lunedì 22 luglio 2013

28

30 giorni di … Reloaded - Giorno 16 - Il tuo eroe mascherato preferito


Il mistero dell’identità segreta, il fascino dei mantelli e dei costumini attillati, i super poteri o i super gadget: l’eroe mascherato ha sempre il suo porco fascino (e poi sotto le maschere ci sono sempre dei gnoccolini spaziali). La maschera cela l’identità, dona sicurezza, protegge amici e parenti (specie se l’eroe in questione è anche un allegro fuorilegge) e regala un alone di figaggine mica da ridere. Dopo il salto la mia originalissima lista degli eroi mascherati preferiti (facciamo che se avete anche solo letto i titoli dei post dell'ultimo anno due si indovinano facili facili).


1) Zorro


Il più elegante tra tutti gli eroi mascherati, l’uomo con il costume più incommensurabilmente figo della storia e il sorriso sempre sulle labbra, il bandito che si diletta ad umiliare pubblicamente i suoi nemici: Zorro, la volpe! Uno che unisce ad un’ottima tecnica di combattimento una mente acuta, una gran voglia di divertirsi alle spalle dei suoi nemici e il pizzico di umiltà che gli fa ascoltare quello che il suo servo Bernardo gli suggerisce! Lo adoro! Invece di spendere pacchi di altre parole su di lui vi rimando alla lettura sul post che gli ho dedicato.


2) Paperinik


Mi è sempre piaciuto un sacco che Paperino, il povero sfigato e  quattrinato nipote di Paperon de Paperoni, potesse diventare il carismatico e super accessoriato Paperinik! Anche la 313, la macchina più sfigata della storia (ci rendiamo conto che i nipotini viaggiano nel bagagliaio?) diventa una bomba con i gadget di Archimede installati sopra. In alcune storie il buon Paperinik arriva anche a dirne quattro allo zione (che non conosce la sua identità), con mia gran gioia (anche se amo follemente il personaggio di Paperone, ogni tanto ha anche bisogno di una messa in riga).


3) Capitan Marvel (Il terzo Capitan Marvel della Marvel, Genis-Vell, da non confondere con il Capitan Marvel della DC e con gli altri cinque che portano quel nome in casa Marvel)


Si tratta di un personaggio sostanzialmente sconosciuto ma è il protagonista di una delle serie più belle della Marvel che io abbia mai letto (diversi anni or sono, per cui ho dei ricordi non freschissimi, ma mi rammento che la sua saga mi piacque molto almeno finché, ovviamente, la Panini non l'ha prima trasferita su una testata che la Dolce Metà non legge e poi l'ha pure interrotta anzitempo). Si tratta di uno di quei personaggi carinissimi, con immensi poteri cosmici e un amico stronzo che, approfittando del fatto che si tratta di un alieno che non conosce benissimo usi e costumi terrestri, gli rifila un nome da donna per scherzone (e ci vuole anche coraggio a farlo, perché si rischia di finire nuclearizzati!).


4) Zero


Protagonista di un anime di combattimenti, mazzate e mecha (di cui mi riprometto sempre di parlare), Lelouch è un ragazzino che riesce e gestire in scioltezza tre identità (perché solo due sono troppo main-stream). Quella del bravo studente in Giappone (Lelouch Lamperouge), quella del principe imperiale (Lelouch vi Britannia) e quella del rivoltoso contro il suo stesso impero (Zero). Intelligente, stratega esperto, manipolatore e inarrestabile, arriva a stravolgere l'intero assetto mondiale e a rendere la sua maschere un simbolo (peccato solo che in un paio di occasioni il suo Edipo e il complesso della sorella gli fanno fare un paio di boiate). Ha il potere di dare ad ogni persona un singolo ordine che non può in alcun modo essere disobbedito. 


