lunedì 27 luglio 2015

23

30 giorni di ... Revolution - Giorno 06 - La tua parodia preferita


La parodia è qualcosa di estremamente difficile da realizzare: strafare, esagerare, non far ridere o, ancora peggio scadere nel volgare più becero e inutile, è un rischio concretissimo. O, ancora peggio, andare completamente fuori tema e condire il tutto con rumori intestinali e rutti. Questa sotto è una piccola serie delle mie parodie preferite.

Continua dopo il salto


1) 299+1 - Leo Ortolani


Leo Ortolani è un maestro delle parodie, al punto che persino il suo più celebre personaggio Rat-man nasce come parodia di più classici eroi, e, durante gli anni, ne ha sfornate letteralmente a pacchi (e pian piano le sto recuperando - prima o poi dedico un post ben fatto a tema). Tra tutte devo dire che la mia preferita è, del tutto a sorpresa, 299+1, la parodia di quella truzzata assurda di 300! Trovo che Leo sia riuscito a tirar fuori proprio una chicca da questo titolo!


2) La mamma di Crystal


I cavalieri dello zodiaco come non li avete mai visti! La mamma di Crystal è un fandub parodico che mostra un lato imprevisto dei corraggiosi cavalieri di Atena. Man mano che la produzione avanza i video diventano sempre più ricchi, ritoccati e distaccati dall'originale, pur non tradendone la trama originale. Bhe, diciamo a grandi linee! Se volete saperne di più date un'occhiata qui!


3) Gintama - Hideaki Sorachi


In realtà Gintama sarebbe un titolo non necessariamente parodico ma la sua intera struttura è una vera e propria parodia dell'intero genere shōnen, con tanto di occasionali richiami ad altre serie celebri (come Bleach, One Piece, Naruto e tante altre), sputtanamento di classici topoi del genere e personaggi super divertenti!


4) I promessi sposi - Lopez, Solenghi e Marchesini


Questo è un pezzo di antiquariato, uno sceneggiato del 1990 su un argomento per molti è ostico, ma personalmente lo adoro. Il trio è favoloso in questa serie e fa una comicità divertente, intelligente e non volgare! Alcune battute sono rimaste mitiche! Si trova agevolmente su Youtube.


5) Pony.mov



Ok, questo è scurrile, volgare, esagerato ma mi fa comunque ridere. Non c'è niente da fare. Chi l'ha realizzato dimostra di conoscere bene la saga di My Little Pony e sa che punti premere per farne una buona e cattivissima parodia! Non guardatelo se siete animi delicati. Se non siete animi delicati qui in italiano e qui in originale.


author

SCRITTO DA: Acalia Fenders

Sono una blogger di Torino che si occupa di fumetti e animazione dal 2010. I mei interessi spaziano dai classici fumetti (di cui ha una considerevole collezione) ai telefilm, dai film ai cartoni animati (anime e non!). Amo il Giappone e ho una sconsiderata e inarrestabile passione per Batman.





23 commenti :

  1. Cosa hai tirato fuori! I Promessi Sposi! Ricordo quando lo davano in tv, anche se ovviamente ero troppo piccola per capire, ma certi sketch sono rimasti nella storia, dovrei recuperarlo.
    Gintama mi faceva riderissimo, ma ho visto poche puntate. Potrei provare i Pony pero! :)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Io ne ho visto un pezzetto per caso in televisione e sono poi andata nei meandri di internet per cercarlo perché mi aveva così colpita da volerlo recuperare. Adesso si trova abbastanza agevolmente anche su Youtube :D
      Gintama secondo me è favoloso, sto prendendo il manga ed è un vero spasso, Pony.mov è ferocissimo ^^

      Elimina
  2. Oddio i Promessi Sposi del Trio! Li adoro, purtroppo una comicità del genere non la si trova più, nella televisione italiana!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Già, concordo, e la cosa mi fa sentire vecchia, ma quasi tutti i comici "moderni" sono davvero penosi ç__ç

      Elimina
  3. Non conosco nessuna di queste parodie... ;_;
    ...anche Gintama non conosco bene.. ho iniziato a vederlo ma sinceramente non mi piaceva e ho smesso di seguirlo (lo so che ora qualcuno mi prende a sassate).

