè ho ancora un po' di sassolini da togliermi dalle scarpe che non mi sono rientrati nel corpo principale della recensione ^^

      T-Dog mi mancherà, inutile come lui non ce ne saranno altri XD

      Sul finale, purtroppo, hanno tirato il freno a mano. Io mi aspettavo un bello scontro pianificato un po' meglio e, invece, metà del loro piano funziona per grazia divina. Per dire, che il mitragliatore sulla camionetta si inceppasse i nostri non lo potevano sapere e neppure che i cattivi finissero misteriosamente le granate proprio nel momento di panico XD

      Michonne e Daryl sono i miei preferiti. Herschel non è male (comunque una figura di saggio nel gruppo ci vuole, visto che sono guidato da uno con turbe mentali gravi) ma Carl-Terminator mi è piaciuto (tanto l'ho odiato nelle prime due serie, tanto mi è piaciuto adesso).

      Aspetto anche io la quarta stagione (o meglio aspetto che finisca), alla fine mi diverte guardare questa serie e preparare i post appositi ^^

      Elimina
  12. Mi incuriosiva questa serie, ed ho letto con divertimento questa recensione, complimenti.
    Mi sono pure andato a rileggere quelle sulle serie precedenti :)

    A tal proposito, della prima ho letto che ti chiedevi se certe trovate della storia erano originali o copiate.
    Ora io il fumetto non l'ho mai letto, ma ho visto un film, Stake Land del 2010, in cui una dei personaggi per far fuori gli infettati (in questo caso vampirizzati) usa come arma una balestra e poi recupera le frecce, mentre un'altra è incinta e infine c'è uno psicopatico a capo di una setta che dà la caccia a gruppo.
    Quanlche somiglianza... ;)

    marmando

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie mille ^^ Sono contenta che ti sia piaciuta e che ti abbia invogliato a leggerti anche gli altri post ^^

      Stake Land non lo conosco, ma sembra interessante, lo infilo nella lista delle cose da vedere ^^
      Alcune cose sono dei classici del genere (per dire anche ne L'alba dei morti viventi c'è una tipa incinta, a termine gravidanza), altre somiglianze possono capitare, altre ancora sono veri plagi. Quello che mi scoccia è l'evidente copiatura in blocco di un personaggio o di una situazione ^^
      La cosa della balestra non la sapevo ^^

      Elimina
  13. Non vedrò mai il telefilm visti i commenti non molto positivi, ma un paio di settimane fa ho scaricato il primo capitolo del gioco di The Walking Dead per Xbox 360 che era gratuito, ne parlano molto bene, prima o poi lo provo ;P

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Prima o poi, invece, io mi butterò sul fumetto. E poi so benissimo che mi salirà l'ira funesta alla prossima serie che mi guarderò XD

      Elimina
  14. Nonostante non abbia visto la serie, i tuoi dieci punti finali sono fenomenali. Non credo che mi dedicherò alla serie tv, ma in futuro leggerò il fumetto che il mio fidanzato sta mensilmente recuperando.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ti ringrazio ^^
      Anche io prima o poi mi dedico al fumetto. Un plauso al tuo ragazzo che lo recupera, il mio a queste cose non ci pensa XD

      Elimina
  15. Questa serie è andata meno peggio delle altre. Io l'ho vista in contemporanea, e immagina la delusione di attendere una settimana per poi vedere solo due idioti che si incontrano in un capanno a trattare... Finisce la puntata che l'unica cosa che pensi è "e quindi??".

    Andrea mi stava sulle balle già dall'inizio. Una tosta davvero non ha bisogno ogni cinque minuti di far sapere a tutti quanto sia tosta.
    E poi, fa tanto la super donna e quando deve scegliere tra la lealtà rispetto all'amica che l'ha salvata da morte certa e uno sconosciuto, sceglie l'uomo??? Evviva il femminismo e la solidarietà femminile!

    Michonne è fantastica. Spero che non la facciano rammollire con l'andare della storia, la voglio con la faccia ingrugnita per il resto dei secoli.

    Daryl è un buon motivo per guardare la serie, ma se finisce con Carol mando a quel paese pure lui.

    Mi chiedo spesso anch'io dove cavolo trovino la benzina, ma anche le munizioni: devono averne una scorta infinita! Oltretutto ultimamente sparano più agli umani che agli zombi...

    Comunque ADORO il tuo resoconto, sei sempre la migliore!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. L'episodio delle trattative (che tra l'altro era ovvio per tutti quanti, personaggi e spettatori, che non sarebbero servite a una beneamata cippa) immagino sia stato davvero uno strazio da vedere in contemporanea (credo che mi sarei trovata a gridare allo schermo "Ma fate qualcosa, maledizione!"). La parte migliore (e prevedibilissima) era quella in cui Daryl e Martinez si ringhiano addosso, quando Rick e il Governatore parlano mi veniva voglia di andare avanti veloce XD

      Andrea nella seconda serie ha il grandissimo pregio di mandare a stendere la first lady Lory e per questo per me ha guadagnato un sacco di punti (peccato poi che se li perde tutto comportandosi come una minorata mentale in questa serie). Che poi aveva già dato segni di poco cervello alla fine della prima stagione, quando aveva provato a suicidarsi e quell'impiccione di Dale l'ha pure fermata con un banale trucchetto psicologico da due soldi. Con Michonne si comporta in modo inqualificabile e per questo merita di essere morsa da Milton!

      Michonne porta un po' di figaggine extra nella serie (che ne ha bisogno!) e poi mi piacciono i personaggi che affrontano gli zombie con delle armi bianche ^^

      In realtà a me Carol non dispiace e poi, per un volta, non è un personaggio femminile giovane, bello e avvenente! Sarebbe un un bel colpo al modello alla Lori (capelli perfetti anche durante l'apocalisse) se riuscisse a metter le mani sul bel Daryl. ;-P

      Questa cosa che gli umani appena si vedono devono per forza spararsi addosso tra di loro da un certo punto è comprensibile (cioè io non mi fiderei molto, visto che pare siano sopravvissuti solo criminali e psicopatici) ma qui veramente stanno esagerando. Voglio vedere come faranno nella prossima serie con tutti quei vecchi e bambini che hanno ereditato XD

      Grazie mille ^^ Sono felice che ti sia piaciuto ^^

      Elimina
    2. Ti dirò, io tutta questa perfezione in Lory non l'ho notata, sarà che l'occhio totalmente inespressivo mi distraeva...
      Carol mi disturba perchè non ho ancora capito com'è. Dura? Fragile? Si vede lontano un miglio che sbava dietro a Daryl (e come darle torto) ma poi fa l'amicona per dissimulare...

      Elimina
    3. Forse mi sono espressa male, Lory la trovo tutto tranne che perfetta, anzi è uno dei personaggi che non vedevo l'ora che morisse!

      Carol non è una dura ma ha imparato a evitare le esternazioni isteriche (cosa in cui, invece, molti altri indulgono) e in questo trovo che mostri la sua forza d'animo.
      Sul suo rapporto con Daryl, secondo me dissimula per evitare il figurone di cacca imperiale da del ragazzo bono che la scarica e aspetta che sia lui a fare la prima mossa ;-P

      Elimina

Un commento è sempre molto gradito!

Se non ha voglia di loggarti, ricordati che con l'opzione Nome/Url puoi mettere un semplice nick di fantasia (la Url non è obbligatoria), così nelle risposte non verrai confuso con altri Anonimi.