venerdì 30 agosto 2013

67

Spartacus: Vengeance - Il ritorno dei ridicoli gladiatori depilati in azione!

Il nuovo Spartacus sulla locandina
Dopo un anno e mezzo dalla pubblicazione della primo post dedicato al celebre schiavo del periodo romano, ecco finalmente la recensione della seconda deludente serie di Spartacus, il brand pseudo-fantasy che fa del finto porno e della pessima violenza in CGI il suo manifesto! Questa serie (la seconda in ordine cronologico e la terza in ordine di produzione, visto che Spartacus: Gods of the Arena è un prequel), composta da dieci episodi (e tre episodi in meno rispetto alla prima serie sono stati davvero una boccata d'ossigeno!) si contraddistingue per un cambio di attore nella figura del protagonista (a causa della prematura dipartita di Andy Whitfield, morto per un linfoma nel 2011) e per diverse  nuove boiate fiammanti.

Prima di partire, per chiunque se li fosse persi o volesse ripassare:
1 -  Spartacus: Blood and Sand
2 -  Spartacus: Gods of the Arena (prequel di Blood and Sand ma da vedere dopo)
Dopo il salto la recensione di Spartacus: Vengeance


Continua a leggere ...



giovedì 29 agosto 2013

26

Angels Wars - Quanti stereotipi possono esserci in una serie?

Maria sulla cover del primo volume
Angels Wars è unmanga shōjo composto da quattro volumi, scritto da Miwa Ueda nel 1994 (quindi prima della sua opera più celebre Peach Girl e il suo seguito Ura Peach Girl) e pubblicato dalla Kodansha. In Italia è stato edito dalla defunta (e mai rimpianta troppo) Play Press in una delle sue solite edizioni da edicola super pezzenti che sono caratterizzate dalla minor consistenza possibile del tankobon (quindi scordatevi copertine, pagine a colori e rilegature decenti). Ora come ora è fuori edizione ma si può trovare abbastanza facilmente in fiere e fumetterie che abbiano un magazzino (in realtà praticamente tutte le opere stampate dalla Play Press si trovano nelle scatole delle offerte). NOTA: nonostante il titolo ingannevole non ci sono né angeli e nemmeno guerre!

Continua a leggere ...



martedì 27 agosto 2013

18

Cross-Talk: Ritorno a casa (1 di 3) - C'è una strana novità!

(Clicca qui per vedere la striscia in grande!)

I nostri eroi tornano finalmente a casa dal campeggio forzato e trovano, alla giuda del furgone che Batman ha spedito per recuperarli, una novità davvero insolita per questa striscia: un personaggio femminile! 
Avranno imparato la lezione i baldi giovani? Lo sapremo presto!
Batgirl è Barbara Gordon, la figli del famoso Commissario Gordon, e viene dalla serie The New Batman Adventures come Tim Drake (ovvero il Robin piccino in rosso, giallo e nero). In realtà la conosce anche Terry (il secondo Batman) perché ai suoi tempi diventa il nuovo Commissario Gordon.


Qui puoi trovare un post sui Biker Mice, qui uno su Batman: The Animated SeriesThe New Batman Adventures e Batman Beyond, ecco Batman:The Brave And The Bold e qui quello che ho scritto su One Piece.



lunedì 26 agosto 2013

12

Batman: Gotham Knight - Storie made in USA con animazione made in Japan

Locandina dell'opera
Batman: Gotham Knight è un film d’animazione direct-to-video realizzato da un gruppo di studi di animazione giapponesi per la Warner Bros. Animation come terzo film della serie DC Universe Animated Original Movies nel 2008. Questo film è un po’ particolare perché narra le avventure di Batman nell’universo creato da Nolan con la sua trilogia ed è ambientato tra Batman Begins (2005) e The Dark Knight (2008), mentre il Cavaliere Oscuro si occupa di ripulire la sua città da pazzi scatenati e da gang malavitose. Dopo Batman Beyond: Il ritorno del Joker, è il primo film animato su Batman ad aver ricevuto delle restrizioni di pubblico (PG-13) per le scene di violenza e di sangue. È stato distribuito anche in Italia (dalla Warner Home Video) con un doppiaggio italiano.

Continua a leggere ...



venerdì 23 agosto 2013

64

Sette frasi che mi mandano in ira funesta (che in confronto Achille è un povero principiante dell’incazzatura)!


Questo è un post ad alta concentrazione di acidità sulle sette frasi che mi fanno montare un’ira indicibile quando le sento pronunciare o scrivere (specie se è qualcuno che si sente “un figo”). Aprite a vostro rischio e pericolo!
NOTA: Sono le sette frasi legate al contesto di questo blog, per cui parleranno prevalentemente di fumetti e cartoni animati! Ovvio che ce ne sono di peggiori!

