lunedì 7 luglio 2014

32

Teen Titans - When There's Trouble, Do You Know Who To Call?

Poster della serie
Teen Titans è un serie a cartoon basata sugli omonimi personaggi DC, prodotta per la Warner Bros. Animation da Bruce Timm, Glen Murakami e Linda Steiner ed è stato mandata in onda negli USA per cinque stagioni  su Cartoon Network a partire dal 2003. Dopo la chiusura della serie, per poi concludere il filone narrativo, è stato anche realizzato, nel 2006, un film (Teen Titans: Trouble in Tokyo) distribuito direttamente in home video. In Italia è andato in onda sempre su Cartoon Network (canale parte di Sky) e mi era capitato di vederne proprio qualche episodio in uno dei pochissimi mesi (tipo erano tre in promozione) in cui in casa mia è entrato Sky (poi subito abolito, tanto non è che lo sfruttassimo troppo). La serie ha avuto un buon successo di pubblico, per cui sono stati anche realizzati dei corti umoristici (chiamati The New Titans, presenti nel blocco DC Nation) e poi una serie spin-off (Teen Titan Go!) con i personaggi al 100% superdeformed.

La torre. Chissà perché gli altri eroi
usano nascondigli segreti ...
Cinque supereroi, dall'alto della loro riconoscibilissima torre a forma di T, proteggono Jump City da malvagi, super criminali e alieni assortiti. La particolarità di questi cinque è che sono tutti adolescenti (il che porta lo spettatore a domandarsi dove abbiano preso i soldi per costruirsi una torre a forma di T, quando bastava loro un appartamento da studenti Erasmus - non dovrebbe nemmeno averla pagata il miliardario Batman/Bruce Wayne perché in quel periodo Robin/Dick Grayson era in rotta con il suo mentore, a quando si vede nell'episodio "Go" dell'ultima stagione) e che devono per prima cosa imparare a gestire per bene i propri poteri e a diventare una vera squadra.
Cyborg e Beast Boy litigano
Questa caratteristica è, secondo me, la cosa più interessante dell'intera serie: i nostri eroi partono come cinque ragazzini alle prime armi, che non si sopportano nemmeno troppo tra di loro, e piano, un'avventura dopo l'altra, riescono a diventare un vero team di eroi e di amici. Ogni stagione dello show è focalizzata su un personaggio: la prima su Robin e il suo rapporto con Slade (aka Deadstroke [1]), un villain che cerca un sidekick e vuole forzare
Robin affronta Slade
in ogni modo il Ragazzo Meraviglia a diventarlo, la seconda su Terra e Beast Boy, la terza su Cyborg e il suo conflitto con il fatto di essere in parte robot, la quarta su Raven e il suo malvagio padre, il demone Trigon il Terribile, e la quinta su Beast Boy, la Doom Patrol e la lotta con la Brotherhood of Evil. In particolare, nella quinta serie, si passa dal combattere nemici personali (come Trigon, Slade e Brother Blood) o villain di seconda e terza fascia (nessun
Statfire osserva qualcosa di terrestre
nome "importante", sono tutti tipo Mother Mae-Eye, Control Freak, Johnny Rancid, Adonis, Mad Mod e via discorrendo) all'affrontare un vero super-gruppo di villain blasonato, un gruppo che ordirà un piano intricato per mettere fuori uso un'intera generazione di giovani eroi! E proprio in quell'occasiona toccherà ai Teen Titans dimostrare di essere dei veri eroi e non sono dei sidekick che giocano a fare i grandi!

Robin interroga un criminale
Ma chi sono esattamente questi Teen Titans? La squadra base è composta da cinque giovani elementi. Il primo è Robin\Dick Grayson, il leader, parecchio più figo della sua versione classica. Diciamo che è stato molto "batmanizzato", intelligente, focalizzato sull'obiettivo, capace di elaborare strategie complicate e soprattutto ossessionato dal fatto di portare la giustizia ad ogni costo (molto ossessionato, il che fa molto Batman) [2].
Cyborg sulla T-ship
Accanto a lui ci sono Cyborg, il tank del gruppo, un ragazzo che ha avuto un grave incidente e che, per questo, gli sono state impiantate diverse protesi artificiali, Raven, una strega figlia di un pericoloso demone, fredda e per nulla socievole (la mia preferita del gruppo!), Starfire, un'aliena poco furba ma molto compagnona e dagli stupefacenti poteri [3] e Beast Boy, il simpatico cretino del gruppo, una strana creatura con la pelle color verde, capace di mutare in qualunque animale che riesca ad immaginare [4].
Raven usa i suoi poteri magici
Ognuno di loro viene approfondito durante la serie, mostrando le sue origini, i sui conflitti interiori e la crescita che le avventure avute lo portano ad avere. Tra tutti, il meno approfondito da questo punto di visto, purtroppo, è proprio Robin, ma per approfondire il suo passato e la sua crescita, avrebbero dovuto presentare il personaggio di Batman e non potevano perché il copyright dell'Uomo Pipistrello era già impegnato nella serie Justice League Unlimited [5], con cui era escluso un cross-over.