5) Batman


Che Batman fosse in questa lista credo che fosse facilmente intuibile (il più intuibile!), visto che sono solo mesi che ci scrivo sopra. Credo che sia uno dei miei personaggi preferiti di sempre, con quell’aria da duro, i muscoli d’acciaio e il cervello sopraffino. Ho sempre detto di avere un debole per i personaggi che pensano prima di agire ma anche tutto il resto non è che mi dispiaccia! 


Qual è il tuo eroe mascherato preferito (vale tutto, basta che abbia una doppia identità)?

author

SCRITTO DA: Acalia Fenders

Sono una blogger di Torino che si occupa di fumetti e animazione dal 2010. I mei interessi spaziano dai classici fumetti (di cui ha una considerevole collezione) ai telefilm, dai film ai cartoni animati (anime e non!). Amo il Giappone e ho una sconsiderata e inarrestabile passione per Batman.





28 commenti :

  1. Non avevo dubbi su Zorro e Batman!
    Quello che mi ha sorpresa è Zero! :p

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Dici che si capiva che ho una passione per quei due?
      Di Zero non ho ancora parlato diffusamente ma presto arriverà anche il suo turno ^^

      Elimina
  2. Risposte
    1. Verissimo, specie nella versione con Guy Williams ^^

      Elimina
  3. Batman è un eroe mascherato di tutto rispetto! Idem Zorro, che anche da piccola mi stava troppo simpatico!
    Capitan Marvel non sapevo che esistesse (eppure i miei eroi preferiti sono della Marvel), ma non seguendo i fumetti è una cosa che può succedere.
    La tua descrizione di Zero mi ha colpita parecchio, in più mi è capitato più volte di vedere la sua immagine in giro. Aspetto la tua recensione per decidere se guardare l'anime (o leggere il manga) o meno!XD

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Per Batman ho una vera e propria passione (ne parlo solo da mesi e ho un altro pacco di post pronti per i prossimi ;-P)! Ma anche Zorro è un personaggio che amo tantissimo e su cui vorrei approfondire l'argomento (sto reperendo materiale) ^^
      Capitan Marvel l'ho conosciuto praticamente per caso, per pura combinazione era su una delle testate che la Dole Metà seguiva ^^
      La recensione di Code Geass arriverà presto (presto per i miei tempi), sto cominciando a lavorarci ^^

      Elimina
  4. Vabbè c'è pure bisogno di ribadirlo?


    mmmh...beh sì.


    E quindi...


    ALL HAIL RURUSCIU!
    (rigorosamente in bellissima pronuncha jappa)

    Ruruscio però non è stato mai un bravo studente, non confondiamolo con quella fighetta di Light (al quale è stato più volte paragonato), please.
    Infatti Lui marinava spesso la scuola per andare a ripulire qualche pollo aristocratico, di solito con una partita a scacchi. E nella seconda stagione viene pure fuori che Lui non disdegna nemmeno il gioco d'azzardo in generale. Altro che bravo studente, BADASS SON OF a BITCH fino al midollo. Anche per questo lui vince.
    Ricordo tra l'altro in una delle prime puntate che era stato ripreso dal corpo insegnanti (insieme a quel pirla di Suzaku) proprio per i suoi scarsi rendimenti scolastici.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Attenzione, lo cacciano a recupero perché taglia (o come si dice dalle tue parti, da me è tagliare o marinare, o al massimo fare forca ma è poco usato) le lezioni, non perché i suoi voti siano scarsi (e viene detto chiaramente in un episodio della prima serie). Anzi, l'unica materia di cui ha veramente bisogno di aiuto è educazione fisica, in cui è una vera schiappa (e infatti nella seconda serie, ecco Viletta a fargli lezioni supplementari). Per di più fa anche parte del consiglio studentesco, per cui si crea una perfetta facciata da "bravo ragazzo" (anche se i suoi amici sanno degli scacchi non mi risulta che anche i professori ne siano al commento). Che poi il suo vero carattere non sia quello che mostra pubblicamente, fa parte del fatto di indossare una maschera. Il vero Lelouch è quello è quello badass che organizza strategie incasinate e si preoccupa dell'incolumità di quella piattola di Nunnaly!

