venerdì 4 aprile 2014

30

Webcomics 13 - JL8

Oggi avevo in programma di parlare di tutt'altro, ma questa settimana il tempo è stato tirannissimo con me (ergo non sono riuscita a scrivere quasi nulla), per cui ho optato per una rapida rubrica Webcomics (che ogni tanto non fa mai male!). La serie che voglio presentare oggi si chiama JL8, è una striscia in lingua inglese realizzata da Yale Stewart e pubblicata regolarmente tutti i lunedì e i giovedì. A questo indirizzo c'è il sito del progetto, mentre a quest'altro la sua pagina di facebook

La particolarità di questa striscia è che, pur non essendo in alcun modo affiliata alla DC (è creata solo per divertimento), ha come protagonisti tutti i più famosi eroi  della suddetta casa di produzione (con qualche comparsata, qua e là, anche dei cattivi). Con la differenza, però, che invece di mettere in scena i soliti adulti che si dedicano alla lotta al crimine, l'autore pensa bene di raccontare le storie di un gruppo di bambini delle elementari! Ovviamente si tratta di bambini delle elementari molto speciali, che nei loro costumi colorati si trovano alle prese con un mix di super avventure e di quotidiani episodi della loro vita scolastica.

Quanta verità in questa striscia!

La cosa che più amo di questa serie è il fatto che riesce a prendere dei personaggi, ad estrapolarli dal loro contesto eroico, a dagli un'aria carina e coccolosa (Oh, Bruce, quanto sei bellino!), a fargli vivere delle avventure da scuola elementare e, al contempo, a non perdere la loro caratterizzazione originale, facendogli anche sfruttare pienamente i loro super poteri (o super gadget). Bruce (Batman) è sempre scontroso e tatticamente imbattibile, Clark (Superman) è giusto e leale, Barry (Flash) è ingenuotto, J'onn (Martian Manhunter) è serio e compassato (e mi fa morire con il suo completo con giacca e cravatta), Hal (Lanterna Verde) è un casinista, Diana (Wonder Woman) è tosta e una vera leader e Karen (Power Girl) è carina e svampita (ma anche molto volitiva)! Messi tutti insieme in una classe di scuola elementare creeranno un mix stupendo e molto ben equilibrato. E in tutto questo l'autore non si accontenta di realizzare delle strisce autoconclusive ma mette in scena delle vere e proprie avventure, spesso anche molto lunghe e ben articolate. Tra l’altro sono anche notevoli i personaggi dei genitori (o dei maggiordomi) dei bambini, che regalano sempre delle stupende interazioni (anche contando che alcuni nel comics ufficiale sono morti o relegati ad un ruolo marginale).

Adoro Bruce e adoro Alfred
Il punto di vista tecnico è un altro punto forte di JL8, visto che riesce a trasforamre dei personaggi blasonati e super figoni (nonché spesso pompatissimi muscolarmente), rendendoli con l'aspetto tenero e dolce di innocenti bambini, senza far perdere la loro credibilità. I loro corpi sono tozzi, paffuti (adoro le guanciotte che hanno, sono troppo belline) e dall'aria morbidosissima e i loro visi espressivi e simpaticissimi (le espressioni, in particolar modo, sono uno dei punti a gran favore di questa serie, visto che l’autore riesce a creare delle facce genuinamente stupende). Nonostante sia una striscia di webcomic, è anche interessante notare come gli sfondi e i dettagli siano sempre ben curati e come abbondino citazioni e reminder assortiti. Ultimo, ma non per importanza, trovo che l'uso che viene fatto del colore (sempre su toni pastello) dia all'intera serie una azzeccatissima aria leggermente retrò.

I titoli dei libri che i ragazzi leggono sono uno spasso

In definitiva JL8 è, e lo ammetto con piacere, una delle mie strisce preferite, una di quelle di cui non salto mai nemmeno una pubblicazione perché è riuscita a farmi affezionare ai suoi personaggi e a farmi appassionare alle loro piccole e grandi avventure. Può sembrare ad un primo acchito una facile vittoria per il suo autore, visto che sfrutta soggetti noti e blasonati (e che è risaputo che io apprezzi), ma, secondo me, è solo un'ulteriore difficoltà che deve affrontare, visto che il rischio di Out of Character è sempre annidato dietro l'angolo e il fan del personaggio originale tende a non perdonare uno stravolgimento del proprio beniamino (ossia, io amo questo Bruce proprio perché trovo che rispecchi la personalità del Bruce che mi aspetto di vedere in scena. Se un giorno dovesse non rispecchiarla più non sarebbe più la stessa cosa!). Personalmente ritengo JL8 una serie dolcissima, divertente, appassionante e, a tratti, anche commovente, una serie scritta e disegnata da una persona che evidentemente ama i personaggi che si diverte a far muovere sul foglio. Mi sento di consigliarla a tutti i fan degli eroi DC, a quelli che li conoscono anche solo un pochino e a tutti quelli che desiderano scoprire un mondo popolato da dei bambini carinissimi dotati di super poteri!