Continua a leggere ...



giovedì 22 agosto 2013

12

Cross-Talk [extra]: Serata film tutti insieme!

Tutti insieme davanti alla tv
E Batman non c'è? No, invece di starsene a guardare un film con il resto della banda è a combattere il crimine come suo solito. L'altro Batman (Terry), invece, è impegnato con una eterna video-chat con la sua fidanzata Dana che si sta lamentando a sfinimento del fatto che non la porta mai a ballare. Dopo i primi dieci minuti di attesa i nostri eroi si sono stufati di aspettarlo e fanno iniziato la visione!
[Continua dopo il salto]


Continua a leggere ...



mercoledì 21 agosto 2013

12

Blog 100% Affidabile Award

Mentre ero in vacanza in Danimarca  sono stata insignita di un altro premio per blogger dal gentilissimo Gianluca Zanzottera (passate tutti a trovarlo!). Anche se l'avevo già ricevuto in precedenza e avevo già scritto il post, ormai è passato più di un anno dalla sua pubblicazione, per cui ne approfitto per scrivere il nuovo post a tema in questa settimana di cazzeggio misto (Angolo della pubblicità - dalla prossima settimana si ricomincia con il progettone su Batman - l'avevo detto che era lontano dalla sua conclusione, nel suo post introduttivo ho aggiornato la sequenza dei prossimo post - e con le normali recensioni e rubriche. E arriva finalmente anche la recensione di Spartacus: Vengeance che è più di un anno che dovevo farla e finalmente è qui pronta e scritta in bozza! - Fine angolo della pubblicità). 
[Tornando a noi, dopo il salto le regole e i premiati]
Continua a leggere ...



martedì 20 agosto 2013

24

Manga in tutte le lingue!

Una mazzetta di One Piece in edizioni differenti. Trova quello italiano!
Visto che amo viaggiare ho preso l'abitudine di comprarmi qualche ricordino manga dai miei viaggi. Ovviamente non sempre è stato possibile reperirli, tipo in Marocco o in Tunisia (dove credo che non esistano nemmeno come concetto e poi io e la Dolce Metà eravamo molto vincolati dal viaggio itinerante di gruppo), oppure in Spagna, dove non ho avuto l'occasione fisica di trovare una fumetteria (mai, nelle tre volte che ci sono stata, accidenti! Prima o poi devo rimediare). In alcuni casi (tipo in Turchia) ho avuto una gran fortuna entrando per caso in una libreria che teneva qualche fumetto e sono tornata a casa con il numero uno di Naruto in turco, in altri, come nel caso dell'Austria (gita scolastica della quinta liceo) non ho avuto molto tempo per scegliere accuratamente, visto che per andare in fumetteria ero svicolata dal controllo della professoressa di guardia. Altrove, tipo in Giappone, hanno dovuto tirarmi a forza fuori da qualunque negozio vendesse fumetti!
[Dopo il salto i dettagli]
Continua a leggere ...



lunedì 19 agosto 2013

26

Racconto di viaggio: Copenaghen

Vista dall'alto della città
Copenaghen (o København, in danese) è la capitale della Danimarca ed è situata sulle isole di Sealandia (Sjælland in danese, italianizzato in Zelanda, da cui nasce poi la denominazione Nuova Zelanda, per chi si chiedesse da dove usciva quel nome) e di Amager, posizionate sullo stretto di Øresund, che divide la Svezia dalla Danimarca. Un ponte, dal 2000, unisce i due regni, collegando direttamente Copenaghen con la svedese Malmö (per cui, se qualche sbadato turista prende il treno in direzione sbagliata dall’aeroporto di Karlstrup, finisce proprio in Svezia). Geograficamente Copenaghen è posizionata all’altezza di Mosca e dell’Alaska meridionale ma il clima della Danimarca è ancora influenzato dalla Corrente del Golfo, per cui gli inverni non sono eccessivamente rigidi (con scarse e non persistenti nevicate) e le estati più fresche di città più a nord come Oslo. Nella settimana in cui sono stata in lì (dal 9 al 16 agosto) le temperature hanno oscillato tra il 15°C e i 20°C.

Continua a leggere ...



domenica 18 agosto 2013

10

Back from Danemark

Bandiera danese su classico cielo danese: nuvoloso, con rovesci sparsi
e sprazzi di sole! Ovvero, nel giro di dieci minuti ti cambia completamente clima!

