venerdì 2 ottobre 2015

44

Descendants - Figli del Male troppo Buoni!

La locandina del film
Descendants è un film direct-to-video della serie Disney Channel Original Movie del 2015 ed è diretto da Kenny Ortega (già regista di High School Musical) e distribuito dalla Walt Disney Pictures. In madre patria è andato in onda il 31 luglio 2015, mentre in Italia sbarcherà su Disney Channel il 3 ottobre 2015. Cioè domani, per cui io e Babol abbiamo deciso di approfittarne per farci un po' di male gratuito e recensirlo per le nostre serie di cross-post, per cui anda. Dal film (di una rara bruttezza) sono stati tratti libri, uno spin off animato (Descendats: Wicked Word) composto da diciotto episodi (per ora ne sono usciti solo tre in madrepatria) ed è stato anche ordinato un sequel live action. 
È una stroncatura. so, mind the spolers!


Trama e Personaggi

Belle e Adam. Lei con la passione per il giallo e lui con quella per le
giacche dei pigiami. Una coppia che grida "Siamo quelli cartone,
riconosceteci, vi prego!" ad ogni fotogramma in cui appare!

Dopo essere felicemente convolati a nozze, Belle e Adam (l'ex-Bestia) uniscono tutti i regni delle fiabe sotto il loro dominio creando il felice regno di Auradon che governano con gran bontà [1]

Tutti i cattivi, al contempo, sono stati esiliati su un'isola remota (ma visibile dalle finestre del palazzo reale) e costretti a vivere in una specie di baraccopoli postnucleare, indipendentemente dal crimine compiuto. Dal furto di leccalecca al tentato dominio sul Mondo, l'unica condanna disponibile a Auradon è l'esilio sull'isola! 

Il bambino triste è sull'isola perché una volta ha buttato una
cartaccia in terra

Quindi, anche una cattiva tendenzialmente innocua come Cudelia De Mon (che, alla fine ha solo rubato dei cani, dovrebbe cavarsela con una multa, al massimo, tho), si trova bloccata a vita a Pezzentolandia con gente ben più pericolosa e che ha compiuto crimini più gravi di lei come Jafar e Malefica. Perché sì! I buoni comandano! E zitti tutti i criticoni che se no un biglietto di solo andata per l'isola non ve lo toglie nessuno!

Questa isola! Le nuvole tempestose perenni sono un regalo delle "buone fate"

Ben è il figlio mononeuronico di Belle e di Adam e sta per essere incoronato Re all'età di sedici anni. 

«Condoglianze Ben, mi spiace per tuo padre ...» 
«Perché?»
«Se ti incoronano sarà morto»
«No, no. È ancora vivo»
«Quindi è malato terminale, poveretto!»
«Sano come un pesce»
«Allora perché ha abdicato? Una maledizione?»
«Guarda che non ha mica abdicato!»
« ... »

Il principe Carlo chiede insistentemente lumi su questa cosa, che non si capacita come mai lui stia facendo le ragnatele aspettando che sua madre si scolli da trono mentre questa ameba bionda fa le prove della corona.


Ecco a voi Ben: il ragazzo che ama indossare giacche di due taglie più piccole

«Mamma, babbo! Ho avuto un'idea geniale» trilla allegro il cretino.
«Oh, no! Ti prego! » Pensa sconsolata Belle
«Cielo, l'ultima volta ha voluto allagare il palazzo per fare un piscina party, chissà cos'ha in mente questa volta!» Si appunta mentalmente un ormai frustrato Adam.

«Voglio che i figli di non uno, non due ma ben quattro super cattivi vengano a scuola con me!»
« ... »
«MA SEI DEFICIENTE!?» Sbottano in coro i genitori disperati.

Ma mollusco-boy non vuole sentir ragioni, se ne esce con un confutabilissimo discorso sul fatto che i figli non devono pagare le colpe dei padri, e sceglie totalmente a caso i fortunati "vincitori" della sua benevolenza.