Aqualad fa colpo 
Oltre ai cinque protagonisti, hanno una parte anche diversi altri giovani eroi (i Titans Onorari e i Titans East), tra cui i più rilevanti sono Aqualad (che, a differenza della sua controparte in Young Justice, è un ragazzo caucasico con lunghi capelli neri), Speedy (l'unico personaggi della serie a comparire anche in Justice League Unlimited con Freccia Verde, il suo mentore), Bumblebee (una vera ragazza tosta), Kid Flash (che, per la cronaca, altri non è che Wally West, che in Justice League ha il ruolo di Flash - ha anche lo stesso doppiatore originale) e Terra (grande protagonista della seconda serie! È un personaggio molto articolato, che vive malissimo i suoi poteri terracinetici - che non riesce a gestire correttamente - e che si trova a dover fare delle scelte molto difficili!).

Mad Mod, giusto qualche stereotipo
Ovviamente, poi, ci sono tutta una miriade di villain, da quelli più ridicoli (come, tanto per dire due numeri facili: Mad Mod, un tizio che vuole fare diventare tutto british, e Control Freak, un mega nerd che combatte i Titan a colpi di programmi televisivi e film cult), che a Gotham City non durerebbero una sera - non per i calci nel sedere di Batman ma perché sarebbe la mala locale a liquidarli senza problemi - a quelli più complessi e pericolosi.
Brother Blood all'attacco
Questi ultimi, ovviamente, sono più interessanti e articolati, nonché quelli che diventano un effettivo problema per i Titans (ce ne sono alcuni, tra gli altri, che rimangono al livello "fastidio"!). In particolare, in questa seconda categoria si segnalano Slade, testardo e molto abile, una vera spina nel fianco di Robin e Beast Boy, Brother Blood con la sua accademia H.I.V.E. di giovani super-criminali e la Brotherhood of Evil, un'associazione criminale di lunga data che
Monsieur Mallah e The Brain
darà un sacco di grattacapi a tutti i Titans, anche a quelli onorari! Da osservare è che, oltre ai protagonisti adolescenti, questa serie presenta anche una rouge gallery molto giovane, con tanti ragazzi super criminali e diversi personaggi posti davanti a scelte difficili (che è facile fare l'eroe se hai Batman come mentore e Alfred a rimboccarti le coperte, un po' meno se sei un ragazzino disadattato e solo al mondo con dei poteri pericolosi che fai fatica a controllare!)

Starfire con Silkie, il suo cucciolo
Dal punto di vista tecnico si può osservare un'influenza nipponica molto accentuata in questa serie (e purtroppo per "nipponica" intendo "nipponica a basso costo", che non sto qui a sottolineare per la millesime volta che "stile anime" non vuol dire una cippa, visto che anche i film di Miyazaki sono anime), che porta una semplificazione dei background, un uso delle facce super-deformed per i momenti più leggeri e una sigla cantata dalle Puffy AmiYumi, un gruppo di idol J-Pop.
Beast Boy in versione T-Rex
Lo stile dei personaggi è molto ben delineato e, complici anche i costumi sgargianti, molto iconico (al punto che le controparti cartacee di Raven, Beast Boy e Cyborg si sono poi in parte adeguate all'aspetto che i personaggi sfoggiano nella serie) e il doppiaggio originale è di buon livello (quello italiano mi convince molto meno, lo trovo più piatto e poi in fase di adattamento hanno cambiato molti nomi: Starfire diventa Stella Rubia, Raven Corvinia, Speedy Saetta, il povero Gizmo Coso e via discorrendo).

