giovedì 20 agosto 2015

14

30 giorni di ... Revolution - Giorno 24 - La tua fiera preferita


Ovviamente, visto il tema del blog, in questa giornata risponderò parlando delle immancabili fiere del fumetto, croce e diletto di ogni appassionato! Per fortuna nella mia zona (nord-ovest) ce ne sono diverse facilmente raggiungibili!

Continua dopo il salto

Fumetti ♥
Scegliere una fiera preferita non è facile perché dipende sempre molto dall'edizione a cui si partecipa. A volte ci sono delle belle fiere, fiere blasonate che, con il passare degli anni, perdono sempre più appeal e si trasformano progressivamente nella fiera della cazzatina plasticosa e del cosplayer. Non che io abbia nulla in contrario a queste due cose (anzi, una grande fiera senza cosplayer sarebbe una fiera in parte monca) ma se l'evento è definito "Fiera del Fumetto" o varianti sul tema, vorrei che dentro ci fossero anche (e sottolineo anche) delle bancarelle di fumetti. Tutto qui.

Chissà cosa legge Duffy
Ultimamente trovare buone offerte e materiale interessante è sempre più difficile. Un po' dipenderà anche dal fatto che molte serie ormai le possiedo e quelle che cerco magari sono un po' più particolari, ma ho notato che la stragrande maggioranza dei banchi porta lo stesso identico materiale e certe serie o volumi (per cui vado espressamente in fiera) sono assolutamente introvabili. Capisco che il mercato on-line abbia un po' cambiato le carte in tavola, assorbendo una grossa fetta della richiesta e dell'offerta, ma andare in fiera e comprare solo volumi nuovi (che si possono trovare anche in fumetteria) mi mette una certa tristezza.


Quanto alla mia fiera effettivamente preferita posso dire che:
  1. Lucca Comics - è la fiera di cui preferisco l'atmosfera. Assolutamente unica, è una fiera che occupa per alcuni giorni un'intera città. Il dramma (oltre al costo del biglietto è sempre più impegnativo) è la folla, la tremenda folla di persone che si reca lì e prende letteralmente d'assedio la zona [1] (onestamente bisogna dire che i frequentatori delle fiere del fumetto sono persone educate e ordinate, che altrimenti, con tutta quella gente tra le mura, si rischierebbero grossi incidenti) e il fatto che non sia esattamente il posto migliore dove comprare. Poi si compra allo stesso, ma ho visto altre fiere con miglior rapporto qualità\prezzo. La cosa molto positiva di Lucca è il fatto che ci siano tutti gli editori, per cui si può prendere anche del materiale difficilmente trovabile altrove.

  2. Festival del Fumetto di Novegro - Attualmente è la mia preferita tra le fiere dell'hinterland milanese perché offre un discreto numero di banchi di fumettame, una disposizione sensata delle bancarelle e parecchio intrattenimento.

  3. Mostra Mercato del Fumetto di Torino - Occhio, non sto parlando di Torino Comics, che è una fiera bruttina e costa uno sproposito, ma della Mostra Mercato che si tiene due volte all'anno in Piazza Madama Cristina ed è ad ingresso gratuito. Qui si può assaporare il sapore del mercatino vecchio stile, con banchi di fumetti assortiti, di figurine e poster, e un sacco di offerte interessante. Niente cosplay o eventi a tema. Tutte le volte che ci vado torno a casa con qualcosa di interessante. Anche pezzi particolari o volumi molto scontati!
 Per chi fosse interessato. Qui trovate i commenti sulle fiere a cui ho partecipato.


NOTE:
 
[1] Il fatto è che si può entrare nelle mura e vedere alcune cose della fiera anche senza avere il biglietto, per cui un sacco di gente ci va "per l'atmosfera" e intasa letteralmente le vie della città.


author

SCRITTO DA: Acalia Fenders

Sono una blogger di Torino che si occupa di fumetti e animazione dal 2010. I mei interessi spaziano dai classici fumetti (di cui ha una considerevole collezione) ai telefilm, dai film ai cartoni animati (anime e non!). Amo il Giappone e ho una sconsiderata e inarrestabile passione per Batman.





14 commenti :

  1. Spero sempre di più del Sirio: la fiera che fanno dalle mie parti. Spero che possa diventare sempre più grande.
    Nemmeno il Romics mi soddisfa più...