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Con la comicità purtroppo è così: o ti piace o non ti piace, non c'è modo di farsela piacere ^^

      Elimina
  4. Omioddio, voglio vedere Pony tipo suBBito!!!!!
    E i promessi sposi del trio mi fanno scendere sempre la lacrima napulitanTa "Ciao, sono bella figheira!!" XD
    Rimanendo in ambito ortolaniano ho adorato Il grande Magazzi ma se invece vogliamo parlare di parodie recenti e made in Japan segnati e recupera Cute High Earth Defense Club Love!. Se ne parlerai sul blog ti farò un monumento, saLLo!!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Il grande Magazzi è piaciuto molto anche a me, ma trovo che 299+1 sia l'opera che meglio gli è riuscita (almeno, tra quelle che ho letto) :D

      Cute High Earth Defense Club Love l'ho intravvisto in giro e, in effetti, ne sono piuttosto incuriosita :D

      Elimina
  5. Odio quando le parodie si basano solo su rutti o volgarità. Una parolaccia ci può stare, ma essere sempre volgari significa non essere in grado di far ridere parodizzando effettivamente una storia.

    Gintama è un titolo che dovrei recuperare. Quando uscì vidi il primo episodio ma non mi colpì particolarmente... tuttavia mi sento di rivalutare il mio precedente parere! :)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Io non capisco proprio come rutti e puzze possano far ridere e come sia possibile che c'è gente che ancora paga per vederli (ogni riferimento a Boldi, De Sica o chiunque lavori in quel modo non è puramente casuale) .

      I primissimi episodi sono un po' sottotono al resto. Quella serie è meravigliosa *__*

      Elimina
  6. Anche io sceglierei 299+1 sia come parodia preferita in generale sia come miglior parodia di ortolani (tra quelle che ho letto almeno)! Lo adoro XD

    Gintama è geniale. Stop. Peccato sia troppo spesso sottovalutato, ma secondo me è una delle migliori serie shonen di lunga durata in circolazione. Personalmente lo preferisco anche a One Piece (non menatemi XD).

    De "i promessi sposi" ricordo qualche scena, vome quella del matrimonil XD simpaticissima! Sullo stesso tema ti consiglio anche "i promessi sposi in 10 minuti", un riassunto parodico in stile musical davvero simpatico! :)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Anche per me vale la regola aurea "di quelle che ho letto". Ne ha fatte talmente tante che alcune sono diventate letteralmente introvabili :D

      Gintama è una delle mie serie preferite. La cosa che più mi piace è che non sai mai se leggendo\guardando l'episodio ti ritroverai a ridere come una cretina o a piangere tutte le tue lacrime :D

      Grazie per la segnalazione, vado a cercarlo :D

      Elimina
  7. Grandissime parodie, io aggiungo anche Carnival Phantasm (parodia di Tsukihime e Fate/stay night) e i lavori del team Four Ftars sopratutto Dragon ball abridged :)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ok, grazie per le segnalazioni, andrò a dare un'occhiata :D

      Elimina
  8. Di Ortolani devo recuperare parecchio; al momento ho solo Rat-man (che qui si, ci sta benissimo come personaggio e fumetto, riguardo le parodie^^), lo trovo simpatico e divertente e poi Ortolani, oltre che come autore, da ciò che fa e dice mi piace molto, come persona ^__^
    Gintama lo trovo molto carino, in genere è poco serio, leggero e assurdo però ogni tanto l'autore inserisce temi più seri, che rendono la storia meno ironica (meno ma comunque ;-P) ma che non stonano e trovo che rendano lo rendano anche più interessante.

    Di parodie non ne ho lette ne viste molte.
    Alcune carine sono quelle Disney sul Natale (di Topolino, tratti da racconti classici, nessun film imbarazzante sul Natale si può rimanere tranquilli XD) come: Il Canto di Natale e Il ritratto di Zio Paperone, storie rispettivamente di Charles Dickens e Oscar Wilde (non che il secondo col Natale c'entri poi molto :-P)
    Entrambe fanno vedere un classicissimo Paperone ma che alla fine (quindi metto, per sicurezza la scritta SPOILER, dato che alla fine ci sono arrivata in fretta ^^) cambia pensando meno a sè stesso; leggendole mi è sembrato fossero molto simili, in questa parte finale ma sono differenti per il fatto che, nella prima storia Paperone (seguendo molto la storia originale de Il Canto di Natale) decide di diventare generoso non (solo) per sè stesso ma anche per il bene degli altri e tutti vedono una persona diversa, che mette a disposizione ciò che ha per chi ha di meno, complici anche i tre Spiriti e il suo collaboratore ormai morto, che lo prega di non fare la sua stessa fine; nel secondo raccomto, invece lo fa per far sparire il senso di terrore che ha dentro di sè, causato da un dipinto che lo rappresenta come acciecato dalla ricchezza e che lo spaventa sempre più ogni volta che lo vede; credendo di aver incubi e visioni per il suo comportamento dá aiuto agli altri, ma solo per far sparire la brutta idea del quadro e, quindi di sè stesso; facendo le cose in un altro modo e pensando al bene e al piacere degli abitanti stessi deciderà di metter da parte la sua idea di creare qualcosa per lui economico FINE SPOILER
    Il disegno del secondo racconto mi ha colpita per il fatto che non è a "tinta unita" come il classico Topolino (che in questi tempi ho iniziato a rileggere, avevo un po' di numeri chiusi in un armadietto e mi sembrava triste averli ma non leggerli ^^) ma aveva invece diverse sfumature e colori vivaci, questi invece presenti in tutte le storie del Topo ^^