Ecco a voi Mal, 
Mal: "Per fortuna non devo seguire delle vere lezioni, se no sarei spacciata!"
la figlia con i capelli viola di Malefica nonché la fanciulla che porta avanti con orgoglio la tradizione dei nomi di merda nella sua famiglia. È la leader del gruppo ma nessuno sa perché. Non sa fare nulla (e non fa nulla) se non leggere incantesimi da un libro che vantaggiosamente sua madre le dà e produrre murales tutti uguali e di dubbio gusto (imbrattando muri fa vedere quanto è "ribelle e cattiva").

L'amica del cuore di Mal e seconda estratta è Evie,
Evie: "Quanta gente deve schiattare perché tu salga al trono, cocco?"
Chad: "Mia madre è Cenerentola, cocca!"
l'unica figlia della Regina Cattiva. Si interessa solo ai ragazzi e alla bellezza e fa finta di essere cretina per rendersi più appetibile. È capace di cucirsi i vestiti da sola e, nonostante sia bella, intelligente e talentuosa, viene sempre trattata come una povera mentecatta da tutti. Ha un debole per i ragazzi di sangue blu, specie se in linea diretta di successione ad un qualunque trono.

A seguire, per la banda del disagio giovanile, un bell'applauso a Carlos,
Carlos: "Mia madre mi porta dal suo parrucchiere"

il ragazzino con un buffo taglio di capelli che gli fa sembrare la testa un barboncino! Il fanciullo è il figlio, in palese carenza d'affetto, di Crudelia De Mon. È cinofobo anche se non ha mai visto un cane in vita sua e si ingozza di qualunque cibo gli capiti a tiro. Sospetto disturbi alimentari e un deficit di attenzione.

Ultimo (anche per importanza), ecco Jay, il maschione muscoloso del gruppo!
Jay: "BA-NA-NA!"
Jay è il figlio di Jafar (anche se pare più il figlio di Aladdin) ed è caratterizzato da una malcelata cleptomania (che a metà film scorda di avere) e dai suoi muscoli (al punto che viene il dubbio che sia il figlio di Tarzan). Ah, e può fare a gara con Ben per idiozia (dico io che è il figlio segreto di Aladdin! O di Tarzan. Sono scemi tutti e due!). NOTA: Jay è interpretato da Booboo Stewart, un giovane attore e ballerino che ha sangue cinese, coreano, giapponese, scozzese, russo e nativo americano, ma neppure un parente alla lontana mediorientale! Ma è così difficile fare un personaggio del gruppo etnico a cui appartiene? Evidentemente sì!

Presentati i nostri "eroi" torniamo alla "trama".

Ma perché sono vestiti come comparse di Kenshiro? Misteri delle isole detentive!
I quattro, senza tante cerimonie e senza alcun ripensamento, vengono prelevati dalla loro baraccopoli e spediti in una scuola di aristocratici sulla terraferma. Malefica, che in questo film ha il cervello grosso come una nocciolina e la vocetta acuta di Pinkie Pie, ordina a Mel di rubare la bacchetta della Fata Madrina per conquistare il mondo e fare tutte quelle cose che fanno i cattivi.

La sventurata accetta.

Arrivati a scuola in limousine, i nostri quattro disperati trovano ad attenderli un garrulo principe mononeuronico, una preoccupata Fata Madrina, che si è riciclata come preside della scuola ma non ha perso la passione per i grandi fiocchi rosa, e Audrey, la figlia di Aurora e Filippo e morosa di Ben.

Il comitato di benvenuto: L'allocco sorride, la la fata trema e la snob sembra abbia
appena finito di mangiare una cacca

«Ah, quindi tua madre è quella che ha cercato di ammazzare mia madre e mio padre?» sibila Audrey a Mel con l'espressione di chi ha appena visto un cumulo di sterco con le gambe.
«Eh, ma è colpa dei tuoi nonni! Potevano invitare mia mamma al battesimo della tua! Non è giusto che solo lei non sia stata chiamata! Uffa!» piagnucola Mel battendo i piedini in terra di rimando.