Puntate precedenti della rubrica
author

SCRITTO DA: Acalia Fenders

Sono una blogger di Torino che si occupa di fumetti e animazione dal 2010. I mei interessi spaziano dai classici fumetti (di cui ha una considerevole collezione) ai telefilm, dai film ai cartoni animati (anime e non!). Amo il Giappone e ho una sconsiderata e inarrestabile passione per Batman.





30 commenti :

  1. Che cariniii!! Grazie per averla condivisa, non lo conoscevo :-)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. È un piacere e sono contenta che ti piacciano, è una serie che adoro tantissimo :D

      Elimina
  2. Sono proprio carini.. meno male che non hanno battute troppo lunghe.. con l'inglese non ho familiarità.. ^^

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Loro sono proprio adorabili, è un peccato che nessuno abbia pensato a tradurli in italiano ^^

      Elimina
  3. Topolini, mi ricordano un po' gli X-Babies come design!
    Ah, a proposito, non ti perdere Il giovane Lovecraft se non lo conosci... il concetto è simile ed altrettanto esilarante!! :)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Eh eh, in effetti! È che sono morbidosi e un po' rotondetti :D
      Non lo conosco, vado subito a cercarlo, mi ispira un sacco! Grazie per la segnalazione :D

      Elimina
  4. Ma dài! Che cosa carinissima!!! ^^
    Mi vado subito a vedere questa striscia, ché mi hai incuriosito da matti!!!
    Io non frequento né conosco assolutamente i web comics, è un argomento cui sono quasi del tutto estraneo, ma mi sa che comincio da questi superbabies XD
    Grazie della segnalazione ^^

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Loro sono incommensurabilmente adorabili, per un paio di mesi l'autore ha rallentato la frequenza di pubblicazione ed è stato tristissimo ^^
      Se ti interessa conoscere altri webcomic ci sono anche le altre puntate di questa rubrica :D

      Elimina
  5. Batman legge "L'arte della guerra"? xD
    C'era da aspettarselo u.u

    RispondiElimina
    Risposte
    1. P.S.
      Ho iniziato a leggere queste strisce: non riesco a smettere, i personaggi sono troppo patatosi x3

      Elimina
    2. Certo, per lui una letturina leggera leggere ;-P

      PS: Ho fatto uguale, credo di aver letto in un paio di giorni l'intera storia, per poi trovarmi ad attendere nuove strisce XD

      Elimina
    3. Ahahah xD
      Io ho finito ora di leggermele ^-^"

      Elimina
  6. Wao che bella scoperta!!

    Moz-

    RispondiElimina
  7. Risposte
    1. Su internet ci sono delle strisce meravigliose :D

      Elimina
  8. Anche io adoro queste strisce, proprio per i motivi che hai ben riassunto tu - ottimo character design, storie divertenti e spesso dolci, personaggi piccoli ma coerenti con le versioni adulte. Riesce sempre a mettermi di buon umore :)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Già! È stato un periodo triste quando ne uscivano solo poche strisce (che l'autore era incasinato). Adesso che sono tornate a pieno ritmo è un vero piacere :D

      Elimina
  9. Oddio, livello di carineria quasi insostenibile! Li amo! Grazie per averli segnalati!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. È un piacere! Questa striscia è adorabilissima, da quando l'ho vista per la prima volta me ne sono innamorata :D

      Elimina
  10. Non avevo mai sentito parlare di JL8!
    Strano che li abbia dimenticati

    RispondiElimina
    Risposte
    1. correggo l'ultima frase:
      "strano che non li abbia mai sentiti nominare"

      Elimina
    2. A volte succede che qualche chicca rimanga nascoste tra le pieghe di internet :D

      Elimina
  11. Avevo già letto qualche striscia, è una bella idea realizzata molto bene! :-)

    RispondiElimina
  12. Non sono una grande fan dei supereroi (specie DC), ma è molto carina. Una colorazione di quel tipo poi, è proprio una buona idea. E Alfred con le presine a maialino è impagabile.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Premettendo che trovo Alfred sempre meraviglioso (è un personaggio che adoro tantissimo), in questa versione è davvero favoloso (e infatti spero che compaia più spesso) :D

      Elimina

Un commento è sempre molto gradito!

Se non ha voglia di loggarti, ricordati che con l'opzione Nome/Url puoi mettere un semplice nick di fantasia (la Url non è obbligatoria), così nelle risposte non verrai confuso con altri Anonimi.