    Un altro serie che mi è sempre piaciuta e che parodizza i classici miti greci (che adoro :-D) è C'era una volta Pollon (ogni tanto cambiava però qualche finale tragico trasformandolo in lieto fine)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Non so se stai leggendo la versione Gigante di Rat-Man o una di quelle vecchie, ma devo dire che la Gigante è molto bella anche per gli splendidi editoriali di Ortolani :D
      Gintama è bellissimo, io ne sono completamente innamorata :D

      Quelle di Topolino, più che delle parodie, trovo che siano dei remake o delle riscritture. Più omaggi che prese in giro. Il Canto di Natale è meraviglioso e anche altre opere del genere realizzate da Disney (sia animate sia disegnate) sono davvero ben fatte :D

      Il secondo che hai citato non l'ho letto, vediamo se riesco a recuperarlo ;-P

      Elimina
    2. Si, di Rat-Man ho iniziato anche io con il Gigante, indovina chi, tanto per cambiare (me) lo ha consigliato :-P (Nel caso codesta persona, che ha il nickname iniziante per "A" stia leggendo, ci tengo a dirle di continuare a recensire e consigliare nuovi titoli, che il lavoro che sta facendo è utilissimo, la ringrazio tanto! :D)
      Oltre al Gigante che mi è piaciuto e mi ha divertita moltissimo adesso prendo tutti i Rat-man che vedo, proprio oggi ho acquistato Tutto Rat-Man :D

      Si, hai ragione ^^ Quelle Disney non sarebbero da considerarsi parodie, ma più che altro omaggi ai classici ^^ (Il fatto che esiste un volume chiamato Le grandi parodie di Walt Disney non aiuta XD)

      Il Ritratto di Zio Paperone è uscito per la prima volta sul Topolino numero 2116 nel 18 giugno del 96, la storia è raccolta in un volume che compone una serie di offerte a celebri racconti uscito nel 2012 assieme al Corriere della sera.
      A differenza de Il Canto di Natale questa storia si svolge in un periodo contemporaneo e la situazione iniziale è quella che si può vedere in una qualsiasi storia con Paperone protagonista ^^
      La situazione poi cambia e diventa più particolare, non dico di più ^^
      Personalmente al finale ho preferito lo svolgimento, che ho trovato più insolito ed interessante ^^ (Mi spiace tanto di averti fatto uno spoiler sul finale ç_ç)

      Queste storie le trovo molto piacevoli e anch'io pensavo di recuperarne alcune, in particolare mi interessa molto la Paperiade (I Promessi Paperi ce l'avevo e l'ho venduto quand'ero piccola!
      Passa il tempo e di queste scelte me ne pento sempre di più, a volte vorrei prendermi a sberle! T_T)

      Elimina
    3. Giuro che non mi pagano le case editrici ;-P
      E sono felice di dare consigli interessanti sulle letture <3

      Delle rivisitazioni\Omaggi Disney ricordo con amore quello del Visconte Dimezzato con Pippo e Gilberto nella parte di Medardo intero e Medardo dimezzato. Pensa che quando ho poi letto il romazo ci sono sono rimasta male per il fatto che il protagonista viene tagliato in verticale e non diviso in due nanetti in orizzontale ;-P

      I Promessi Paperi avrei sempre voluto leggerlo, vedevo le pubblicità ma non ho mai osato chiederlo ai miei ç__ç

      Pensa che io sono una mezza accumulatrice e ho tenuto quasi tutto della mia infanzia. Ho permesso a mia madre di buttare via praticamente solo una manciata di riviste fumettose per cui ora mi pento un sacco ç__ç

      Elimina
  9. Ahhhh mi ricordo benissimo "I Promessi Sposi" del Trio!
    Per me vado sul classico: "Frankenstein Junior"!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. È vero c'è anche Frankenstein Junior, me lo scordato! :D

      Elimina
  10. Ho letto/visto solo i primi due, fantastici! Le altre me le segno.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Se ti piace il genere, sono da vedere :D

      Elimina

Un commento è sempre molto gradito!

Se non ha voglia di loggarti, ricordati che con l'opzione Nome/Url puoi mettere un semplice nick di fantasia (la Url non è obbligatoria), così nelle risposte non verrai confuso con altri Anonimi.