      Elimina
  5. La faccenda degli eroi mascherati è complicata per me, cresciuto a pane & Marvel e, un po' più recentemente, a pane & DC/Vertigo...
    In tenera età si seguono gli eroi mascherati perché sì; da grandini si tende a seguire più determinati cicli di storie o autori che scrivono/disegnano eroi mascherati.
    Quindi una classifica assoluta per me è un po' particolare... ma la faccio lo stesso, andando appunto per "cicli" e autori, mescolando il fanciullo (che è ancora in me) con l'adulto (=decrepito) che sono ^^

    1) Il primo eroe mascherato... non ha la maschera, ma ha (aveva?....) la sua bella doppia identità: THOR.
    Non parlo del Thor del film recente, ma del THOR/Donald Blake del lunghissimo ciclo di storie di Stan Lee e Jack Kirby che va dal 1961 alla fine degli Anni 60.
    Quelle storie mi fanno sognare ancor oggi e me le leggo e me le rileggo... insieme al meraviglioso THOR del ciclo di storie di Walter Simonson (appena usciti due mega-volumoni omnibus che lo raccolgono).

    2) non è esattamente un "eroe", ma un "anti-eroe": KRIMINAL, di Magnus e Bunker (Roberto Raviola e Luciano Secchi). Sotto l'orribile maschera da teschio (e attillatissima tuta da scheletro) si cela il biondo Anthony Logan che in barba alle polizie di tutto il globo ne combina di tutti i colori. Ne piango ancor oggi la prematura chiusura nel 1974...

    3) non è un eroe mascherato, ma un Eroina non mascherata, ma con doppia identità: WONDER WOMAN, nei cicli di storie scritti e disegnati l'uno da George Perez (Anni 80) e poi di Phil Jimenez (Anni 90).
    Non a caso anche lei è una miscela di fantascienza, fantasy e Mitologia, quest'ultima mia eterna passione!

    4) il terzo ha la maschera, quand'è in costume, ma tutto il mondo conosce la sua identità di Buddy Baker: parlo di ANIMAL MAN, nell'immortale ciclo di storie scritto da Grant Morrison dal 1988 al 1990. L'ho letto la prima (di molte volte...) nella prima metà degli Anni 90 e ancora oggi ricordo la pelle d'oca e lo sconvolgente senso di "entrare nella storia" che mi diede quel fumetto...

    5) MARTIAN MANHUNTER, J'onn J'onzz il verdissimo Marziano della Justice League, che amo a prescindere e anche non seguendone più le avventure (credo sia morto e risorto, bah...). Lui, che per molto tempo ha avuto anche più di un'identità umana, è un mega super fustacchione supersexy con il costume più figo dell'Universo DC e, attenzione!, è uno che è in grado di menare Superman, ma di fargli proprio tanto, tanto male!
    Un eroe con pacchi e pacchi di carisma sulle spalle, un personaggio che, quando è ben gestito, riesce a far palpitare i cuori di lettori e lettrici.

    Orlando

    p.s. Non ho menzionato il mio "personaggio" dei comics preferito in assoluto - SANDMAN, di Neil Gaiman - in quanto non è esattamente un "eroe mascherato", ma un Entità Eterna.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Per me, invece, la faccenda degli eroi mascherati è stata semplicissima, sono cresciuta con Zorro e Batman, leggendo i fumetti di Paperinik e tra i Marvel, che purtroppo non amo molto, perlomeno di quelli che ho letto, mi colpì al cuore solo Capitan Marvel. Zero è l'ultima recluta ma Code Geass è una serie che ho finito di vedere alle quattro del mattino per sapere come finiva e sul cui finale ho pianto tutte le mie lacrime, per cui non potevo lasciarlo fuori (adesso lo sto riguardando per scrivere una buona recensione e devo ricordarmi di guardarmi a casa l'ultimo episodio, tanto per non farmi figuroni in pullman) ^^