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Purtroppo le fiere dei fumetti si stanno un po' "imbastardendo", con il passare del tempo, diventando sempre meno fumettose.
      A Roomics non ci sono mai andata perché è un po' lontana per me ^^

      Elimina
  2. Lucca la adoro soprattutto per l'atmosfera e per la quantità di case editrici, soprattutto per scovare chicche made in Italy che escono esclusivamente in quell'evento. Purtroppo nella mia regione, estremo nord est, ci sono eventi più piccolini che ormai puntano tanto sul cosplay e games ...sono inutili per chi va a caccia di fumetti vecchi .-.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Gli editori minori sono uno dei motivi per cui cerco sempre di andare a Lucca! Fuori da quella fiera non sempre è facile trovarli e poi si è sicuri che in quell'occasione non mancherà praticamente nulla :D
      Gli eventi puramente di cosplay li evito anche io. Apprezzo i cosplayer nelle fiere ma cerco anche fumettame :-P

      Elimina
  3. E' un secolo che non vado a Novegro, dovrò tornarci.
    Invece mi piacerebbe molto venire a Torino alla mostra mercato, quest'anno spero di riuscire ad approfittare del supporto logistico di un mio grande amico che si è trasferito lì.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Novegro, nelle scorse edizioni, è stata proprio carina :D
      Se vieni alla Mostra Mercato fammelo sapere, così ci vediamo! (Non è grandissima come fiera ma ci sono sempre delle buone offerte) :D

      Elimina
  4. Io abito a Viareggio che è in provincia di Lucca quindi vado solo lì per motivi di tempo e ricordo che cercando fumetti li ho trovati nuovi a dieci euro e ho detto "ciao ciao!". Poi visto che li trovo in fumetteria alla fine ci vado solo per il games ma era intasato da una fila di 3 ore! Non so se è perché come me molti ci andavano anche per incontrare alcuni youtuber che stavano quasi tutti lì ma alla fine sono entrata solo in un paio di padiglioni a cercare qualche serie visto che non conoscevo ancora la mia attuale fumetteria. Se c'è una cosa sicura è che d'ora in poi non prendo il biglietto e faccio un giro tra le mura per guardare i cosplay! Anche se uno stand carino era quello con le armi finte ma forse era gratis e comunque alla fine non compro niente...

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Di solito, quando vado a Lucca, vado a caccia di case editrici minori (quelle che il mio fumettaro non tiene o non riesce a ricevere il materiale) e giro per i padiglioni a caccia di curiosità :D

      Il games forse è quello che mi interessa meno ma un giro lo faccio allo stesso ^^

      Elimina
  5. Penso di aver visto troppe poche fiere per dare un giudizio.. :s

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Non che io ne frequenti chissà quante ;-P

      Elimina
  6. Io, avendo al momento non molto in mio possesso in qualsiasi fiera riesco a trovare qualcosa che non conosco :-P

    Il Lucca Comics and Games è molto ampia ed interessante, che merita di essere vista, avendo, a differenza di alcune fiere più piccole, anche le case editrici e in particolare gli autori ^^
    Anche Novegro è molto buona, si possono trovare diverse belle serie difficili da trovare da altre parti (magari anche scontate :D) Queste due sono anche quelle che preferisco io! ^^ (nonostante non sia stata a molte)
    La Mostra Mercato di Torino non l'ho mai vista (né sentita nominare ^^'), ma sembra interessante :D Se mai passerò "da voi" nei giorni in cui ci sarà ci farò un salto! ^^ (Poi sentire mercatino vecchio stile mi invoglia ancor di più! :D)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Quello è un periodo meraviglioso della collezione! Ogni fiera si fa bottino ;D

      Io dagli autori di solito non vado. Non per altro ma perché non ho moltissimo tempo e preferisco vedere gli stand che stare un sacco di tempo in fila. La cosa più bella, secondo me, è che ci sono tutti gli editori minori *__*

      La Mostra Mercato di Torino ho idea che la conoscono solo i torinesi. Come spesso accade molte cose qui sono poco pubblicizzate ^^

      Elimina
  7. D'accordissimo per quanto riguarda il parere su Lucca! La folla è ormai ingestibile, ma l'atmosfera è davvero bella nei momenti più vivibili! Quando ci andai con i miei genitori rimasero favorevolmente colpiti proprio dall'aria allegra ma abbastanza tranquilla dei partecipanti ^^
    Le altre due non le conosco se non di nome perché per me sono fuori portata :/
    Sono stata un paio di volte all'etnacomics ed è molto carina, anche se ci sono sempre problemi di folla oceanica e, anche qui, è più la fiera del cosplay/gadget che del fumetto in senso stretto.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Speriamo che quest'anno, con la cosa dei biglietti numerati sia un po' più gestibile. I punti nevralgici rimangono sempre il Games, il Japan Palace e le arterie centrali di collegamento. L'importante è che, almeno, quest'anno i padiglioni siano vivibili ^^

      Per me l'Etnacomics è fuori portata :-P

      Elimina

Un commento è sempre molto gradito!

Se non ha voglia di loggarti, ricordati che con l'opzione Nome/Url puoi mettere un semplice nick di fantasia (la Url non è obbligatoria), così nelle risposte non verrai confuso con altri Anonimi.