Starfire incazzata
In definitiva posso dire che Teen Titans è stata una visione decisamente soddisfacente. Anche se la serie parte sottotono (no, seriamente, i primi episodi sono lenti e poco interessanti: di vedere dei presunti eroi adolescenti che litigano per il telecomando non mi interessa proprio!), si riprende alla grande e, anzi, riesce ad essere sempre più interessante, stagione dopo stagione, per poi giungere ad un grandioso finale nella quinta serie.
Robin con il comunicatore
Robin, Raven, Starfire, Cyborg e Beast Boy riusciranno a far appassionare lo spettatore alle loro vicende, ad instillare la curiosità sul loro passato e, soprattutto, a regalare delle ore di intrattenimento avventuroso e divertente. Nonostante ci sia una leggera vena drammatica di fondo (legata particolarmente ad certi personaggi che non sto qui a spoilerare), Teen Titans riesce a rimanere abbastanza leggero, come cartoon, e non mancheranno momenti divertenti e battute.
When There's Trouble, 
Do You Know Who To Call?
Mi sento di consigliarlo a chiunque voglia vedere una serie di supereroi un po' meno super del solito (ecco, non c'è Superman che salva il mondo con i suoi mille poteri e Batman che fa un piano complicatissimo per sventare una minaccia globale, per intendersi, ma i protagonisti sono un manipolo di ragazzini che stanno imparando le basi sul campo), ma nel complesso molto umani e simpatici.


La sigla della serie


E la sua versione giapponese. In alcuni episodi c'è questa, al posto di quella in inglese



Per chi se li fosse persi, ecco gli altri post del progetto su Batman:

Serie animate:
  1. Batman - Introduzione al progetto e al personaggio
  2. Batman - Le serie anni '60 e '70 prodotte dalla Filmation
  3. I Superamici della Hanna-Barbera
  4. Batman: The Animated Series
  5. The new Batman Adventures - Batman cavaliere della notte
  6. Batman Beyond (Batman of the Future)
  7. Superman: The Animated Series
  8. Justice League
  9. Justice League Unlimited
  10. The Batman
  11. Batman: The Brave and The Bold
  12. Young Justice!
  13. Young Justice Invasion
  14. Beware the Batman
Film d'animazione legati alle serie animate:
  1. Batman: Mask of the Phantasm
  2. Batman: Mystery of the Batwoman
  3. Batman Beyond: Return of the Joker
  4. Batman & Mr. Freeze: SubZero
  5. Batman vs Dracula
Film del DCAOM:
  1. Batman: Gotham Knight
  2. Batman: Under The red Hood
  3. Batman: Year One
  4. The Dark Knight Returns
  5. Superman/Batman: Nemici Pubblici
  6. Superman/Batman: Apocalypse
  7. Justice League: The New Frontier
  8. Justice League: Crisis on Two Earths
  9. Justice League: Doom
  10. Justice League: The Flashpoint Paradox
  11. Justice League: War
  12. Son of Batman
Altro:
  1. Lego Batman The Movie: DC Superheroes Unite
  2. Batman Shorts e DC Showcase


[1] Il personaggio si chiama Slade Wilson e il suo nome da cattivo è Deadstroke. Per una serie con un target giovane si è deciso di non mettere la parola morte nel nome di uno dei nemici di spicco, per cui il povero Deadstroke viene chiamato da tutti per nome proprio. In italiano, per non meglio chiariti motivi, diventa Slado, con la O finale. Per chi se lo stesse domandando, sì è lo stesso Deadstroke che prede calci secchi nel sedere da un Damian Wayne scatenato nei panni di Robin nel film Son of Batman.

[2] Anche se, bisogna dire, Robin, da leader, rimedia un figurone da peracottatio indimenticabile alla fine della quinta serie e non è in grado mai, in nessun momento, di comprendere alcuni membri del suo team, come Beast Boy o Raven. Anzi, a dirla tutta, l'unica con cui ha vera affinità e che riesce a capire bene è Starfire (con cui ha, manco a dirlo, una mezza tresca).

[3] In realtà le due ragazze del gruppo sono molto più forti dei maschi, poche storie!