Ora, da questo primo istante in cui è stata presentata è chiaro a tutti quanti (forse perfino a un illustre genio come Ben) che la povera Audrey è lì apposta solo per essere mollata in modo creativo, in modo che Ben possa innamorarsi di Mel. L'espediente della fidanzata odiosa è così originale! (sarcasm-mode off)

Ma andiamo con ordine. I nostri "cattivi", la prima sera che sono lì, pensano bene di provare a rubare la bacchetta magica della Fata Madrina dal museo che la custodisce. Si infiltrano con successo ma, grazie a Jay, che tocca un campo di forza quando gli viene detto chiaramente di non toccarlo (e forse perfino Ben avrebbe capito che non era da toccare. Forse), fanno però scattare l'allarme e sono costretti a fuggire. Nonostante le telecamere di sorveglianza e ben una guardia, i nostri fuggono senza essere neppure riconosciuti. Tanto cercavano di rubare solo l'arma più potente del regno, echessaràmai!

Nei giorni successivi il magico quartetto si dedica ad attività ludico-ricreative come

Seguire ridicole lezioni di bontà
Fare imbarazzanti incantesimi di parrucco sulle compagne di scuola per diventare popolari
Diventare il campione indiscusso di un gioco a metà tra il Football americano
e il Quiddich  che permette di pestare a sangue regolarmente damerini sangue blu
Seguire delle vere lezioni e diventare dannatamente brava e al contempo limonarsi
un principe a caso
Diventare un canaro e pensare di aprire un rifugio per pelosetti abbandonati

In pratica tutte le cose che succedono regolarmente a tutti gli studenti emarginati e appena trasferitosi da realtà degradate in una scuola snob. Garantito al limone! 

Nel frattempo, all'orecchio di Mal arriva l'informazione che la famigerata bacchetta magica della Fata Madrina verrà tirata fuori dal campo di forza e usata per l'incoronazione del Principe Ben. Solo i famigliari e la ragazza del Principe potranno stare in prima fila, a distanza accettabile per tentare un furto, per cui la fanciulla orchestra un piano "malefico" per scalzare Audrey dal posto di "fidanzata ufficiale" (pur non avendo scambiato più che due parole in vita sua con il regal idiota - ma questi son dettagli). La nostra "cattiva" cucina un biscottino al gusto gocce di cioccolato e filtro d'amore e lo dà in pasto al mononeuronico che, senza farsi domande, lo mangia tutto garrulo. Due minuti dopo il posto in prima fila all'incoronazione è suo!

"Minchia, un biscottino! Devo averlo!"

Man mano che passa il tempo, i quattro figli d'arte del Lato Oscuro si fanno delle domande, cominciano ad apprezzare il loro nuovo status (e grazie tante, son passati da nullafacenti cazzari e pezzenti a star della scuola, vorrei vedere il contrario!) e *sbadiglio* cominciano a ripensare al fatto di dare la bacchetta a Malefica. In realtà va sottolineato che questi quattro babbei non sono mai stati cattivi. Erano più dei teppisti conbinaguai che si atteggiavano da cattivi (con tanto di furto del lecca-lecca del bambino triste dell'inizio) che dei veri cattivi, per cui la transizione è minimale. Nella scuola l'unica cosa "cattiva" che fanno è l'armadietto ridipinto di Mal. Sai che paura! Dov'è che hanno imparato a fare i cattivi? Nel regno degli unicorni sberluccicosi?

Sotto l'influsso dell'incantesimo d'amore Scemo-Man (sul finto cavallo)
si dichiara a Mal in mondovisione con canzone e balletto senza aver prima mollato la
povera Audrey (che però si consola in fretta con il principe Chad)

Il giorno dell'incoronazione Mal scopre anche che il Principe Idiota ha da tempo spezzato l'incantesimo d'amMore (in modo del tutto casuale) ma l'ha tenuta al suo fianco perché la ama davvero (nonostante siano usciti insieme una singola volta, lui non sappia nulla di lei e lei l'abbia palesemente tradito e manipolato - ma non è questo il punto del film in cui stupirsi che sto ragazzo non sia un genio).