Le vacanze sono infine terminate, sono rientrata alla base e, appena finirò di smontare la valigia (com’è che a farla ci metto mezz’ora ma a smontarla è sempre un dramma?) e di nascondere le scatole di biscottini danesi che mi sono portata dietro prima che gli squali domestici le facciano magicamente sparire, risponderò subito ai commenti. Copenaghen è una città abbastanza piccola ma molto bella e decisamente a misura di uomo. Oltre a visitare le attrazioni della città, in una settimana di viaggio, si riescono a fare anche un paio di interessanti uscite fuori porta! Come sempre, al viaggio verrà dedicato un apposito post che pubblicherò non appena sarà fisicamente scritto.

Rosenborg Slot a Copenhagen

giovedì 15 agosto 2013

14

Cross-Talk: Messaggio a sorpresa!

(clicca qui per vederla più grande!)
I nostri eroi sono ancora in campeggio con i marmocchi urlanti (siamo solo a metà agosto, la punizione non è ancora terminata) ma una bella anguria per Ferragosto ci vuole proprio.
Per fortuna Poison Ivy non ha messo piante giganti di cavoli, se no erano cavoli amari per tutti!

Buon Ferragosto a tutti! 
Godetevi il mare, la montagna, la città, quello che vi pare e riposatevi tutti!



Qui puoi trovare un post sui Biker Mice, qui uno su Batman: The Animated Series, The New Batman Adventures e Batman Beyond, ecco Batman:The Brave And The Bold e qui quello che ho scritto su One Piece.

sabato 10 agosto 2013

11

Chiuso per ferie


Il blog rimarrà chiuso per ferie per una settimana circa a causa meritate ferie. In realtà quando questo post si pubblicherà autonomamente sarò già partita per Copenaghen!

Ovviamente leggerò e risponderò a tutti i commenti non appena riuscirò a leggerli (come sempre)!
A dopo le vacanze!

venerdì 9 agosto 2013

18

30 giorni di ... Reloaded - Giorno 30 - Il personaggio o l'arco narrativo filler che, nonostante tutto, ti ha colpito

Immagine presa dal mio post sui filler (che figo autocitarsi)

I personaggi filler sono normalmente delle schifezze senza pari perché vengono creati dallo staff dell'anime quando questo raggiunge il manga originale, per cui gli sceneggiatori, non avendo più materiale autografato dall'Autore per proseguire, riempiono un certo numero di episodi con degli archi narrativi auto conclusivi di loro invenzione. I cosiddetti personaggi filler sono quindi nati per riempire delle storie che nessuno vuole vedere e che hanno come unico scopo esistenziale il fatto di lasciare il tempo al povero autore del manga (che già disegna come un mulo da soma) di andare avanti con la serializzazione della sua opera originale (da cui la parola filler, che significa banalmente riempitivo). Troppo spesso si nota fin troppo bene che questi personaggi sono stati scritti in modo estremamente svogliato (o da persone prive di talento) e che sono programmati per scomparire senza lasciar traccia (nemmeno nella memoria dello spettatore) a filler terminato.

Continua a leggere ...



giovedì 8 agosto 2013

14

30 giorni di ... Reloaded - Giorno 29 - La tua citazione preferita


Questa domanda, per me, è particolarmente difficoltosa, visto che molte citazioni che adoro hanno senso solo nel contesto stretto della loro serie (e questa volta mi sono limitata al campo anime e manga). Estrapolate moltissime perdono gran parte del senso e dell'interesse. Quindi, ho fatto una piccola selezione di quelle citazioni che, secondo me, suonano benissimo anche completamente isolate dal loro contesto di partenza. Una selezione piccola e non esaustiva (che se no questo post veniva una cosa assurda e pallosissima), se ve ne viene in mente qualcuna buona che ho brutalmente saltato mettetela nei commenti!. Dato che c'ero le ho divise in categorie (dopo il salto, come al solito).

Continua a leggere ...



mercoledì 7 agosto 2013

15

30 giorni di ... Reloaded - Giorno 28 - Il tuo prequel preferito


I prequel sono delle serie (o dei film o libri o manga o quello che vi pare) che vengono create per narrare l'antefatto di una serie di successo (che non è sinonimo di qualità, vedi ben quella schifezza senza arte né parte di Spartacus che ne vanta uno) per cercare di spillare ancora qualche soldo agli appassionati (faccio un nome a caso: Star Wars Episodi I, II e III) e non sempre riescono a mantenere la qualità della serie "madre". In alcuni rari casi, però, possono rivaleggiare adeguatamente con essa o, addirittura, superarla. Vediamo quali dopo il salto (NOTA: Lo Hobbit non è esattamente il prequel de Il signore degli Anelli!).