[4] Beast Boy è anche vegano e cerca di fare pubblicità alla sua dieta senza alcuna fortuna. Alla fine rimane l'unico a trangugiare salsicce di tofu. In realtà, se si va a ben vedere, Beast Boy è il personaggio maggiormente approfondito e con più backgroud dell'intero gruppo. È anche quello che cresce di più e che riesce a essere fondamentale nei momenti critici del gruppo! E questo è molto raro, normalmente il personaggio "comica minchietta" è quello più trascurato della squadra

[5] Non per questo non vengono però messi alcuni camei del passato di Dick/Robin, tipo un flash del trapezio rotto per cui sono morti i suoi genitori, una battuta ("I already have a father") di Robin detta a Slade (con conseguente scena di volo di pipistrelli), a cui segue un combattimento sul tetto della Wayne Enterprise, con la scritta Wayne in bella vista tutto il tempo (immagino la chiamata di Robin a casa Wayne dopo "Ciao Alfred, come va? Quando lo vedi, dì a Bruce che gli devo un tetto nuovo!") e una mezza citazione di Batman ("ma tu non sei Robin di Robin e … ?").


author

SCRITTO DA: Acalia Fenders

Sono una blogger di Torino che si occupa di fumetti e animazione dal 2010. I mei interessi spaziano dai classici fumetti (di cui ha una considerevole collezione) ai telefilm, dai film ai cartoni animati (anime e non!). Amo il Giappone e ho una sconsiderata e inarrestabile passione per Batman.





32 commenti :

  1. Che carino! Io ho seguito un paio di episodi, poi l'hanno spostato in un orario scomodo per me :/

    ps: ma una tipo J Force formata da BatGirl, Flash, Black Canary e Superman, come la vedresti?

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Anche io l'avevo cominciato a vedere così, in modo del tutto occasionale, ma devo dire che seguendolo dall'inizio assume fascino ^^

      PS: Sono eroi diversi e di età anche di origini. Quello che mi sembra mancare è un buon leader. Batgirl (che è la più intelligente e strategicamente preparata del gruppo) non so se avrebbe il carisma di dare ordini a Superman.
      Superman in pratica è un tank, Flash un gregario (che sia Barry o Wally cambia poco, comunque alla fine è uno che prende ordini), e Black Canary e Batgirl sono abbastanza equiparabili (una è più intelligente - ponendo che sia Barbara Gordon e non Cassandra Cain o Stephanie Brown - e l'altra con un potere abbastanza limitato). Diciamo forse manca un buon leader a questa squadra ^^

      Elimina
  2. Ho visto qualche episodio.. certo, non mi ci sono accanita ma l'ho cmq seguito nei momenti in cui non ero particolarmente impegnata! :p

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Come serie l'ho trovata carina. Parte un po' lenta ma poi ha degli spunti davvero interessanti ^^

      Elimina
  3. Aspettavo con tutto il cuore questa recensione.
    Perchè voglio esprimere tutto il mio odio verso questa dannata serie :)

    Scherzi a parte: non ho mai sopportato serie americane che imitassero lo "stile anime". Non è una cosa della loro cultura e non è una cosa che non gli riesce!
    Poi non mi piace il fatto che hanno stravolto troppo i personaggi. Farli diventare dei teenager ha abbassato troppo i toni originali....

    Salgo solo BeastBoy perchè mi strappa sempre un sorriso.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ah, ah, ah XD
      Concordo sul finto "stile anime", devo dire che in questo caso è ancora accettabile, in altre serie le cose vanno a finire molto peggio XD
      Non sono una lettrice del comics di Teen Titans ma so che la serie si riallaccia alle pubblicazioni degli anni ottanta (in cui forse i personaggi erano anche più giovani, visto il nome che hanno scelto al loro super-gruppo) ^^

      Beast Boy all'inizio l'ho odiato, dopo l'ho trovato il personaggio meglio sviluppato ^^

      Elimina
  4. Avevo notato infatti lo stile alla giapponese... Ma perché? Mi ricorda quell'orrendezza delle Totally Spies.
    Peccato per Robin, anche se potevano inventarsi qualcosa :)

    Moz-

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Non so come mai. Il bello dei Cartoon è che sono Cartoon, è meglio che gli americani facciano quello che sanno fare bene e lascino gli anime ai giapponesi ^^

      Già ma era davvero un casino dargli un background senza poter nemmeno dire la parola "Batman" >__<

      Elimina
  5. io ne avevo visto qualche episodio due estati fa, secondo me è molto carino! un pò alla ben ten come genere, ma decisamente più approfondito.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Guardando la serie tutta di fila viene fuori un approfondimento anche maggiore. Secondo me hanno fatto un buon lavoro (molto graduale) sulla crescita dei personaggi ^^