«Ma davvero qui vogliono farti regnare? Non è che poi dichiari guerra agli alieni?» Abbozza una Mal piuttosto sconvolta
«Ma che alieni! Il vero problema sono le scie chimiche! Con il mio primo editto reale le bandirò! Ah, ah ah!» ribatte quello sicuro nel suo mare di idiozia.
« ... »

Segue momento di riflessione in cui i nostri decidono di essere bravi "perché sì".

"Uno per tutti e tutti per uno!" "Ah, no, sbagliato film ..."

E infine arriva finalmente Malefica, che attacca un pippone insostenibile sul fatto di essere cattivi e Mal contrattacca senza pietà (per gli spettatori) con una scenata adolescenziale sul vero amore e sul fatto che non le abbia mai chiesto cosa lei desideri veramente.

Bu-bu-set-te-te!

Ovviamente l'amMore trionfa e Malefica viene sconfitta da Mal in modo cretino (nel frattempo inutilino Ben era bloccato, per cui non si è reso utile manco nella "battaglia" finale). In pratica, Malefica si draghizza e, invece di incenerire la figlia idiota e tutta la corte con il suo fiato di fiamme, fa con la sua erede una gara di sguardi. Che perde. Miseramente!

E tutti fuori a festeggiare!


Conclusioni

E quello sarebbe Jafar!?
Il brutto di questo film è che l'idea di base, di per sé, avrebbe anche avuto del potenziale, ma è gestita così male da perdere ogni significato, diventando una schifezza di proporzioni epiche e arrivando a ridicolizzare i personaggi che cerca di mettere in scena. Certo, un lavoro ben fatto avrebbe richiesto una buona dose di analisi del conflitto generazionale tra quelli che sono stati dei famosi cattivi e i loro figli, il loro
Ommiodio come si porta male gli anni
la Regina Cattiva!
modo di rapportarsi al passato dei genitori e le loro differenze caratteriali, e un'altrettanta dose di analisi da parte dei buoni e dei loro figli, ma è stato subito evidente che qui nessuno aveva voglia di farlo, preferendo, invece, buttare tutto all'ortiche in un filmetto su adolescenti che diventano popolari in una nuova scuola!  Quello che mi ha dato il voltastomaco più di tutto, però, non è il fatto che ragazzi alla fine diventino buoni (cosa facilmente immaginabile e comprensibile, anche se banale - mi aspettavo che almeno uno di loro rimanesse "malvagio"), ma che essi siano dei gusci vuoti, dei Gary Stue e delle Mary Sue imbellettati, che non hanno praticamente nessuna attinenza con i loro malvagi genitori.
I genitori dei ragazzi. Apparentemente vivono
insieme in una famiglia allargata
I villain stessi, purtroppo, tra l'altro, non sono altro che delle insostenibili macchiette che nulla hanno a che fare con le loro controparti animate (che invece sono caratterizzate in maniera forte) e che si muovono in un contesto squallido e irriconoscibile. Non si caratterizza un personaggio dicendo "tho, quella è Malefica, la storia la conoscete, no?" e facendola agire come una ritardata mentale! Per come è reso miseramente il tutto in Descendent, tanto valeva che i quattro protagonisti fossero quattro poveracci a caso e non abusassero del nome di illustri cattivi!

Uh, c'è anche la figlia di Mulan. È una delle
galline che si fa rifare il parrucco da Mal
Oltretutto viene veicolato il messaggio (molto sbagliato) che l'unica cosa importante sia l'aspetto fisico e la bellezza. Evie, che secondo me è il personaggio migliore di tutta la baracca, è l'unica (insieme a Doug, il figlio di Cucciolo, un secchioncello) a interessarsi seriamente alle lezioni e per questo viene considerata "speciale". Per tutti gli altri, l'unica cosa rilevante è essere di bell'aspetto e "fare cose fighe" (tipo le magie o giocare bene nel gioco popolare). Punto.