      Tutti i personaggi mascherati che hai nominato li conosco solo in altre versione (Thor, nei fumetti degli ultimi quindici anni - passati dalla Dolce Metà -, Wonder Woman e Marthian Manhunter per le serie animate della DC - e purtroppo, per quello che lo conosco io, su quest'ultimo abbiamo giudizi diametralmente opposti, visto che nella serie della Justice League e in Young Justice vince la medaglia del personaggio più inutile della serie, gran maestro del "il mio potere non funziona" e campione nell'abbozzare figurone) oppure proprio mi mancano (come Kriminal e Animal Man, che ho solo visto in un paio di mini animati). Prima o poi mi farò una cultura anche in questa direzione ^^

      Elimina
  6. Non conosco Zero, ma promette bene!
    Hai visto che ho cominciato il tuo meme anche io? o sono troppo in ritardo?

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Code Geass è una serie molto bella ^^
      Ti aggiungo subito alla lista dei partecipanti, non c'è alcun limite di tempo ^^

      Elimina
  7. Zorro e Batman sono personaggi a cui ero legatissimo quando ero piccolo e per forza di cose sono rimasti dei punti di riferimento. Andavo matto per Tornado, un fischio e arrivava sempre! :)
    Invece Capitan Marvel non l'avevo proprio mai sentito...

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Tornado è il cavallo più bello e intelligente in circolazione, in qualunque versione lo si guardi *__*
      Capitan Marvel come personaggio è meno famoso di altri ma la sua storia era proprio bella ^^

      Elimina
  8. Geniale la maschera di Superman ;-) C'è chi dice (forse tu?) che in realtà la sua maschera siano gli occhiali... perché in effetti finge di essere un uomo normale ;-D

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Sì, in parte è vero (visto che lui in primis è kriptoniano) ma è anche vero che Superman diventa un paladino della giustizia perché viene cresciuta dalla famiglia Kent che gli inculca una sua moralità. Se fosse stato adottato da altri magari sarebbe diventato un distruttore ^^

      Elimina
  9. Risposte
    1. Grazie e sono contenta che condividi :D

      Elimina
  10. Zorro e Batman sono quasi obbligatori in questa lista :D E PK è un grande, ottima aggiunta!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Assolutamente d'accordo! Batman e Zorro, per me, sono i due eroi mascherati per eccellenza! E poi adoro PK ^^

      Elimina
  11. L'ho spesso dichiarato: il mio eroe mascherato preferito è Rat-man. Poi ce ne sono anche altri che prossimamente elencherò :)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Rat-man prima o poi mi devo decidere a recuperarlo, è una serie che mi mette da sempre gran curiosità ^^

      Elimina
    2. Cosa ho scritto? Che prossimamente elencherò? Ovviamente non ricordavo questo commento e ne ho scritto solo uno :P

      Elimina
    3. Eh eh, succede, non sai quante volte cambio piani io :D In ogni caso Rat-man è saltato fuori ^^

      Elimina
  12. Capitan Marvel proprio non me l'aspettavo!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Prima o poi devo anche decidermi a parlare diffusamente del mio rapporto con i personaggi Marvel ;-P

      Elimina
  13. Beh, su due non c'erano dubbi! XD Capitan Marvel non lo conoscevo, ma sembra abbastanza simpatico! E quella è la faccia che ha fatto al suo amico quando ha scoperto del suo nome, vero?XD

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Eh eh, non esattamente. In realtà è uno abbastanza buono e non ha nemmeno nuclearizzato l'amico stronzo (che secondo me un po' se lo meritava, visto come si comporta) ;-P

      Elimina

Un commento è sempre molto gradito!

Se non ha voglia di loggarti, ricordati che con l'opzione Nome/Url puoi mettere un semplice nick di fantasia (la Url non è obbligatoria), così nelle risposte non verrai confuso con altri Anonimi.