      Elimina
  6. Io te l'avevo detto, tanto tempo fa, che questa serie è più di quello che sembra...

    u_u



    RispondiElimina
    Risposte
    1. Sì, mi ricordo, e infatti ammetto che stavo aspettando un tuo commento :D

      Mi è solo dispiaciuto che Robin non sia stato approfondito per bene, non mi sarebbe dispiaciuto vedere dalla sua parte come vive il fatto di avere uno come Batman come mentore ^^

      Elimina
  7. Starfire è troppo carina!
    Anche la serie non sembra niente male!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Lei è quella più carina del gruppo e trovo che faccia una bella coppia con Raven, che invece è molto dark ^^
      La serie merita :D

      Elimina
  8. Ho adorato i New Teen Titans degli Anni 80, disegnati da George Perez e scritti magistralmente da Marv Wolfman!
    Ma anche questi cartoni animati non mi dispiacciono: lontanissimi dai temi originali dei fumetti, li trovo comunque graziosi e lo "stile giapponese" non mi disturba affatto :-)
    Certo, devo dissociarli completamente da come sono nei fumetti (che per me sono i "veri" Titani ^^), ma se mi capita di vederli, me li godo tranquillamente :)
    Complimenti per l'articolo! ;-)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Come al solito, non ho letto nulla dell'originale, ma trovo che in questa serie abbiano trovato un giusto equilibrio tra la tematica che tratta, l'età dei personaggi e l'approfondimento delle loro storie.
      Onestamente è una serie che guadagna un sacco di punti se vista tutta insieme, visto che si gioca bene i tempi dei colpi di scena e degli approfondimenti ^^

      PS: [SPOILER] L'unico peccato è che non rivelano chi sia Red X, alla fine. Io tifavo per l'opzione che fosse un simpatico cameo di Jason Todd [FINE SPOILER]

      Elimina
  9. Terra.. Poverina, sarà un personaggio complesso, ma anche il nome non l'aiuta :-) comunque sembra carina come serie, i cambiamenti e la crescita dei personaggi sono sempre rilevanti.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Probabilmente volevano darle un nome esotico, visto che si chiama così anche in originale XD
      La serie davvero è carina e merita una visione ^^

      Elimina
    2. Conta che nei fumetti Terra nonostante sia una ragazzina di 14 anni ha avuto una relazione con Deathstroke che ne ha una quarantina.

      Elimina
    3. Oddio, questa mi mancava °__°

      Elimina
  10. Ti consiglio di recuperare la serie a fumetti anni 80 di Wolfman e Perez. XD

    RispondiElimina
  11. So che non è il sito più indicato per chiederlo, ma sono disperata! Potreste mica linkarmi un sito dove si può vedere la quinta stagione dei teen titans (possibilmente subbata, dato che in inglese non sono una cima-)?

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Mi dispiace ma gli episodio li ho visti tutti in inglese senza sub. Avevo provato a cercarli anche io ma non sono riuscita a trovarli.

      Elimina
    2. te in inglese su che sito l'hai visti? io li cerco da un secolo (oltre al fumetto degli 80)

      Elimina
  12. Oltre alle 5 serie e al film di Tokyo c'è anche "The lost episode", l'episodio perduto, mi pare che lì i titans si incontrino per la prima volta.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ho dato un'occhiata in giro ma non sono ancora riuscita a recuperarlo ^^

      Elimina
    2. Quello è l'episodio dove battono il ragazzo punk, quello dove si incontrano mi pare si chiami teen titans go, ma se lo cerchi ti esce la serie sputtanata che hanno fatto ultimamente, l'avevo trovato poco tempo fa ma ora non mi funge dove di preciso! Tipo su yt o dailymotion comunque

      Elimina
    3. Ho visto qualche episodio della serie nuova (Teen Titan Go) ma è di una pezzenteria senza senso ç__ç
      Che tristezza T__T

      Elimina
  13. Io lo ho visto e lo molto bene... Fidatevi,se lo guarderei cominciò rete ad avere un calo di pressione per una bellissima amicizia nata nel tempo tra due personaggi del gruppo che per alcuni è una ship bellissima.
    P.S Non fatevi ingannare da Terra😆

    RispondiElimina

Un commento è sempre molto gradito!

Se non ha voglia di loggarti, ricordati che con l'opzione Nome/Url puoi mettere un semplice nick di fantasia (la Url non è obbligatoria), così nelle risposte non verrai confuso con altri Anonimi.