Coreografia di un pezzo cantato
A tutto questo va ancora aggiunto il pietoso comparto tecnico, che è già atroce a partire dai costumi dal gusto carnevalesco. Descendant è un musical, per cui i nostri "eroi" si lasceranno andare spesso e volentieri ad imbarazzanti stacchetti musicali con tanto di coreografia (i ballerini sono bravini ma la parte musical mi lascia sempre interdetta). Sono indecisa se il peggiore sia quello in cui Ben canta "Stia qui con noi" o quello in cui si lascia andare in "Questo amore è ridicolo"! Dal punto di vista musicale le canzoni sono pessime, forse l'unica passabile (ma non perché la musica sia bella, ma solo perché è orecchiabile) è quella di Malefica (che, per par-condicio, è abbinata ad un balletto urendo). A coronare lo scempio c'è poi una computer graphica a dir poco pezzente.

Consiglio questo filmaccio solo a chi tanto tempo da perdere e una dovuta resistenza alle banalità e alle porcherie. E che possibilmente non sia troppo affezionato ai villain Disbey classici!



Trailer italiano


NOTE:

C'è così tanto di sbagliato in questa immagine
che non ho neppure voglia di commentarla
[1] Ora, solo io mi domando quanto possa essere stata sanguinosa la guerra che è servita a gettare le fondamenta di Auradon? Solo a me puzza che le varie Altezze Reali si siano trovate un giorno e abbiano deciso di diventare tutti quanti all'unisono sudditi di Belle e Adam? E se uno di loro avesse voluto mantenere l'indipendenza? Dico solo che Biancaneve, che è una principessa per sangue e per matrimonio, si è ridotta a fare la presentatrice televisiva. Il che butta già ombre sulla bontà dei buoni, prima ancora di partire.


author

SCRITTO DA: Acalia Fenders

Sono una blogger di Torino che si occupa di fumetti e animazione dal 2010. I mei interessi spaziano dai classici fumetti (di cui ha una considerevole collezione) ai telefilm, dai film ai cartoni animati (anime e non!). Amo il Giappone e ho una sconsiderata e inarrestabile passione per Batman.





44 commenti :

  1. Leggevo non rammento dove che, forse nel libro scritto pre-film, Ben avesse la visione di una ragazza identica a Mal e da qui è derivata la decisione di prendere quattro ragazzi a caso dall'isola e, ovviamente, anche l'aMMore che, se noti, nasce appena lui posa lo sguardo su di lei (certo, con una ragazza come Audrey chiunque si sarebbe innamorato di altre XD).

    A parte questo, Descendants è laMMerda al cubo. Poveri cattivi!!!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Così la cosa sarebbe stata molto più sensata (cioè neanche troppo, ma almeno c'era una scusa per la stupidità di Ben) XD
      Che Mal e il totano fosse predestinano era chiaro da prima ancora che incrociassero gli sguardi. Audrey poi, era lì solo per essere "la pessima ex di lui" XD

      Elimina
  2. Leggendo la tua recensione non sapevo se ridere per come racconti le cose o piangere per la porcheria che deve essere questo film, ma la gara di sguardi che Malefica in forma di drago perde (OMG!!! E' tutto talmente sbagliato!) mi ha indirizzato verso la seconda opzione.
    L'unico aspetto positivo (a fronte del quale però non si giustificano le scelte a basso budget) è che è un film e non una serie tv.
    Però visto che combina canzoncine e demenza ho paura possa diventare un successo come Violetta.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Purtroppo è una porcheria senza senso. Ma proprio che per scriverla peggio potevano affidare la sceneggiatura ad un piccione ubriaco XD

      Non gioire troppo, hanno già annunciato una serie animata che prosegue le avventure di Mal e compagni di merende e un film sequel T__T

      Elimina
  3. ahah il regno degli unicorni sberluccicosi XD avevo sentito nominare questo "film" e cercavo giusto recensioni, la tua è stata di grande aiuto confermando le mie teorie. Insomma abbiamo davanti la solita boiata adolescenziale di Disney channel dove in the high school l'aMMore vince sempre e la sfigata di turno si prende il belloccio, ogni anno sono sempre peggio o sbaglio? Casomai se ho seriamente tempo da buttare lo guardo, solo per farmi un due risate pensando alla tua recensione. Poveri cattivi, che umiliazione!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Super boiata adolescenziale con l'obiettivo di ripetere il successo di High School Musical infangando il nome dei cattivi Disney! Poche storie >__<
      Due risate è l'unico modo per uscire vivi da questo scempio ;-P

