lunedì 6 luglio 2015

9

Rughe - Storia di un lungo addio

La cover del volume
Rughe (Arrugas in spagnolo, ma Rides, per l'editore originale francese) è una graphic novel disegnata e sceneggiata dallo spagnolo Paco Roca per la casa editrice Delacour. Pubblicato nel 2007, ha ricevuto un sacco di premi (tra cui il Gran Giunigi al Lucca Comics 2008) e da esso è anche stato tratto un film d'animazione lungo novanta minuti, diretto da Ignacio Ferreras e distribuito nel 2011 (candidato agli Oscar e vincitore di un paio di Goya - ma in Italia tipo nessuno l'ha sentito nominare). In Italia il fumetto è stato pubblicato dalla Tunué nella collana Le ali con il titolo Rughe nel 2008 in un'edizione con copertina morbida e pagine a colori al prezzo di 7,90€ (prezzo che, per essere un volumetto tutto a colori, è davvero ottimo).

Continua a leggere ...



lunedì 29 giugno 2015

18

Nagi no asukara - Figli della terra e figli del mare

Un poster della serie
Nagi no asukara (凪のあすから letteralmente "Dal quieto domani") è una serie anime shōnen completa e composta da 26 episodi, andata in onda in Giappone tra l'ottobre del 2013 e l'aprile del 2014. Prodotta dalla P.A. Works e diretta da Toshiya Shinohara, ha anche avuto un adattamento manga realizzato da Risō Maeda sulla rivista Dengeki Daioh della ASCII Media Works. Onestamente ho iniziato a vedere questa serie praticamente a scatola chiusa, dopo averne letto casualmente il titolo su una pagina web e senza averne vista neppure un'immagine (rifuggendo gli spoiler mi capita spesso di fare cose di questo genere per conoscere nuove serie). Dopo il salto vediamo di cosa parla!

Continua a leggere ...



lunedì 22 giugno 2015

21

Prevalentemente Extra - The wedding eve, Zankyō no terror e Injustice: Gods Among Us per smartphone



Nuova puntata di Prevalentemente Extra! In questa puntata si parlerà di: manga affascinanti, terroristi della domenica e supereroi che si scassano di mazzate.
As usual, continua dopo il salto!

Continua a leggere ...



lunedì 15 giugno 2015

18

Pillole Blu - Vivere e amare con l'HIV

La cover del volume
Pillole Blu (Blauwe pillen) è una graphic novel autobiografica realizzata dallo svizzero Freedrik Peeters nel 2001, pubblicata inizialmente dalla Atrabile e poi edita in Italia dalla Kappa edizioni nel 2004. Recentemente la Bao Publishing ha realizzato una nuova edizione (comprensiva di un capitolo finale in cui la famiglia racconta come sono andati gli ultimi tredici anni) al prezzo di 17,00€. Onestamente non conoscevo quest'opera ma, sfogliandola in fumetteria mi ha colpita particolarmente per una vignetta in cui il protagonista parlava con il medico di educazione sessuale e ho deciso di acquistarlo d'impulso senza neppure conoscerne il tema. Leggendolo ho scoperto di aver fatto un ottimo acquisto e che anche questo volume sta benissimo nel mio ripiano di ottime storie targate Bao Publishing (anche se non si direbbe: no, la Bao non mi paga per farle pubblicità, ma pubblica ottimo materiale).

Continua a leggere ...



mercoledì 10 giugno 2015

19

Prevalentemente Extra: Asterix, Heureka e un giochino di One Piece!



Benvenuti in questa nuova rubrica a cadenza del tutto casuale! Si chiama Prevalentemente Extra e il suo scopo e parlare di quelle opere, serie, o robe varie a cui non riesco (per mille e più motivi) a dedicare un post completo, esaustivo e dettagliato, riuscendo comunque a trattarle "in pillole". Detto questo non vuol dire che tutto quello di cui parlo qui un giorno non avrà anche un suo post, ma mi preme principalmente accennare a vari argomenti di cui mi capita di interessarmi e che invece ho notato tendono a finire nel dimenticatoio. Ogni episodio della rubrica tratterà tre argomenti. Dopo il salto vediamo nel dettaglio quelli di questa prima puntata!


Continua a leggere ...



lunedì 8 giugno 2015

22

I fratelli Dalton colpiscono ancora - E sto parlando dei miei gatti!

I fratelli Dalton

Ricordate tutti l'avventura di Milù la scorsa estate? Ecco, in quell'occasione (qui il racconto) rimase incinta e ha partorito una splendida cucciolata il 16 agosto (qui la storia dei piccoli). Ora, i cuccioli, nati da una fuga d'amore durata una settimana, sono i mici più buoni e paciosi dell'universo ma hanno nel sangue un gene del teppismo congenito e fanno in totale spontaneità delle cose che mai avevo visto fare a gatti di casa (e ne ho già avuti diversi prima di loro!). Ora, o Milù se l'è fatta tipo con Satana felino o (cosa anche probabile, visti i precedenti) è lei stessa la portatrice del gene del teppismo! Morale della favole, la sua fluffosa progenie ha l'istinto di fuga e la spericolatezza dei Dalton (il rende mamma gatta una specie di Ma Dalton formato morbido felino)! Ricapitoliamo ora i più vistosi exploit degli ultimi mesi dei miei gatti.

Continua a leggere ...



venerdì 5 giugno 2015

10

Cross-talk:Tempo di cambiare aria (6 di 6) - Trappola per topi

(Se non leggi bene clicca qui)

E sono riuscita a finire questa storiella, è stata una cosa lunghissima (colpa mia, lo so, ma userò ancora una volta la scusa del lavoro che mi risucchia tempo ed energie) e finalmente sono riuscita a tirar fuori il rifugio delle Tartarughe Ninja (qui bat-caverna di scorta) che la Dolce Metà mi ha regalato per Natale.

Nota: L'altra volta ho mentito, la stanza rosa era tutto un piano di Batman per spedire i Biker Mice nelle fogne con le tartarughe (così sono per diverse ore al giorno fuori dal maniero, fanno meno danni e proteggono una zona disagiata della città con la loro presenza)! Ma quella stanza non è rosa a caso. Potrebbero esserci altri ospiti in arrivo!

mercoledì 3 giugno 2015

14

Il libro della vita - Ti va di scommettere?

La locandina nel film
Il libro della vita (The Book of Life) è un film americano del 2014, realizzato con la tecnica del 3D dalla Reel FX Creative Studios e distribuito dalla 20th Century Fox. Co-scritto e diretto da Jorge Gutierrez, è stato prodotto da Aaeon Berger, Brad Booker, Guillermo del Toro e Carina Schulze ed è stato nominato per il Golden Globe nella categoria Best Animated Feature Film. Il film è stato distribuito nei cinema americani a partire dal 17 ottobre 2014 e in Italia è sbarcato solo il 28 maggio 2015 (e se c'è qualcuno ancora interessato a vederlo è meglio che si sbrighi perché lo stanno già togliendo da tutte le sale - e non ne hanno fatto un briciolo di pubblicità, una tristezza). Ora, dato che la campagna di marketing nostrana è stata appunto inesistente non sapevo neppure dell'esistenza di quest'opera, ma a Torino Comics c'era una bellissima cosplayer (che mi dolgo di non essere riuscita a fotografare) che impersonava il personaggio de La Muerte e che mi ha fatto incuriosire sul titolo. Dopo il salto vediamo di cosa parla!
Continua a leggere ...