Continua a leggere ...



martedì 6 agosto 2013

20

30 giorni di ... Reloaded - Giorno 27 - Il superpotere che hai sempre sognato di avere


Questa, almeno per me, è finalmente una domanda facile facile (tipo è una delle prime dell'intero meme!). Se dovessero chiedermi di scegliere un potere e uno solo tra tutti i millemila poteri, capacità e abilità speciali esistenti in fumetti e animazione, direi quello del volo. Dev'essere comodissimo spostarsi in modo rapido ed efficace per la città (ma anche oltre), senza fatica, senza aspettare pullman che non arrivano mai e evitando la piaga sociale del traffico congestionato! Che poi sia dovuto a capacità personale (ovvero alla Superman), grazie alla magia (stile Peter Pan) o con un bel paio di ali poco mi importa! Poi soffro di vertigini ma soprassediamo. Magari se volassi non mi succederebbe!

A te che potere piacerebbe avere?

lunedì 5 agosto 2013

44

30 giorni di ... Reloaded - Giorno 26 - Un titolo che hai in uggia anche se non l'hai mai letto/visto


Normalmente non mi lascio condizionare troppo dai pregiudizi nei confronti di titoli che potrebbero non essere di mio gusto e, per questo, mi sono ritrovata ad affrontare mattonazzi allucinanti che fanno a pugni con i miei gusti (Piccole Donne e Via con il vento, tanto per fare due nomi facili facili) e a scoprire piccoli capolavori inaspettati (Nodame Cantabile, tanto per citarne uno). Una serie che, però, evito come una piaga infetta e purulenta di peste bubbonica e su cui nutro grandissimi pregiudizi c'è. Ed è anche di uno dei miei generi preferiti (ovvero il fantasy): si tratta di Fairy Tail. Premetto che non l'ho mai letto né visto, ma ho letto Rave - The Groove Adventure, con cui condivide l'autore. Ecco, il problema è proprio in Rave. Rave è banale, prevedibile, con dei personaggi stereotipati e un disegno palesemente plagiato da One Piece. Avrei potuto passare sopra a tutto ma non al fatto che Hiro Mashima scopiazza allegramente lo stile di Eichiiro Oda. Mi irrita, mi irrita dal profondo! Se ho finito di leggere Rave è stato solo perché me lo passava una compagna di università con cui chiacchieravo in tema manga e che ci teneva che lo leggessi tutto. Vedendo come è difficile trovare nel mondo reale persone con cui parlare di questi argomenti, non me la sono sentita di mollarlo anzitempo. Solo per farle piacere, che per me l'avrei bruciato a metà del primo volume! Quindi, davanti a Fairy Tail passo oltre senza neanche degnarlo di uno sguardo!

E tu, che pregiudizi hai?

venerdì 2 agosto 2013

30

30 giorni di ... Reloaded - Giorno 25 - La serie più lunga che stai seguendo o che hai seguito


Pensavate che ad aggiudicarsi un altro primato nella mia collezione fosse di nuovo One Piece? E invece no, con soli cinque volumi di distacco, in testa c'è Detective Conan che, con i suoi settantadue volumi di uscite, più dodici Detective Conan Special Cases e due Conan vs Kaito Kid (volumi antologici che raccolgono le avventure del piccolo occhialuto quando affronta il ladro gentiluomo delle sue parti) straccia i sessantasette volumi di One Piece più sei speciali. Niente da fare quindi per i pirati della Rotta Maggiore, che si assestano mestamente in seconda posizione (per una volta)! Credo che sul lungo termine Eichiiro Oda supererà Gosho Aoyama (che ha cominciato a parlare di finire la serie) per numero di volumi disegnati ma, per ora, si accontenta (stranamente) della medaglia d'argento.

giovedì 1 agosto 2013

26

30 giorni di ... Reloaded - Giorno 24 - Lo scontro che hai sempre sognato


Attenzione: Questo è il post meno serio dell'intera serie dei 30 giorni di ... passati, presenti e futuri, probabilmente di tutto il blog e molto probabilmente si piazza nella Top 10 delle boiate della blogsfera. Chiedere "lo scontro che hai sempre sognato" è un po' come tirar fuori il caro vecchio dubbio di ogni lettore Marvel: ma è più forte Hulk o la Cosa? Un tema maturissimo e di grande interesse sociale! Tra l'altro l'argomento verrà trattato senza alcun tipo di rigore, tirando fuori una specie di torneo inter universi narrativi che vedrà una finalona pilotata al 100%. Visto che il valore morale di questo post è pari a quello di una fanfiction porno incestuosa sui Tokyo Hotel in cui Bill Kauliz rimane incinto di suo fratello dopo avergli fatto un pompino, apritelo a vostro rischio e pericolo (che poi, tra l'altro, ormai i Tokyo Hotel sono fuori moda, avrei dovuto metterci Justin Bieber o i One Direction)! No, lo scontro Hulk vs la Cosa non è previsto, ma purtroppo c'è molto altro (dopo il salto)!

Continua a leggere ...