      Elimina
  4. Che era un'idiozia totatale l'avevo già capito, ora il tuo articolo me ne dà la conferma.
    Punta di diamante del merchandising legato a questo film sono le bambole, ne hanno prodotte a milioni e tutte in versioni differenti, basic e limited edition. I collezionisti Disney e non, sono impazziti, a me fanno schifo (mi hanno pure bannato da un gruppo su Facebook per averlo scritto).
    Oltretutto non è stata un'operazione furba da parte della Disney, perchè è stato chiaro che Descendants è una scopiazzatura della serie Mattel Ever After High, dove i protagonisti principali sono i figli dei personaggi delle fiabe

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Immagino che tutto sia nato per il merchandising (un po' come quell'altra pezzenteria rotante di Equestria Girl).
      Ultimamente le storie con i personaggi delle fiabe vanno alla grandissima, per cui non mi stupisce che la Disney ci si sia buttata ulteriormente sopra a pesce ^^

      Elimina
  5. Ma Belle la interpreta l'attrice che fa la fata Turchina stronza in OUAT!
    ... Non posso reggere, vi prego, qualcuno mi uccida!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Sì, è lei! È odiosissima XD

      Elimina
    2. Allora non sono solo io che la trovo odiosa! :D "non potete sposarvi perché il lavoro è più importante" "mi dispiace non puoi aiutare nessuno se è talmente disperato che potrebbe odiarci per sempre per non averlo aiutato" (spero non siano spoiler)

      Elimina
    3. È uno di quei personaggi che ti fanno sperare nell'entrata in scena di un cattivo violento ;-P

      Elimina
  6. Per tutta la recensione mi è sembrato un film pessimo...poi hai specificato che è anche musical. Okey. Dalla padella alla brace! D:

    Ps: a proposito di musical, uno veramente geniale e divertente è Galavant! ;)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Way back in days of olde,
      There was a legend told
      About a hero known as Galavant.

      Square jaw and perfect hair...
      Cojones out to there...
      There was no hero quite like Galavant.

      Tough, plus every other manly value...
      Mess with him, he'll disembowel you.
      Yay!
      He ruled in every way!
      A fairy tale cliché!
      And people called him Gaaaaaaa-laaaaaaa-vaaaaaaaaaaaant!

      Elimina
    2. Mi ero tenuta la bomba del musical per il finale di recensione ;-P

      PS: prendo nota :D

      Elimina
  7. Come ho scritto dalla cara Bolla, questa cosa mi è davvero nuova.
    Sembra un episodio di Once Upon A Time....

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Sì, ma più brutto, senza senso e senza dei cattivi decenti XD
      Che qui una come Regina avrebbe spopolato ^^

      Elimina
    2. Mi viene un sospetto...
      Non sarà mica l'episodio pilota del tanto richiesto 'One sapone time'?

      Elimina
  8. Che dire...
    se l'idea fosse stata sviluppata bene, sarebbe potuto venire un buon prodotto, anche un ottimo prodotto, ma, visto quello che ci hai mostrato in questa recensione...
    Che poi, perché quel misto tra mondo fiabesco/pseudomedievale e 'murican high school? Senza contare che i vari film sono ambientati in epoche diverse, e alcuni anche in mondi quasi realistici (la carica dei 101), quindi come fanno a collimare tutte queste cose?
    Bah...

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ma non solo, non l'ho sottolineato ma questi idioti hanno computer, televisione, cellulari e chi più ne ha più ne metta! Tutto credibilissimo!
      E i buoni sono così idioti da rinunciare alla magia perché sì =__=

      Semplicemente non si sono preoccupati di fare le cose logiche XD

      Elimina
    2. E dire che, se davano un senso all'idea, l'avere il fiabesco e il moderno che convivevano insieme non era necessariamente una cattiva idea, però come l'han fatto vedere in questo film non ha proprio senso!

      Mi riesci a spiegare perché la foto della Fata Madrina che tiene le lezioni di bontà mi fa morire dal ridere? Sarà mica la posa da rockstar dei poveri (ottantenni)?

      Elimina
    3. Secondo me il moderno toglie molto fascino all'ambientazione. Io sono una fan della scelta della Rowling di bandire la tecnologia da Hogwarts ;-P

      Leggi la lavagna della fata, è ancora più incredibile XD

      Elimina
    4. Anche secondo me il moderno non è particolarmente adatto a un'opera del genere, ma, se l'avessero giustificato in maniera sensata ne sarebbe anche potuto venire qualcosa di innovativo.

      La lavagna è fantastica, però non capisco proprio qual è la risposta alla prima domanda: se mi danno un bambino, di certo non gli strappo il cuore, né lo chiudo in una torre (già mi immagino Raperonzolo in ultima fila che ha una crisi post traumatica), ma perché dovrei 'dargli una bottiglia'? Si riferisce al biberon?

      Elimina
    5. La risposta alla prima domanda è C) Give him a bottle. Anche io sono rimasta stranita dalla risposta ma loro la traducono (e lo deduco dalla gestualità dell'attrice che fa la fata, che oltre alla posa di lettura, mima anche le risposte) con "cullarlo" :D

      Elimina
    6. Chi lo traduce?
      Ti riferisci alla versione italiana del film?

      Elimina
    7. Per "loro" intendo dire il cast. La fata mentre legge la lavagna fa il gesto di cullare un bebè :D
      (L'ho visto in inglese con sottotitoli eng)

      Elimina
    8. Oddio, ma sai che potrei vedermi questo film anche solo per questa scena?
      Al limite mi guardo SOLO questa scena xD

      Elimina
    9. Ti consiglio la seconda :P
      A meno che tu non abbia uno sviluppatissimo senso dell'orrido XD

      Elimina
    10. Io uno sviluppatissimo senso dell'orrido ce l'ho!
      Tieni a mente che sono quello che si è comprato il DVD di 'Grazie Padre Pio' (ti rinvio alla pagina di Film Brutti per maggiori informazioni)...

      Elimina
    11. Allora prego, buona visione, potrebbe riservarti delle perle di bruttezza ;-P

      Elimina
  9. Sembra una terrificante schifezza, ma resta il fatto che un prequel con la "guerra dei buoni" me lo guarderei con gusto (Biancaneve sotto l'inquadratura della telecamera è incatenata al muro, i want to believe)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Anche io!
      Più ci penso e più è sbagliato che Biancaneve faccia la presentatrice televisiva. Quasi come il fatto che i cattivi convivano nella stessa casa.
      (Secondo me Biancaneve l'hanno resa sfigata perché in OUAT è la protagonista)

      Elimina
  10. Questa era una schifezza già dalla locandina.. spero che potrai dimenticare questa brutta esperienza *pacca sulla spalla*.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie!
      Dovrebbero vietare di rovinare i personaggi in questo modo. *Sig* ç__ç

      Elimina
  11. Ciao! Ho visto il film e molte delle osservazioni che hai fatto sono comuni alle mie!! Soprattutto quelle su Jay! E' molto divertente il tuo modo di scrivere e sono sicura che tornerò a leggere altri articoli! Io e delle mie amiche ci stiamo cimentando in questa difficile impresa di recensire i film e se avessi modo di passare e dare uno sguardo, magari darci anche qualche consiglio, te ne saremmo davero molto molto grate *-*

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie mille :D
      Ok, passerò a dare un'occhiata!

      Elimina
  12. Non so se della foto del musical mi inquieta di più la scena in generale o le espressioni... Tu a che punto sei con OUAT? Io ho finito la quarta serie e spero che con la prossima finisca perché ormai lo guardo solo perché mi dispiace lasciarlo a metà. L'espressivitá dei protagonisti mi lascia sempre più allibita... I buoni intendo, Regina è brava

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Io sono a metà della quarta, appena ho un attimo finisco di vederla (e di recensirla, che con i post sono ferma alla seconda!). Un po' sono terrorizzata perché uno dei miei personaggi preferiti è Uncino e temo che finirà a fare figuroni di tolla e a prendere pizze in faccia per amor degli sceneggiatori del conflitto amoroso ç__ç

      Elimina
    2. I mei personaggi preferiti sono tutti i cattivi! (soprattutto uncino perché è carino dai... :P) Poi per la preoccupazione capisco pienamente visto che ci pensavo anch'io ma la maggior parte del tempo l'ho passato sperando che trattassero male i protagonisti! Ma probabilmente al pubblico piacciono per lo stesso motivo per cui piace TWD... Sempre che non sia migliorato (intendo il telefilm ovviamente) Poi tipo mi stava simpatica Trilli probabilmente per confronto con la fata madrina. Infatti all'inizio speravo si mettesse con Uncino pur di non vederlo con la figlia dei due idioti. Nelle ultime due puntate ti avverto solo che è il tripudio della brutta recitazione XC

      Elimina
    3. Più che "carino" lo definirei "figo", poche storie :P
      Emma è così pompata come "salvatrice" che non si regge! E poi tutte quelle forzature nei confronti della povera Regina per farla rimanere cattiva (tipo [SPOILER VECCHIO] la storia di Robin Hood [FINE SPOILER]) mi hanno sempre fatto venire l'ulcera T__T

      TWD, fino dove l'ho visto io, è una palla micidiale. Ma proprio una cosa che ti fa venir voglia di diventare uno zombie XD

      Elimina
    4. Mi accodo per Uncino ma mi ero espressa così perché dal mio punto di vista è un po' vecchiotto XD Io lo dico solo per i miei personaggi preferiti delle varie serie che di solito hanno massimo 16 anni (e comunque si di OUAT è l'unico figo)
      Di TWD ho giusto letto le tue stroncature e i riassuntoni sull'Antro (sinceramente le stroncature sono i post più divertenti, tipo anche con questa sono morta) e se c'è una cosa che ho capito è che devo centinaia di euro in fumetti a mio cugino perché dovrò chiedergli pure quello XD (ma i soldi che non spendo in fumetti li spendo in videogiochi quindi con quello che gli presto siamo pari)
      OOT: ora che ci penso non ricordo se tra le domande di trenta giorni di... c'era anche questo o solo il contrario ma il mio film preferito tratto da un videogioco è quello del Professor Layton! (mi è venuto in mente ora pensando ai giochi da prestare a mio cugino scusa)

      Elimina
    5. A me sono sempre piaciuti i personaggi maturi. Pensa che quando ero piccola (tipo 6-8 anni), tra Batman e Robin ho sempre preferito il più attempato Batman (e mia sorella, fan di Robin, mi prendeva pure in giro, ma c'è poco da fare, è su un altro livello :-P).

      Se tuo cugino te li presta scrocca pure senza remore (e pensa che mia sorella avrebbe a disposizione la mia biblioteca manga\fumettosa e da un sacco di anni non legge più manco mezzo fumetto) ^^

      OT: Il mio film preferito tratto da un videogioco è Assalt on Arkham. Ok, la trama non è la stessa dei giochi della serie Arkham ma l'ambientazione è quella :D

      Elimina
  13. Non so se ridere per come hai rigirato le cose a modo tuo o per come giudichi un film senza neanche averlo guardato con attenzione e pensando solo alle cose fatte un po' male. A mio parere Descendants è un film meraviglioso e,Ben, il mononeuronico come lo chiami tu, è una persona meravigliosa perché un re è questo che fa: dà un'opportunità a chiunque secondo lui se la merita. Ognuno ha le sue idee, ma ciò non vuol dire che fai siti del genere dove li critichi. Non ti è piaciuto? Bene, scrivi "non mi è piaciuto, secondo me faceva cagare" invece che andare ad aprire un sito dove scrivere queste cavolate.
    Detto questo, addio

    RispondiElimina

Un commento è sempre molto gradito!

Se non ha voglia di loggarti, ricordati che con l'opzione Nome/Url puoi mettere un semplice nick di fantasia (la Url non è obbligatoria), così nelle risposte non verrai confuso con altri Anonimi.